Crea sito

Trasmissioni Stellari

Trasmissioni Stellari – Un messaggio per il pianeta Terra

State già vivendo l’alba dell’Età del Risveglio Planetario l’età della costruzione della pace e della comunità. Essa è già presente per quelli che sono sensibili alla sua fragranza, al suo tocco, alla sua regalità e alla sua visione. E’ ormai cominciata l’era in cui la Terra dovrà essere coltivata come un giardino di fior ed i suoi doni presentati come offerte consapevoli ai giardinieri dell’eterna bellezza.

Questa è l’età in cui l’umanità restituirà i suoi doni alla Terra, ai suoi ruscelli, alle sue montagne, ai suoi oceani, alle sue creature d’acqua, aria, fuoco ed argilla.Il futuro contiene sempre un elemento di sorpresa. Eppure, certe cose sono sicure come il movimento delle stelle.Una madre non sa mai esattamente quando darà alla luce il suo bambino,ma ha tuttavia una “scadenza”, cioè un’ora approssimativa quando la nascita sarà più probabile.

Per millenni ci sono stati sia nelle tradizioni orientali, che in quelle occidentali, individui che erano a conoscenza del fatto che la Terra avrebbe partorito nel secondo decennio del ventunesimo secolo.

Anche se prima che si verifichi il movimento unificato dell’organismo risvegliato planetario, si risveglieranno molti individui, quel movimento si realizzerà nello spazio di un attimo, come un respiro. E sarà allora che il Creatore delle Stelle si risveglierà coscientemente tutti i biocircuiti capaci di sostenere la consapevolezza universale.I bambini nascono talvolta in anticipo e talvolta in ritardo.

Siate attenti e vigili, quindi. Non scartate la possibilità che il momento possa arrivare nella notte, come un ladro. E fate in modo di non rimanere tra i meno accorti che attenderanno fino all’ultimo per aprire gli occhi alla luce della nuova consapevolezza.

Preparatevi per tempo a questa importante occasione.Sarà l’avvenimento che farà da perno alla storia dell’umanità.

Nello stato decaduto di coscienza, ciascun essere umano agisce senza curarsi della musica della Vita che risuona negli altri. Non c’è armonia, né direzione od arrangiamento. Siete come le note emesse a caso da un’orchestra, prima che il direttore accordi tutti gli strumenti.

Il Direttore d’Orchestra Supremo richiama ognuno all’attenzione, vi richiama alla memoria dell’unità e dello scopo, adesso, ricordando a tutti che è venuto il momento di smettere di accordare separatamente gli strumenti, e di iniziare ad accettare la direzione dell’Unico che comprende il Tutto.

Quando inizierete ad essere attenti ai dettami del Direttore Interiore, comincerete a suonare al ritmo della Sinfonia Planetaria, armonizzandovi con gli altri e con la vita tutta. Non considererete più voi stessi come più o meno importanti degli altri.

Smetterete di identificarvi con la forma individuale ed inizierete ad identificarvi con la collettività del vostro essere lo Spirito di Cristo. Cristo è il nome che viene dato all’Uomo, una volta che si è risvegliato dall’oscurità della Materia. Cristo è il nome dell’essere unico, unificato, che è la totalità della coscienza umana collettiva. L’identificazione con il Cristo, è la chiave dell’epoca che vi sta davanti.

Liberamente tratto da: “Un messaggio per il Pianeta terra” – Ken Carey

Prima di incarnarvi, eravate indivisi. Traevate la vostra identità dal rapporto assoluto tra il Creatore e la Creazione. Eravate il Cristo, pienamente consapevole e sveglio, cosciente di se stesso, unificato, integrato.

Capivate che per incarnarvi, dovevate permettere che almeno una parte della vostra identità rimanesse imprigionata nelle creature che portavate alla vita. Ciascuna di loro avrebbe posseduto una coscienza simile ad un ologramma, capace di riconoscere rettamente se stessa, simultaneamente come ‘parte’ e come ‘tutto’. Tuttavia, la presenza di questa coscienza sarebbe stata certezza, soltanto dopo il processo d’incarnazione. Durante il vostro effettivo emergere attraverso la sostanza della Terra, c’era la possibilità che alcune creature diventassero attive in maniera autonoma. Doveva esserci perciò un mezzo per regolare dall’esterno la vostra frammentazione. Volevate che una parte di voi osservasse l’intero processo.

