Quanto sei consapevole? Ecco un test MAAS per scoprirlo…

Quanto sei consapevole? Ecco un test MAAS per scoprirlo… @

Consapevolezza ( approfondimento)

1 – condizione di chi è consapevole; l’avere conoscenza, il rendersi conto di qualcosa.

Quando inspiri ed espiri, concentrandoti sull’aria che entra ed esce, questa si chiama consapevolezza del respiro

2 – coscienza di sè, dell’altrui persona/e con ponderatezza.

Sognare è, per definizione un’esperienza cosciente – è la consapevolezza di essere in un mondo immaginato in cui accadono dei fatti

3 – conoscenza di sé, degli altri individui ed altro in coscienza “manifesta” grazie alla consapevolezza giunse alla coscienza di sé

4 – (per estensione) veridicità dell'”essere”; percezione dell’io; condizione o stato interiore di “equilibrio” ed intelligenza

5 – livello in cui si possa raggiungere con la coscienza un grado di sapienza, conoscenza ed intelligenza veridico e corretto

6 – (senso figurato) capire chi si è, dove ed in quale momento si sta vivendo, di cosa si sta facendo esperienza e come. “Beh, almeno per ora abbiamo la consapevolezza di imparare a conoscerci”

7 – (familiare) [avere] la vaga idea

8 – stato dell’Essere meta-mentale. Derivato da consapere, composto da “con” e “sapere”, cioè l’Essere con il sapere della mente e dei pensieri in essa contenuti

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons  Da  Wiktionary.org/wiki

Consapevolezza – In psicologia, con il termine consapevolezza (awareness in inglese) si intende la percezione e la reazione cognitiva di un animale al verificarsi di una certa condizione o di un evento. La consapevolezza non implica necessariamente la comprensione.

Il concetto di consapevolezza è relativo. Un animale può essere parzialmente consapevole, oppure può essere consapevole a livello subconscio o anche profondamente consapevole di qualcosa. La consapevolezza può essere individuata in uno stato interno, quale ad esempio una sensazione viscerale o la percezione sensoriale di eventi esterni.

La consapevolezza fornisce il materiale “grezzo” a partire dal quale gli animali possono sviluppare delle idee soggettive circa la loro esperienza; il passo successivo alle idee è arrivare a scoprire la parte inconscia, diventando integralmente conscia: questa è l’illuminazione. L’uomo è l’unico animale che può raggiungere questo stato (il picco più alto di consapevolezza).

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons  Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La capacità di essere concentrati e consapevoli è chiamata mindfulness.

Tu quanto sei consapevole? Quanto sei “mindful”? Esiste un test che ci aiuta a misurare “la presenza” che si può fare in poche domande.

Il MAAS o Mindful Attention Awareness Scale è il test più famoso per misurare le qualità “della consapevolezza” che si sviluppa attraverso la pratica della meditazione mindfulness.

Evita di spaventarti se viene fuori che non sei poi così “presente” è più che normale  😂

Di Gennaro Romagnoli vedi anche…. PSINELOttimismo e legge di attrazione.

Ti consigliamo….

Per approfondire leggi…

Foto di John Hain da Pixabay

Precedente Lo stress nelle relazioni Successivo Come possiamo connetterci con gli angeli?