Crea sito

Scienza e Pratiche Spirituali

Scienza e Pratiche Spirituali – Riconnettersi attraverso l’esperienza diretta.

Un libro interamente dedicato all’indagine scientifica del funzionamento e degli effetti benefici di alcune delle pratiche spirituali più diffuse in Occidente.

In questo libro, il biologo R. Sheldrake indaga con approccio scientifico alcune pratiche spirituali comuni a tutte le tradizioni religiose e dunque parte del patrimonio culturale dell’umanità.

Dalla meditazione alla pratica della gratitudine, dai rituali al canto ai pellegrinaggi e ai luoghi sacri, dal contatto con la dimensione dell’oltreumano alla relazione con le piante, Sheldrake dimostra come la scienza sia oggi giunta a confermare e corroborare la validità e l’efficacia di queste pratiche, e come non si tratti di tradizioni confinate in ambito religioso, bensì di strumenti fruibili da chiunque a prescindere dalle convinzioni spirituali o religiose.

Sono proprio gli studi scientifici a mostrare come e perché l’esercizio quotidiano di tali pratiche renda le persone più sane, longeve e felici.

In queste pagine, scienza e spiritualità finalmente si incontrano e si sostengono a vicenda, non solo sul piano teorico, ma soprattutto attraverso l’esperienza diretta che queste pratiche consentono di fare, fornendo a ciascuno di noi la chiave per migliorare realmente noi stessi e la nostra vita. Prefazione di Corrado Malanga

Estratto dal libro – In generale, le pratiche religiose e spirituali rendono le persone più sane, più felici e meno depresse. Il vantaggio è che si tratta appunto di pratiche, e non di credenze; perciò, sono aperte alla partecipazione di persone sia religiose che non, in maniera inclusiva.

L’antiquata opposizione tra scienza e religione è una falsa dicotomia. Gli studi scientifici più evoluti ci consentono, anzi, di comprendere più a fondo le pratiche spirituali e religiose.

Le scienze hanno penetrato regni infinitamente grandi e infinitamente piccoli di cui i nostri antenati non sapevano nulla. Il problema è che la scienza ci fornisce enormi quantità di dati, ma sono dati privi di senso dal punto di vista personale e spirituale. Al contrario, le tradizionali connessioni spirituali con il mondo più-che-umano trovavano senso e significato ovunque, ma erano completamente all’oscuro di tutte le recenti scoperte della scienza. Combinare insieme questi due approcci rappresenta una sfida straordinariamente moderna.

In questo libro analizzerò sette diverse pratiche, passando in rassegna gli studi scientifici sui loro effetti, e alla fine di ciascun capitolo suggerirò due modi in cui il lettore potrà fare esperienza diretta di tali pratiche in prima persona.

Rupert Shedrake vive a Londra, e’ biologo e autore di numerosi saggi scientifici e alcuni libri. Ha studiato scienze naturali a Cambridge, dove ha conseguito un dottorato in biochimica ed e’ stato membro del Claire College e ricercatore presso la Royal Society. Inoltre, ha studiato filosofia ad Harvard e ha collaborato con numerosi quotidiani e riviste inglesi.

Scienza e Pratiche Spirituali
Riconnettersi attraverso l’esperienza diretta

Articolo correlato… La Mente Evolutiva – Conversazioni su scienza, immaginazione e spirito.

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube