Sale dell’himalaya

Cottura a vapore senza vaporiera: tutti i benefici per mangiare più sano e preservare le proprietà organolettiche dei cibi. Leggi »


Sale dell’himalaya – I cristalli di sale dell’Himalaya rappresentano, nella completezza della loro forma, un tipo di sale naturale particolarmente prezioso.  E’ garantito che viene estratto, lavorato, selezionato e lavato completamente a mano e quindi asciugato al sole. Non contiene additivi e possiede altissime qualità bioenergetiche.

Il sale cristallino è in grado di riequilibrare il Ph della cute (psoriasi, infiammazioni cutanee, herpes…), portare sollievo nel caso di allergie e malattie da raffreddamento, trattamento delle varie affezioni renali, dei problemi femminili…

Puro con i suoi 84 elementi naturali ed oligoelementi, è prezioso per ripristinare il nostro equilibrio e rimuovere le scorie che accumuliamo anche assumendo sali da cucina industriali.

E’ privo di additivi e delle sostanze inquinanti che impoveriscono il sale marino.

Il sale cristallino contiene l’energia di cui il nostro corpo ha bisogno.

Il sale cristallino naturale è il sale dei mari primordiali da dove abbiamo avuto origine. Per effetto dell’energia della luce il mare primordiale è stato prosciugato più di 250 milioni di anni fa. E’ dalle viscere della terra che ora estraiamo questo ‘alimento di vita’.

Con il sale cristallino il vostro corpo assume quotidianamente tutti gli elementi dei quali è composto. E’ col sale cristallino che possiamo produrre la stessa soluzione idrosalina per autoregolare e rigenerare il nostro organismo.

Sale dell’himalaya 1

Gli effetti benefici del sale cristallino dell’Himalaya

Il sale himalayano può sanare vari disturbi ed essere d’aiuto per le seguenti patologie:

  • riequilibrio pH naturale cutaneo e malattie della pelle Certificazione di qualità
  • antinvecchiamento e rassodante per la pelle
  • allergie, malattie respiratorie e da raffreddamento
  • igiene orale e dentale
  • malattie degli occhi
  • affezioni renali e disturbi femminili
  • disturbi della digestione
  • disturbi reumatici, gotta, artrite, artrosi
  • ansia, problemi di concentrazione, disturbi del sonno

Si utilizza il sale cristallino dell’Himalaya come:

  •  sale alimentare
  • base per la preparazione della soluzione idrosalina

Col sale cristallino dell’Himalaya possiamo produrre la stessa soluzione idrosalina per:

  • riacquistare la salute o mantenerla
  • contribuire al proprio benessere
  • ritrovare il proprio equilibrio psicofisico
  • ampliare la propria consapevolezza
  • attingere a una fonte di energia inesauribile.

Il sale è l’elemento fondamentale per ogni minimo processo del nostro corpo. Senza sale non potremmo vivere, respirare o formulare alcun pensiero.

Il sale e l’acqua sono i nostri alimenti fondamentali, le sostanze all’origine della nostra formazione migliaia di anni fa. Noi uomini siamo costituiti per più del 70% di acqua.

La nostra vita nasce nel liquido amniotico di nostra madre, ad una temperatura di 37°C ed in una miscela di acqua e sale all’1%, chiamata soluzione idrosalina. Il nostro sangue è costituito al 90% di acqua ed è esso stesso una soluzione idrosalina identica al mare originario.

Questa soluzione scorre per più di 90.000 chilometri attraverso il nostro organismo e provvede per osmosi al mantenimento delle nostre funzioni vitali.

Utilizzo del sale cristallino


Cerchi un Estrattore di succo? Sei nel posto giusto. Qui trovi recensioni, opinioni, classifiche e tante curiosità sugli estrattori di succo. Estrattori di succo »


Per uso interno

  • Usarlo come sale genuino alimentare Il sale cristallino è nostro amico e protegge la nostra salute. Sostituire il sale da cucina col sale cristallino macinato significa liberarsi di un elemento dannoso per le nostre cellule: il sale da cucina è soprattutto cloruro di sodio e non ha niente in comune col sale naturale che, invece, è essenziale per mantenere le funzioni vitali. Uso: alimentare.
  • Cura idrosalina orale Prelevate un cucchiaino di soluzione idrosalina (SOLE) satura al 26% dal recipiente in cui è stata preparata e mettetelo in un bicchiere da 200 ml. Riempite poi questo con acqua di sorgente di buona qualità. Bere ogni mattina a digiuno. Uso: riequilibrio del pH della cute, infiammazioni e malattie cutanee, allergie, malattie da raffreddamento, disturbi digestivi e renali, malattie cardiocircolatorie, ansia.
  • Come preparare la soluzione idrosalina “cristallina” (SOLE)Mettete vari cristalli di sale in un piccolo recipiente di vetro richiudibile e copriteli con abbondante acqua di sorgente di buona qualità. Dopo un’ora circa, la soluzione satura al 26% sarà pronta per l’uso.Finchè i cristalli saranno visibili nel recipiente, avrete la certezza che la soluzione idrosalina è satura e potrete prelevare ogni giorno la quantità che vi serve. In quanto soluzione sterile, la conservazione non richiede alcun accorgimento particolare. Preparazione soluzione idrosalina

