Spiacente, non sei il mio tipo

Spiacente, non sei il mio tipo. 

Sara e Teo non potrebbero essere più diversi. Lei lavora come ricercatrice all’università, lui è un figlio di papà che presto o tardi erediterà una casa di produzione televisiva.

Lei è bassina, ha forme morbide ed è poco appariscente, lui è il classico playboy sbruffone.

In sostanza non hanno nulla in comune se non, a quanto pare, un’indiscussa antipatia per i matrimoni. Ed è proprio a una cerimonia di nozze che si conoscono e hanno modo di trovarsi insopportabili a vicenda.

La reciproca e dichiarata incompatibilità non impedisce loro di dare inizio a un battibecco che li porta, un po’ per sfida, un po’ per gioco, a oltrepassare il limite… Ma nessuno dei due dà peso alla cosa: sono perfettamente consapevoli di non piacersi e che non si incontreranno mai più.

I piani del destino sono però ben altri. Dopo una vita passata a dissipare soldi senza realizzare granché, Teo è costretto dal padre a riprendere a frequentare l’università: in caso contrario potrà dire addio al suo lavoro nell’azienda di famiglia. E il caso vuole che una delle sue docenti sia proprio l’insopportabile ragazza conosciuta mesi prima a un matrimonio…

Anna Zarlenga


Amore fuori programma – Lia è un’aspirante cantante con un bel caratterino. Ironica, diretta, leale, la ragazza guarda alla vita con occhio disincantato e non si fa troppe illusioni sull’amore. Incontrare Stefano metterà a dura prova la sua pazienza. Fin dal primo incontro sono scintille a causa di una profonda incompatibilità di carattere. Stefano è un brillante avvocato, bello, ricco e di buona famiglia. Il classico figlio di papà, categoria che Lia ha sempre evitato come la peste. Non sopporta la totale assenza di freni della ragazza, che dice quello che pensa in qualsiasi momento, anche a sproposito. La sua capacità di spiazzarlo lo irrita, soprattutto perché Lia tocca inconsapevolmente i suoi nervi scoperti. Lei lo odia, lui la odia: è sicuramente amore.

Anna Zarlenga

Anna Zarlenga nata a Napoli nel 1979, è laureata in Lettere moderne. Insegnante e madre a tempo pieno, blogger e lettrice per diletto, ha cominciato a sperimentare la scrittura un po’ per gioco. Da quel momento non si è più fermata.

Ti potrebbe interessare  …. Trovare l’Uomo Ideale.  «Tutti gli uomini peggiori li trovo sempre io… » «Non c’è una volta che me ne capiti uno giusto… » «Sembra che certi uomini me li vada a cercare… » «Non mi ha neppure lasciato. È semplicemente sparito dalla circolazione» «Sembrava tanto innamorato, e invece… continua »

Articolo correlato ….  Chiedilo al Cosmo –  Barbel desiderava incontrare l’uomo dei sogni e un’amica le suggeri’ di immaginarlo nel dettaglio, con tutte le caratteristiche che avrebbe desiderato in un compagno e di chiedere semplicemente all’universo di inviarlo nella sua vita… nella vita di Barbel comparve un uomo con tutte e nove le caratteristiche richieste al cosmo….

Precedente La PNL Olistica Successivo Meditazione e affermazione Emmet Fox