Rimandare: 8 rimedi momentanei


PROVA HYPE. Nessun costo di attivazione, ne canone annuo. Hai una Carta Mastercard Contacless con cui pagare online e in tutti i negozi. Registrati gratis online, IBAN e Carta sono attivi in pochi minuti! Canone: 0€  Emissione: 0€  Ricarica: 0€  Prelievi Italia ed Estero: 0€ Riceverai un bonus di 10€ che potrai spendere come vuoi registrandoti tramite questo link » REGISTRATI, È GRATIS Vetrina Made in Italy » Scopri di più 


Rimandare: 8 rimedi momentanei.

Se sei una persona abituata a rimandare, potresti avere qualche problema che ignori e che ti disturba: ti consiglio di leggere il mio precedente articolo, intitolato Rimandare: 6 cose che devi sapere. In quell’articolo ti spiego perché devi affrontare e risolvere ora il problema del rimandare. Alla luce di quanto ho scritto là, aggiungo queste considerazioni che potrebbero darti un sollievo momentaneo, ma che non sostituiscono l’intervento radicale e completo che ti serve, se continui a rimandare.

Ecco questi semplici rimedi:

1 — Metti in ordine il tuo spazio Anche se non sembra, il fatto di mettere ordine nello spazio aiuta … a riordinare la mente. Se ti circonda la confusione, se vedi continuamente cose che ti fanno venire in mente che dovresti fare qualcosa che continui a rimandare, ti stressi sempre di più: non termini le cose lasciate in sospeso, e sprofondi nel caos, il che complica ulteriormente la situazione. Quindi: metti ordine.

2 — Fronteggia ansia e stress È evidente che portare a termine le cose ti disturba: ecco perché ti occorre un esperto che ti guidi nel comprendere, e nel risolvere, le tue motivazioni nascoste che stanno lavorando contro il tuo interesse. Ansia e stress, quando raggiungono la dimensione critica, mandano all’aria la tua vita: meglio che affronti subito la questione. Rivolgiti a un esperto per un aiuto.

3 — Ridimensiona l’autocritica Alcune persone non portano a termine le persone perché temono di fallire, e sperano di nascondersi, se vivono senza fare niente: cercano di non farsi notare… Ma in realtà, dentro di loro, l’autocritica è altissima: si immaginano, tra sé e sé, le critiche che riceverebbero se facessero alcune cose rimaste in sospeso… Ti occorre rendere sana la tua autocritica: ridimensionala, rendila costruttiva e comprensiva.

4 — Organìzzati con sessioni e premi Fare le cose riesce meglio se hai una prospettiva definita: cioè devi sapere quando iniziano le cose da fare, per quanto tempo le fai, in quante volte le fai, e che cosa ricevi in cambio, man mano che procedi. Il fatto di avere incentivi potrebbe motivarti ad agire: questo vale comunque, ma, ripeto, è meglio che affronti con un esperto il problema del rimandare le cose, per trovare il nocciolo della questione che ti impedisce di agire bene e subito.

5 — Pianifica in piccole unità A volte si rimandano i grandi progetti perché richiedono molto tempo: vero, per fare le cose impegnative occorrono anni, ma questo non è un motivo valido per non iniziare nemmeno a farle… Trasforma il tuo sbalordimento, e la tua agitazione, davanti ad un compito impegnativo: usa la tua energia per pianifica i tuoi prossimi mesi, anni, decenni. Crea un piano generale, con precise tappe da raggiungere, in base a delle scadenze ragionevoli. Anche questo rientra nel mettere ordine.

6 — Richiedi rispetto per le tue attività Se fino ad oggi hai concesso agli altri la possibilità di ignorare le tue priorità, semplicemente perché, magari, non avevi un piano preciso nemmeno tu, e quindi continuavi a rimandare il giorno per iniziare a vivere come desideri tu, è arrivato il momento di annunciare che intendi portare a termine certi progetti, per te importanti. Sulle prime non ti crederanno, scherzeranno, ma tu non ti scoraggiare, e spiega con calma le tue intenzioni, per ottenere il rispetto dei tuoi tempi e dei tuoi spazi. Trova delle soluzioni per ristrutturare la routine.

7 — Evita i sabotatori Una persona che non termina le cose in sospeso è abilissima nel trovare le occasioni per distrarsi: anche se il problema va risolto alla radice, come ti ho detto, è buona cosa evitare che quando ti metti a fare qualcosa ci siano delle… “interferenze”. Impara, dunque, a spegnere il cellulare, e se occorre stacca pure il telefono fisso: giusto per qualche mezz’ora, o per un paio d’ore, in modo da non venire disturbato. Per la stessa ragione non aprire la posta elettronica, che è una fonte di enormi distrazioni!… E non navigare nemmeno su internet, se invece hai in programma qualche cosa che dev’essere terminata: abbi dei momenti dedicati alle attività, e degli altri momenti dedicati allo svago. Semplice!

8 — Procedi dal difficile al facile Ci sono periodi della giornata, e dell’anno, in cui siamo più produttivi: individua i tuoi, e concentra le tue attività in tali periodi. E all’interno di quei periodi, esegui prima le attività che ti risultano più impegnative: meglio agire con le energie fresche, la mente pronta, questo ti mette in uno stato d’animo allegro, e provi soddisfazione. Nel resto della giornata fai le cose che ti gratificano di più e che ti richiedono uno sforzo minore. Per la stessa ragione, inizia con i compiti che richiedono più tempo, e lascia le attività brevi per la fine delle tue sessioni di lavoro. Questi sono dei semplici consigli, che possono rivelarsi pratici: ma il problema del rimandare le cose va affrontato direttamente, e definitivamente, perché potrebbe contenere delle insidie. Da  Comelavitaquandotisorride

Per approfondire ti consiglio…

  • Procrastinare – Come superare il Vizio di Rimandare.
  • Ora! – Non rimandare…fare! Rimandare… fa male!
  • Fatto e Bene! – Come vivere organizzati e contenti.
  • Da Domani non Rimando – Più Come Smettere di rinviare le cose e iniziare a farle.
  • La Magia del Mattino – L’ora in più che cambierà la tua vita – Il tempo prezioso che pensavi di non avere.
  • La Regola dei 15 Minuti – Come smettere di rimandare e prendere il controllo della tua vita in un quarto d’ora.
  • Detto, Fatto! L’Arte dell’Efficienza Organizzare le informazioni, gestire gli impegni, perfezionare il rendimento personale, godere di maggior libertà-
  • Inventarsi la Vita – Nove principi spirituali per creare il proprio destino.

Procrastinare cioè rimandare al domani con lo scopo di temporeggiare o, nientemeno di non fare ciò che si dovrebbe. Approfondisci leggendo gli articoli…

Rimandare: 6 cose che devi sapere »

Perchè rimandiamo?  »

Lascia il tuo commento:

Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


Amazon Prime Spedizioni in 1 Giorno senza costi aggiuntivi » Iscriviti e usalo Gratis per 30 giorni


Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Rimandare: 6 cose che devi sapere Successivo Come Aprire l'Ombrello quando Fuori Piove Mer*a

Lascia un commento