Prendersi per Mano

Prendersi per Mano – Meditazione – Musica a 432 Hz

Se riusciamo a fare il meglio che possiamo con ciò che abbiamo, anziché lamentarci di ciò che ci manca, la Vita risponde con Meraviglia, Gioia e Amore! Nella mia mano destra funzionano allo stato attuale soltanto due dita ma è incredibile cosa ho scoperto di riuscire a suonare pur con questa limitazione!”  Amra Maria Grazia Bambini

Quante volte ci troviamo in difficoltà nelle nostre relazioni più importanti? Le Relazioni ci portano in intimità con un altro Essere umano ed è la provocazione più grande. Alcune modalità ci allontanano dall’altro e altre invece ci aiutano ad incontrarci e prenderci per mano. Ognuno porta con sé un bagaglio di credenze, consuetudini e ferite che impediscono di vedere con chiarezza cosa accade nell’incontro con l’altro.

Ciò che abbiamo vissuto nel passato con i nostri genitori e con i partner precedenti continua a vivere dentro di noi e a condizionare tutti i nostri incontri. Riuscire ad oltrepassare i nostri limiti, lasciar andare ciò che è stato difficile, fare Pace con il passato, ci consente di scrivere una pagina nuova e pulita nella nostra Vita. Possiamo così sottrarci al difficile meccanismo del continuare a ripetere le stesse modalità e gli stessi errori, accorgendocene sempre troppo tardi.

In questo processo incontriamo grandi difficoltà perché siamo convinti di non avere alcun potere sui nostri pensieri, sulle nostre emozioni e sulle nostre sensazioni. Nel nostro comune modo di vivere volgiamo sempre la nostra attenzione all’esterno e agli accadimenti della vita e quasi mai ascoltiamo cosa avviene nel nostro spazio profondo, trovandoci così spesso succubi di ciò che proviamo, anziché imparare a gestire cosa si muove dentro di noi. Quando siamo capaci di ascoltare ciò che c’è, spostando la nostra attenzione da cosa è “giusto o sbagliato”, possiamo osservare i nostri processi e scegliere cosa coltivare e cosa invece lasciar andare.

L’innamoramento (che sia di un partner, o in senso lato di un amico, di un capo o anche di un oggetto…) è una scarica di adrenalina, è un’esplosione di ormoni, è uno stravolgimento incredibile della vita e di per sé un grande dono. Nessuno però ci mette in guardia da questo processo delicatissimo e dalla sua caratteristica più “pericolosa”.

Quando siamo innamorati tendiamo ad essere ciechi senza essere consapevoli di esserlo e quindi ad agire sotto la spinta dell’energia non riuscendo a valutare adeguatamente le conseguenze. Quante volte, dopo un brusco risveglio, ci siamo accorti di aver visto fin da subito delle caratteristiche dell’altra persona non in sintonia con le nostre esigenze e di aver trascurato questa intuizione pur di vivere l’energia che si muoveva impetuosa?

Sarebbe importante, come accade quando siamo bambini piccoli inevitabilmente attratti dalla bellezza e dal fascino del fuoco, che qualcuno ci guidasse insegnandoci ad avvicinarci senza scottarci. Questo dovrebbe essere il compito di un’educazione “emozionale” che però, purtroppo, non viene svolto da nessuno, se non in qualche rarissimo caso.

La gran parte di noi viene lasciata sola a sperimentare questi delicati passaggi della vita senza alcuna “istruzione per l’uso”. Dopo aver subito diversi urti ci accorgiamo che solo noi possiamo “svegliarci dal sogno” ed entrare nell’osservazione di questo processo potendoci godere la sua meraviglia senza farla diventare una realtà assoluta, valida “per sempre”, rimanendo così presenti alla realtà delle cose.

Per coltivare questa consapevolezza ci aiuta la pratica hawaiana dell’Hooponopono, che, con il suo potente richiamo alla Responsabilità (abilità di rispondere alla vita) e alla Pulizia del nostro spazio interiore (abbiamo già tutto dentro di noi ma non riusciamo ad accedere alla saggezza del nostro profondo perché siamo inquinati da molta “spazzatura”), è di grande efficacia in una Meditazione dedicata alla trasformazione.

I 4 elementi della Natura ci aiutano a comprendere con le loro qualità cosa nutre una relazione:


Migliaia di prodotti a prezzi scontati Outlet Amazon »

L’ARIA profumo di libertà, ispirazione necessaria perché la poesia dell’Amore fiorisca in quell’equilibrio armonioso in cui posso esprimermi liberamente e contemporaneamente lasciarti essere ciò che sei, pur rimanendo profondamente in connessione con te. Solo così possiamo vivere la leggerezza dello stare insieme senza condizioni.

La TERRA che nutre l’Amore. Per vivere una relazione sana e sacra devo sentire le radici che mi sostengono e mi nutrono e allora posso condividere questa mia pienezza con un altro essere umano a sua volta ben radicato e nutrito. Se entrambi siamo ben saldi e radicati, abbiamo la forza necessaria e la creatività per affrontare le difficoltà e le avversità della Vita.

L’ACQUA purifica lo stare insieme. E’ la sorgente della Vita, favorisce la nostra elasticità e capacità di metterci in discussione per poter incontrare l’altro con fluidità. Ci aiuta a seguire con Fiducia il flusso degli accadimenti anche quando non ne comprendiamo l’origine, permette di penetrare nella profondità dei sentimenti al di là delle apparenze e accogliere il vissuto dell’altro nella sua verità.

Il FUOCO scalda il Cuore, quando abbiamo acquisito la saggezza per trasformarlo da pericolo di bruciarsi in energia di guarigione, luce e calore che alimenta l’Amore. Se stiamo attenti a utilizzare gli “ingredienti” giusti il fuoco ci aiuterà a trasmutarli in una splendida “pietanza” che allieterà i nostri Cuori, ogni giorno un po’ più ricca e saporita.

La meditazione “Prendersi per mano” ci invita a portare la nostra Energia su questi aspetti con l’obbiettivo di ritrovare il contatto Profondo con noi stessi e con l’altro, sostenuti dalla magia della Musica a 432 Hz che ci agevola a riconnetterci con il nostro Cuore! Amra Maria Grazia Bambini: pianoforte

I testi del rilassamento e delle parti recitate sono di Giancarlo Benucci

Prendersi per Mano
Meditazione – Musica a 432 Hz

Voto medio su 1 recensioni: Buono

La magia della musica a 432 Hz .La Musica accordata con l’intonazione naturale di 432 Hz agevola l’equilibrio tra i nostri due emisferi cerebrali, quello maschile e quello femminile, ed è in tale equilibrio che il nostro sistema è in Armonia e riesce a focalizzare l’Energia sulle cose che desideriamo creare nella nostra Vita…  » continua a leggere


Articoli correlati…

Meditazione Ho’oponopono – Riconnessione Profonda (accompagnata da musica al pianoforte) – Intonazione naturale a 432 Hz – La meditazione che l’autrice propone in questo CD scaturisce dalla sua profonda e continua ricerca e pratica personale e dalla sua esperienza di lavoro con le persone…

Dalla Tempesta alla Quiete – Meditazione accompagnata da musica al pianoforte – Intonazione a 432 Hz. Un’occasione per fare un altro passo nel nostro personale percorso di Risveglio e di Apertura del Cuore.

PHI – La seconda legge della natura in musica a 432 Hz– Un album composto da 8 brani per aiutare il rilassamento di corpo e mente Ogni traccia è suonata con strumenti accordati con riferimento al diapason scientifico di 432 Hz …

Lascia il tuo commento:

Chi si aiuta Dio l'aiuta. Self-help = auto-aiuto Scopri i libri sul Self-Help »

Video corsi da vedere comodamente a casa tua! Non limitare la tua voglia di sapere!  più info »


Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


DONAZIONI E SOSTEGNO. Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Amore karmico - L’incontro karmico delle anime Successivo La magia della musica a 432 Hz