Per uso esterno

  • Lavaggi e sciacqui idrosalini. Per il lavaggio del naso si usano gli appositi spruzzatori, irroratori nasali o ampolle nasali in vetro. Per il lavaggio degli occhi si usano le apposite coppette in vetro. Questi articoli sanitari si acquistano in farmacia. Usateli con una soluzione idrosalina all’1%, ottenuta diluendo 1 grammo di sale cristallino in 100 ml di acqua tiepida. Uso: lavaggio delle cavità nasali e lavaggio oculare. Questa soluzione è anche adatta per fare gargarismi e sciacqui in caso di infiammazioni della mucosa della bocca e della gola.
  • Inalazioni idrosaline. Riempite una pentola larga con 1-2 litri d’acqua. Riscaldate l’acqua fino alla fuoriuscita del vapore. Aggiungete all’acqua almeno 23 gr. di sale cristallino macinato fine o grosso. Quando il sale si sarà completamente sciolto, inalate il vapore caldo per 10-15 minuti coprendo il capo con un asciugamano grande. Uso: malattie delle vie respiratorie, quali asma, bronchite, raffreddore da fieno.
  • Cuscino di sale. Riscaldate brevemente in forno il cuscino alla temperatura di 50-60°. Applicate il cuscino di sale caldo sulla parte dolente e lasciate agire per circa 20 minuti. Uso: otite, contrattura muscolare, mal di schiena, dolori articolari. ATTENZIONE! E’ controindicato in caso di affezione reumatica infiammatoria acuta o di gotta in fase acuta.

Bagno salino cristallino

  • Il bagno salino dovrebbe avere una concentrazione minima dell’1%. Per una vasca di dimensioni normali e della capacità di circa 100 litri avrete perciò bisogno di 1 kg di sale. Non usate altri prodotti né saponi durante il bagno salino. Il bagno dovrebbe durare 15-30 minuti. Non risciacquate la pelle dopo il bagno. Asciugate con delicatezza tamponandola senza strofinare. Dopo il bagno, riposare una mezz’ora.

ATTENZIONE! Il bagno salino è faticoso per la circolazione. Optate per una temperatura che non superi mai i 37°. E’ importante che sia presente un’altra persona in grado di intervenire subito in caso di problemi circolatori.

Uso: infiammazioni e malattie della pelle, riequilibrio del pH della cute, idratazione. L’effetto purificante di un bagno salino cristallino di 30 min. equivale a una dieta di 3 giorni: le tossine vengono trasferite dal corpo all’acqua della vasca per osmosi mentre la pelle reintegra i minerali in soluzione.

Controllo Qualità

Controllo di Qualità: supera tutti i requisiti del Codex Alimentarius.
Sottoposto ad approfondite indagini mediche, il sale cristallino himalayano è stato trovato rispondente a tutte le norme e in particolare dal Codex Alimentarius, la normativa che disciplina la materia a livello mondiale.


( Sale Himalayano Amazon )

( Sale Himalayano Macrolibrarsi )

( Sale Himalayano Giardino dei Libri )

Ti potrebbe anche interessare

Il Sale dell’Himalaya – Perchè fa bene e come usarlo. Rispetto al sale tradizionale (che fa male), e’ un sale rivoluzionario, perche’ la sua purezza e’ un toccasana per l’organismo e puo’ essere impiegato in molti modi, in cucina, come a scopo curativo…. continua a leggere »

Articoli correlati…

Un libro scelto per te…

Acqua e Sale – Inesauribili fonti di vita. Gli esempi terapeutici riportati utilizzano l’acqua e il sale per: riacquistare la salute o mantenerla a livello generale; contribuire al proprio benessere; ritrovare il proprio equilibrio psicofisico, ampliare la propria consapevolezza; attingere a una fonte di energia inesauribile.

Lascia il tuo commento:

Chi si aiuta Dio l'aiuta. Self-help = auto-aiuto Scopri i libri sul Self-Help»

Video corsi da vedere comodamente a casa tua! Non limitare la tua voglia di sapere!  più info »


Copyright Immagini - Le immagini pubblicate sono valutate di pubblico dominio, altre sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info »


DONAZIONI E SOSTEGNO. Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente English al Lavoro - Tutto quello che ti serve per lavorare in inglese. Successivo Quando Tutto Cambia, Cambia Tutto