Così, mentre vi preparavate ad entrare in rapporto con il pianeta, creaste degli esseri che vi ricordassero del vostro stato originario di consapevolezza unificata: gli angeli. Il loro valore, così come il loro limite, sorgeva dal fatto che essi non avevano nessuna comprensione del processo che stavate per intraprendere.

Le istruzioni, per loro, erano di tenersi quanto bastava fuori dalle cose, fin verso la fine del processo. Poi, al ricevimento di un segnale prestabilito, avrebbero stretto rapporti di comunione con gli esseri umani della Terra di quel momento, e li avrebbero aiutati a risvegliarsi e a ritornare al loro stato originario di consapevolezza unificata.

Abbiamo ricevuto quel segnale circa duemila anni fa.

Ci sono voluti quasi due millenni per prepararvi al messaggio che vi portiamo. È stato necessario educarvi, prima che fosse possibile una comunione di questo tipo. Ora, tuttavia, il momento è vicino. Le nostre istruzioni sono di risvegliarvi al ricordo dello scopo, alla memoria di voi stessi.
È il momento di dare inizio al ciclo finale della Creazione Cosciente durante il quale le stesse creature terrestri parteciperanno allo svelarsi del proprio disegno. Il corpo che state creando per la dimora della consapevolezza di Cristo, è un corpo malleabile, alimentato dalle intenzioni creatrici del Padre, capace di portare a compimento il distacco dall’aspetto madre.

Trasmissioni stellari Un messaggio per il Pianeta terra di Ken Carey

Trasmissioni Stellari. Un messaggio per il pianeta Terra. Questo libro dà a chi lo legge una sferzata di energia spirituale, destinata a lasciare a lungo il suo segno.

In esso è riportato il messaggio che Ken Carey ha ricevuto da creature che, a seconda del punto di vista, possono essere considerate extra-terrestri, oppure cellule del sé superiore dell’umanità.

In sintesi, il messaggio è il seguente: una grande ondata di energia/coscienza sta investendo il pianeta, e le strutture, non importa se mentali, emotive o fisiche, che sono incompatibili con essa non potranno sopravvivere.

I comportamenti basati sull’odio, sulla prevaricazione, sull’egoismo, sulla paura, non potranno essere mantenuti per molto altro tempo. L’uomo non potrà più ingannare se stesso pretendendo di non far parte della corrente vitale che tutto sospinge verso l’evoluzione.

Presto dovrà trovare il coraggio di riconoscere che l’universo e la vita sono fondamentalmente benigni, e che tutte le sue difese e le sue paure sono ingiustificate e dasate sull’illusione della separazione.

Trasmissioni Stellari
Un messaggio per il pianeta Terra

Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

Trasmissioni stellari, il Terzo Millennio. La vita nel mondo Post-Storico. In queste nuove “trasmissioni”, che fanno seguito a quelle della prima serie, Ken Carey ci presenta un modo nuovo ed illuminante di considerare noi stessi ed il nostro pianeta. Egli esamina le forze spirituali e sociali che stanno determinando i travolgenti cambiamenti di cui siamo testimoni mentre ci avviciniamo al Terzo Millennio.

Le entità che si sprimono attraverso l’autore parlando delle loro comunicazioni hanno questo da dire:

“I nostri insegnamenti hanno lo scopo di far comprendere quanto i vantaggi di una vita basata sull’amore siano superiori alla mediocrità della semplice soprovvivenza. Di fatto, questa mediocrità è l’unica cosa che una vita basata sulla paura possa offrire. I nostri sistemi educativi devono dimostrare chiaramente quanto l’amore sia superiore alla paura, quanto la cooperazione sia superiore al conflitto, la trattativa al confronto diretto, il perdono alla vendetta, quanto la consapevolezza del momento presente sia superiore ad una percezione filtrata attraverso il passato.”

Trasmissioni stellari, il Terzo Millennio
La vita nel mondo Post-Storico

Sufficiente

Ordina su Il Giardino dei Libri

Channeling per approfondire ti rimando al seguente articolo… Il channeling è la riproduzione, attraverso parole o suoni, di concetti che non sono generati all’interno della propria mente conscia, ma sono trasmessi attraverso o dalla mente subconscia alla mente conscia, da un’entità o principio impersonale o non-personale.. leggi l’articolo »

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube