Quando qualcuno ti insulta e umilia …

Quando qualcuno ti insulta e umilia …

Quando qualcuno ti dispensa dei consigli non richiesti…
Quando qualcuno ti crede colpevole del suo dolore…
Quando “loro” non ti sentono parlando solo di se stessi…
Ti ignorano, giudicano o deridono i tuoi sentimenti…

Fermati. Fai un respiro.

Sappi che è il loro dolore, non tuo.

Sappi che stanno sognando, finché non saranno risvegliati
Sappi che conoscono non te, ma le loro illusioni.

Probabilmente, per loro è difficile amare se stessi.
Probabilmente, cercano fuori la conferma del loro valore.
Probabilmente, sono separati dai loro corpi, dal loro respiro, dalla loro vocazione.
Probabilmente, stanno vivendo un mondo duale del bene e del male, del giusto e del sbagliato.
Probabilmente, si sono dimenticati della semplice gioia di esistere.

Probabilmente, lo capisci.
Probabilmente, tu ci sei stato, dove sono adesso.

Non cercare di cambiarli. Non possono cambiare.
Non cercare di correggerli. Non te lo stanno chiedendo.
Più premi, più sarai respinto da loro.
Non lasciarti intrappolare nella rete dei loro dolori.
Sii sereno e compassionevole, senza premere su nessuno.

E’ normale che ci rimangono male. E’ così.
Lascia che siano liberi a rimanerci male.
E’ normale che siano delusi da te.
Lascia che siano liberi ed essere delusi.
E’ normale che ti giudichino; lascia che lo facciano.
Sii libero nell’esprimerti, permettiti di essere triste, rabbioso, dubbioso, colpevole.
Lascia che queste preziose energie scorrano in te,
Non ti danneggeranno se le lasci scorrere.

Si, in questo viaggio incontrerai molti Custodi dei Portali.

In ogni modo, continua il tuo cammino, e lascia che lo facciano anche gli altri.
Non devi né spiegarlo né difenderlo.
Sii te stesso in questi tempi difficili.

Non lottare contro il buio. Comunque sia, non ha alcun potere.

Accendi solamente la tua LUCE!

Da Advanced Mind Institute Italia

Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale – Per affrontare con sicurezza offese e provocazioni. Capita a tutti di rimanere senza parole quando qualcuno ci parla in modo villano. I commenti personali e le osservazioni arroganti possono provocare ferite profonde che spesso restano inespresse, facendo quindi ancora più male, oppure, al contrario, possono scatenare reazioni di rabbia incontrollata, alla fine altrettanto dannosa. Reagire nel modo giusto, con equilibrata determinazione, è un’arte da coltivare con pazienza. Proprio come un’arte marziale.

Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale
Per affrontare con sicurezza offese e provocazioni

Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere

Liberati dai Manipolatori – Come disinnescare la loro influenza negativa e riconquistare l’indipendenza emotiva. Tante persone vivono sotto l’influenza di qualcuno senza saperlo. Presentano sintomi ricorrenti: l’ansia innanzitutto, ma anche paure, sensi di colpa, insicurezza. Spesso sono confuse e scoraggiate. L’origine di questi disturbi, in molti casi, è un vero e proprio persecutore, una persona che mente, si lamenta, critica, umilia e colpevolizza. Può essere il partner, un familiare, un amico, un collega che «utilizza» il bisogno di affetto dell’altro per soddisfare i propri bisogni.

Liberati dai Manipolatori
Come disinnescare la loro influenza negativa e riconquistare l’indipendenza emotiva

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Leggi anche…

La gentilezza è la lingua che i sordi possono sentire e i ciechi possono vedere. Mark Twain – Essere gentili e ben disposti verso il prossimo fa bene al cuore [ Leggi di più ]

Lascia il tuo commento:
Precedente Il Libro della Gentilezza Successivo Le frasi gentili scelte per te