Crea sito

Semi di Chia

In epoca precolombiana i semi di Chia ( o Chian ) erano uno dei 4 alimenti fondamentali dei popoli centroamericani, Maya ed Aztechi, assieme all’amaranto, al mais ed ai fagioli.

I suoi semi si usavano tanto nell’alimentazione come nella medicina tradizionale.

Era talmente importante che dal suo nome indigeno “Chiactic” ha preso origine il nome del Chiapas ( che significa “acqua di Chi” ), l’attuale stato del Messico del sud.

Il motivo dell’importanza che il Chia rivestiva nell’alimentazione centroamericana è probabilmente spiegabile dal fatto che i semi di Chia sono ricchi di antiossidanti, ferro, potassio, calcio, proteine, fibre, vitamine e minerali e hanno il più alto contenuto di Omega 3 di qualsiasi specie di seme, facilmente digeribile, hanno più proteine di qualsiasi cereale o di prodotti lattiero-caseari.

Tutti possono beneficiare delle meravigliose qualità di questo antico alimento.
E’ un alimento importante ed un buon alleato per lo sportivo.

  • I Semi di Chia da noi commercializzati si presentano in barattolo sigillato di PET, da 225 grammi e sono venduti, come da normativa italiana, come additivo alimentare per la panificazione in misura massima del 5% ai sensi della direttiva NOVEL FOOD (C(2009 7645-2009/827/EC) (fonte: EFSA e Commissione Europea)

Aiutano a regolarizzare il colesterolo. Tutti possono beneficiare delle meravigliose qualità di questo antico alimento nel futuro. E’ un alimento importante dell’alimentazione dei bambini, un buon alleato per lo sportivo, aiutandolo ad idratare la propria massa muscolare. Sono indicati nel trattamento dell’obesità.

UTILIZZO:

Assolutamente inodori ed insapori i semi di Chia sono consumati in America Latina così come da noi si consumano i semi di Psillio, ossia mettendone da 2 a 4 cucchiaiate in un bicchiere d’acqua o qualunque altro

liquido, mescolando e bevendo poi il tutto, meglio se lasciando prima riposare 15/30 minuti.
I semi, durante tale intervallo di tempo, rilasciano una fibra solubile, formando una gelatina, che viene bevuta assieme ai semi stessi ottenendo così il massimo dell’efficacia.

Non alterano il gusto o l’odore del liquido in cui sono veicolati. Possono pertanto essere consumati anche nel latte, nello yogurt o in succhi di frutta.
I semi di Chia possono essere consumati anche, interi o macinati, incorporati ad altri alimenti come pane o dolci.

Il consumo quotidiano è in tradizionalmente compreso tra i 10 e i 25 grammi.

In Centro America si consuma ancora “l’acqua fresca di Chia”, antica ricetta Azteca.

Consiste nel mettere una tazza di semi di Chia in mezzo litro d’acqua lasciandoli ammorbidire per due o tre ore.

Sucessivamente si aggiungono 2 litri d’acqua fredda, il succo di un limone e una tazza di zucchero, si mescola il tutto e si beve.

E una bevanda rinfrescante e digestiva.

1-2 cucchiaini al giorno in un bicchierino di acqua, yougurt o come condimento sulle verdure o pietanze.

INGREDIENTI per 100 gr: proteine 22 gr, carboidrati 38 gr, grassi 47 gr, fibre 35 gr, ferro 7,8 mg, manganese 6,4 mg, zinco 5,8 mg, caclio 627 mg, magnesio 324 mg, potassio 9,46 mg, vitanime E B1 B2 B3, Omega 3 6 9.

Semi di Chia - 225 g
Antiossidanti omega-3, fibra, proteine

Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri
Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube