Sistemare la tua vita con la meditazione


PROVA HYPE. Nessun costo di attivazione, ne canone annuo. Hai una Carta Mastercard Contacless con cui pagare online e in tutti i negozi. Registrati gratis online, IBAN e Carta sono attivi in pochi minuti! Canone: 0€  Emissione: 0€  Ricarica: 0€  Prelievi Italia ed Estero: 0€ Riceverai un bonus di 10€ che potrai spendere come vuoi registrandoti tramite questo link » REGISTRATI, È GRATIS Vetrina Made in Italy » Scopri di più 


Sistemare la tua vita con la meditazione.

Vuoi avere una buona salute, meno stress, meno preoccupazioni, meno ansia, meno depressione, meno paura, meno malattie, meno esaurimenti, meno rabbia, meno delusioni e meno dipendenza da alcol, droghe, cibo, sigarette e dall’amore di qualcuno.

Vuoi più realtà, più gioia, più emozioni, più energia, più contatti, più vibrazioni, più passione, più chiarezza, più libertà e molto più amore?

Ormai quasi tutti conoscono i numerosi benefici della meditazione, ma per qualche misteriosa ragione pochissimi ancora meditano. Anche se può sembrare molto strano, raramente noi umani facciamo le cose che ci aiutano o che addirittura ci possono salvare.

Una buona ragione per iniziare

Abbiamo due buone domande da porvi: “Che cosa vi ha portato fin qui?”, e “Perché volete meditare?”. Per alcuni di voi la risposta potrebbe essere ovvia: siete nel bel mezzo di una grossa crisi esistenziale o all’apice di una crisi di nervi oppure avete tirato troppo la corda; se è così, potete anche non leggere il resto di questo capitolo, saltate direttamente al Capitolo 3.

Non avete bisogno di passare in rassegna l’intera lista degli effetti positivi che otterrete meditando tutti i giorni con costanza, la vostra sofferenza è già uno stimolo abbastanza forte per il cambiamento.

Invece per chi di voi sta vivendo qualche piccola difficoltà senza alcun dolore acuto, ecco un po’ di motivazione in più che vi servirà per portare avanti la pratica. Fidatevi di noi: vi porteremo dritti dritti a sedervi sul cuscino e meditare. Il bello della meditazione, quando si tratta di motivare qualcuno a farla, è che ci sono moltissimi buoni motivi!

Ognuno di noi può fare una piccola ricerca nell’anima per trovare una parte da cambiare, perché perfino la ragazza perfetta del liceo ha nascosta da qualche parte dentro di lei un’adolescente in piena crisi. Quindi fai un piccolo inventario e… trova una buona ragione per iniziare a meditare.

Le tante facce della meditazione

Il killer dell’ansia

La meditazione, mettendo in luce le cause della tua irrequietezza interiore e ciò che attiva la tua mente e il suo vagare, ti permette di osservare le voci, le storie e i pensieri che ti assillano, ti colpevolizzano, ti sminuiscono, ti preoccupano, ti mettono in guardia e ti giudicano; quelle vocine critiche che stanno sempre a premiarti o punirti.

L’agente anti-anestesia

Per risvegliarti una buona volta e smettere di sedarti con alcol, medicine, cibo, tv, Facebook o qualsiasi altra dipendenza che ti viene in mente. La meditazione ci insegna ad auto-medicarci, così da non dover dipendere da alcuna inutile cosa esterna.

Il tifoso interiore

Per tirarti fuori dalla melma e portarti nel mondo a combattere la tua buona guerra, tu contro tutto ciò che ti affligge. La meditazione è un sistema di incoraggiamento personale, come un buon canto della tifoseria.

Il guaritore

Per guarire il tuo corpo devastato dallo stress. La meditazione è l’antidoto a una reazione di attacco-o-fuga. Abbassa i livelli di cortisolo e la pressione sanguigna, rallenta il battito del cuore e ha un potere antinfiammatorio. L’infiammazione è la radice di ogni malattia, anche dei problemi di cuore, della demenza e del cancro.

L’allenatore del cervello

Alcune ricerche dimostrano che una persona che inizia a meditare può stimolare la crescita di materia grigia nel proprio cervello in solo 8 settimane meditando per 20 minuti ogni giorno. Noterete il miglioramento nella memoria, nel vostro livello di empatia, nella gestione dello stress e non solo. E chi non vorrebbe questi miglioramenti?

Lo psicologo a domicilio

Per sentire veramente le tue emozioni, per stare nella tua vita, per lavorare sulle tue ferite, e infine per ripulire tutta la tua “merda”.

Il bagnino

Per salvarti dalle scelte sbagliate. La meditazione mette luce su di te e sul perché fai ciò che fai, e ti regala un po’ di tempo per pensarci prima di rifare la stessa cosa.

L’omino del sonno

Per dormire tutta la notte. Alcuni studi dimostrano che la meditazione funziona meglio di un sonnifero per addormentarsi, dormire e svegliarsi riposati. E a differenza di un sonnifero, non avrai effetti collaterali.

Il correttore di DNA

Per prenderti cura del tuo DNA e influenzare il modo in cui i tuoi geni si esprimono mentre invecchi. Inizia a meditare, per rimandare i primi sintomi di qualsiasi malattia ereditaria tanto lontano da non viverla mai in questa vita.

Il mago

Per accorgerti che è sempre una questione di scelta, che non c’è niente di buono o di cattivo, e che tutto è così com’è. Il mago ti mostrerà la tua fortuna in ogni momento e in tutte le cose.

Premio allo stress

Parliamo dello stress come se fosse una medaglia d’onore, mentre in realtà è un vero e proprio killer.Tutti abbiamo da qualche parte la folle convinzione che lo stress in qualche modo ci possa essere di aiuto e che ci mantenga produttivi. Amiamo vantarcene: “Ah sono così stanco, così stressato”, “Ho lavorato 98 ore questa settimana”, “Sono uno che fa mille cose, guardami”. Come se ammazzarsi di lavoro fosse una ricetta per il successo. Mentre in realtà non è per niente una cosa così divertente. Che cosa stiamo facendo? Perché neghiamo continuamente questo fatto?

Tutti sappiamo che il 95% delle malattie sono causate o per lo meno amplificate dallo stress. Ma allora cosa aspettiamo prima di prenderlo sul serio? Di avere un infarto? Che ci venga diagnosticato un tumore? O che ci venga un ictus?

Noi siamo programmati per ignorare lo stress, per essere produttivi, per fare più di ciò che possiamo, per dir di sì a troppe cose e per dir di no al sonno, al prenderci cura di noi, ai momenti di pausa, al contatto. E ci sentiamo pure in colpa per volere queste cose o anche solo per pensare di meritarcele.

Resistiamo al contatto, anche al contatto con il nostro corpo. Lo stress rende tutto più difficile, più caotico e più folle, e per colpa sua facciamo meno cose e le facciamo meno bene.

Consigli meditati

Alla madre di Sukey è stato diagnosticato un morbo di Alzheimer precoce. I primi sintomi sono giunti quando aveva cinquant’anni. Temendo che potesse essere una malattia ereditaria, Sukey ha consultato uno specialista, che le ha spiegato che i suoi geni non dovevano per forza tradursi nel suo destino, ma che probabilmente senza una dieta appropriata, esercizio fisico e un programma di meditazione giornaliero lo sarebbero diventati.

Prescritta dal dottore

I medici raccomandano pratiche di meditazione quotidiana per la salute e la longevità. Risulta che la meditazione è in testa alle classifiche delle abitudini più salutari, insieme allo smettere di fumare, a una buona dieta e all’esercizio fisico.

In realtà potrebbe essere proprio la più importante di queste abitudini, perché non solo la meditazione riduce lo stress e abbassa la pressione sanguigna, ma ti fornisce anche la disciplina necessaria per cambiare la tua dieta, diminuire l’alcol e il fumo, e iniziare ad andare in palestra.

La meditazione crea consapevolezza e ti fa rallentare il ritmo, e allora per te sarà molto più facile scegliere un’insalata al posto di una fetta di torta, o un’acqua tonica al posto di una tequila. E così, dato che non farai indigestione e non andrai in coma etilico, le possibilità che tu vada in palestra sono molto più alte. Perciò ascolta il dottore: medita!

Disconnettiti

Il nostro corpo non mente, vive nella realtà e questo lo rende un barometro meraviglioso per misurare il nostro livello di stress. Ultimamente sei ingrassato? O hai perso completamente l’appetito? Hai il raffreddore o l’influenza una settimana sì e una no? Ti vedi vecchio decrepito? Sei esausto già dal mattino? O magari non riesci nemmeno ad addormentarti? Hai detto addio alla tua vita sessuale? E vogliamo parlare di mal di testa? Mal di schiena? Male alle orecchie? Male al collo?

Questi sono segnali di allarme, che spesso arrivano prima di un grande schiaffo cosmico. Dai retta al tuo corpo, è molto più saggio di te.

Il corpo ti avvisa quando sei lontano dall’equilibrio e quando lo stress sta prendendo il sopravvento, e spesso ti dà l’opportunità di fare qualcosa prima che arrivi una malattia incurabile, che il cuore ti molli, o che succeda qualcosa di peggio. Il problema è che pochi prendono sul serio questi segnali di allarme, tengono duro e li ignorano fino a che non è troppo tardi.

Sfortunatamente lo stress è la nuova normalità

Il nostro corpo è continuamente in una modalità di attacco-o-fuga, come se stessimo scappando da una prigione rincorsi dai cacciatori di teste, mentre in realtà siamo in ufficio con il nostro capo che ci sgrida per essere arrivati in ritardo.

Andare in giro con il fuoco sotto il sedere non ti fa bene alla salute e non è nemmeno divertente. Cosa puoi fare per cambiare questa situazione? Meditare. La ragione per cui meditare riduce lo stress è questa: il respiro profondo attiva il tuo sistema nervoso parasimpatico e la meditazione porta l’attenzione della mente sul mantra e la distoglie dal chiacchierio delle storie che stanno creando e amplificando lo stress. Quindi come abbiamo detto fin dall’inizio: siediti e medita.

Ma ricordati, la meditazione è una pratica che dura tutta la vita.

Se hai la pressione alta la puoi far scendere meditando per qualche mese, ma se vuoi mantenerla bassa allora devi continuare a sederti e meditare. Ma perché ti deprimiamo con queste informazioni? Be’ perché abbiamo anche la soluzione: meditare!

Al lupo! Al lupo!

Il nostro corpo non riconosce la differenza tra la modalità di attacco-o-fuga derivante da pericoli reali, come squali o fantasmi, e quella provocata dagli stress quotidiani, come possono essere delle fatture da pagare o dei litigi in famiglia; e, peggio ancora, la nostra mente non sa nemmeno riconoscere quando siamo in modalità attacco-o-fuga.

Ti succede di avere mal di testa appena prima della consegna di un lavoro? Ti capita di sudare sulla via del lavoro anche in pieno inverno? Soffri di insonnia? La tua migliore amica è la sigaretta? Affoghi i tuoi dispiaceri nel cibo? Se hai risposto sì a una di queste domande, probabilmente sei costantemente in una modalità di attacco-o-fuga, o per lo meno lo sei la maggior parte del tempo.

Riconoscere che sei in questa modalità è il primo passo per uscirne.

“E il secondo passo?”, ti chiederai. Be’ per questo ti presentiamo il magico connettore corpo-mente che può realizzare tutti i tuoi sogni, o almeno tenerti fuori da una costante modalità di attacco-o-fuga.

Quindi non ci dilunghiamo oltre e ti presentiamo: il vago!

Estratto da  Basta Poco

Guida pratica alla meditazione – Se pensi che meditare non faccia per te, ti sbagli di grosso!

La meditazione ti può cambiare la vita!Migliora la tua salute, ti rende più gentile e più paziente, un genitore migliore e un compagno o compagna più gentile e più creativo. Ti abbassa la pressione sanguigna e migliora il sonno, ti aiuta a perdere peso, a scacciare le rughe, ad avere una vita sessuale migliore, a superare più informazioni  »

Lascia il tuo commento:

Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


Amazon Prime Spedizioni in 1 Giorno senza costi aggiuntivi » Iscriviti e usalo Gratis per 30 giorni


Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Ogni volta che ti senti triste e demotivata, prova a ripetere queste 6 frasi curative Successivo La Riprogrammazione della mente