Crea sito

Il Mondo Secondo Monsanto

Dalla diossina agli OGM: storia di una multinazionale che vi vuole bene. Monsanto è leader mondiale nella produzione degli Organismi Geneticamete Modificati (OGM) ed è una delle aziende più controverse della storia industriale.

Dalla sua fondazione nel 1901, la multinazionale di Saint Louis ha accumulato diversi processi a proprio carico, a causa della tossicità dei prodotti che impone al mercato.

Negli anni è stata accusata di negligenza, frode, attentato a persone e cose, disastro ecologico e sanitario e utilizzo di false prove.

Eppure, questo pericoloso gigante della biotecnologia si pubblicizza come azienda della “scienza della vita”, apparentemente convertita al verbo dello sviluppo sostenibile.

Cosa sappiamo veramente degli effetti degli OGM sulla nostra salute?

Perchè l’agricoltura transgenica è così pericolosa?

Quali interessi si nascondono dietro la commercializzazione di sementi geneticamente modificate?

Questo bestseller internazionale, risultato di tre anni di importanti ricerche, parla della poco nota storia dell’azienda Monsanto e risponde a molte domande che ci toccano da vicino.

Avvalendosi di documenti inediti e delle preziose testimonianze di scienziati e di uomini politici, il libro ricostruisce la genesi di un impero industriale che è diventato la prima azienda al mondo produttrice di semi grazie all’appoggio dei vertici politici e amministrativi USA, a una comunicazione falsa e aggressiva, a pesanti pressioni e a innumerevoli tentativi di corruzione.

Oggi, mentre in Europa sta finalmente nascendo un dibattito serio sulle conseguenze sociali, sanitarie e ambientali degli organismi geneticamente modificati, arriva in Italia con un tempismo perfetto la più aggiornata edizione de Il mondo secondo Monsanto, un libro inchiesta che negli altri paesi ha già venduto centinaia di migliaia di copie.

Una lettura fondamentale per la (ri)costruzione di un mondo a misura d’uomo, e non di multinazionale.

Pubblicato in Francia dalla casa editrice La Découverte, Il Mondo secondo Monsanto ha già venduto 80.000 copie. L’omonimo documentario è stato trasmesso dal canale televisivo franco-tedesco ARTE. Già disponibile in Spagna e America Latina, nei prossimi mesi il libro verrà pubblicato in diversi paesi quali Germania, Olanda, USA, Brasile, Corea, Grecia, Giappone, Ungheria e Polonia.

Oggi, mentre Francia ed Europa sono scosse da un vero e proprio dibattito scientifico, economico e sociale sulle conseguenze sanitarie e ambientali degli OGM, oltre che sulla condizione contadina e sui test sugli esseri viventi, il libro della Robin arriva con un tempismo perfetto. È infatti a pieno titolo un’opera per la salute pubblica, ed è come tale che dovrebbe essere letta e considerata. Dalla prefazione di Nicholas Hulot, giornalista ed ecologista francese

È almeno dagli anni ‘30 che la società monopolistica del Missouri Monsanto miete vittime. Stranamente, i responsabili politici, per quanto perfettamente informati, non reagiscono. Oggi, questo mostro della “biotecnologia” detiene il 90% degli OGM coltivati nel pianeta. Un’indagine che la giornalista Marie-Monique Robin ha condotto per diversi anni. Bakchich

In piena crisi economica e alimentare, dovuta alla crescita dei prezzi dei beni primari, c’è chi naviga nell’oro. È la Monsanto, industria biotech, che esporta felicemente in tutto il mondo il modello di agricoltura transgenica. La multinazionale delle sementi, invisa agli ambientalisti e ai contadini di mezzo mondo, ha dichiarato vendite per 2,6 miliardi di dollari con un incremento del 29% rispetto al 2008. Gabriele Bindi, Slowfood.it

Un’indagine serrata, che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: business, business! Entreprise et Carrières

Un libro accattivante, trasparente, perfettamente documentato. Appassionante e scritto come un romanzo poliziesco scientifico. La Recherche

Il Mondo Secondo Monsanto
Versione nuova

Da non perdere

Perché sosteniamo un’agricoltura libera da OGM? Impoverimento dei suoli, scomparsa della biodiversità, avanzata del monopolio e del potere delle multinazionali dell’agro-bussiness: sono queste le ragioni fondamentali alla base del “No OGM” sostenuto da tutti i marchi e le aziende del Gruppo Editoriale Macro.

L’aggressività con cui i produttori di OGM lavorano per imporre i propri prodotti in tutto il mondo rappresenta un rischio non solo in campo agricolo, ma anche e soprattutto in campo culturale: le monoculture della mente avanzano, sostenendo il paradigma di un mondo in cui i valori del profitto, dell’inarrestabile e cieca corsa al libero mercato e di una globalizzazione cieca e onnivora di risorse regnano sovrani.

Cosa facciamo concretamente?
Ci impegnamo nella pubblicazione di contenuti di denuncia tra cui il libro Il Mondo secondo Monsanto della giornalista francese Marie-Monique Robin: un successo editoriale da 100.000 copie vendute in tutto il mondo, a testimonianza dell’interesse crescente dei lettori per una tematica di grande attualità e rilevanza sociale.

Divulghiamo esperienze concrete e alternative alla cultura degli OGM: cibo locale e a chilometro zero, difesa della biodiversità, impulso alla resilienza locale, riscoperta dei saperi e dei sapori del passato, nuove modalità di aggregazione sociale basate sulla forza del vivere in comunità.

Lavoriamo per la creazione di sinergie tra realtà che, come la nostra, sono sensibili a questi temi, al fine di diffondere un’informazione libera da conflitti di interesse e da pressioni di potere: per un mondo a misura d’uomo e non di multinazionale.

PER SAPERNE ANCORA DI PIU’

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube