Perché dovresti leggere 52 libri all’anno

Perché dovresti leggere 52 libri all’anno5 ottime ragioni per leggere di più e 3 strategie pratiche per abituarti a leggere.

“Leggo per legittima difesa.” Woody Allen

Quanti libri hai letto nell’ultimo anno? Cinquanta? Dieci? Uno? Nessuno?! Secondo l’Istat, più della metà degli italiani, per l’esattezza il 53,2%, non ha letto neanche un libro nei 12 mesi precedenti l’intervista. Non solo, appena il 15,1% degli intervistati ha letto almeno un libro al mese, circa 12 in un anno.

Difficile quindi sorprendersi se il nostro Paese appare stanco, senza idee e pronto a votare chi la spara più grossa in televisione (sempre questa maledetta televisione). Esiste infatti una precisa correlazione tra la percentuale di lettori in un determinato Paese ed il benessere economico, culturale e sociale di quello stesso Paese.

Uhm… interessante questo pippone socio-politico-statistico Andre: ti è cascato in testa un tomo di Economia Politica questa notte?! Dovresti solo ringraziarmi per essere ancora qui a leggere le tue minchiate: i libri sono roba vecchia, non servono a niente!

Leggere: l’abitudine segreta delle persone di successo

Siamo spesso alla ricerca di quel segreto che ci possa rivoluzionare la vita, che ci faccia voltare pagina. Cerchiamo instancabilmente le tecniche ed i metodi più astrusi, dimenticando una semplice realtà:

“Le persone di successo hanno l’abitudine di fare ciò che le persone comuni non amano fare.” A.Gray

Le statistiche lasciano pochi dubbi a riguardo: l’italiano medio non legge o legge pochissimo. E le persone di successo? Interviste, biografie, autobiografie concordano tutte su un elemento: la stragrande maggioranza degli uomini (e donne) di successo sono avidi lettori.

Secondo il New York Times, Steve Jobs aveva un’ossessione per i poeti inglesi, in primis William BlakePhil Knight, fondatore del brand sportivo Nike, venera a tal punto la sua libreria, che gli ospiti sono costretti a visitarla scalzi. David Rubenstein, co-fondatore di The Carlyle Group, un private equity che gestisce quasi 154 miliardi di $ (sì, hai letto bene, miliardi), ha l’abitudine di leggere una dozzina di libri… a settimana! Non dimentichiamoci poi Winston Churchill, il carismatico primo ministro inglese durante la seconda guerra mondiale, che vinse il premio nobel, non per la pace (come molti credono), bensì per la letteratura.

Sei ancora convinto che sia un caso che le persone di successo divorino libri e le persone comuni, invece, giochino a Ruzzle?! (T’ho beccato, eh?!). Esistono precise motivazioni che spingono le persone di successo a leggere. Quelle stesse motivazioni spiegano perché leggere ti spinge a diventare una persona di successo.

5 ottime ragioni per leggere

Esistono almeno 5 ottime ragioni per fare della lettura la tua abitudine:

Leggere ti rende più intelligente. Numerosi studi hanno dimostrato come leggere abitualmente ti consenta di acquisire un vocabolario più ampio, sviluppare nuove connessioni sinaptiche e rafforzare le tue abilità di ragionamento. Non è un caso che la lettura (in particolare modo la lettura veloce) sia uno degli strumenti chiave che suggerisco per imparare a dare il doppio degli esami in metà del tempo.

Leggere ti rende più creativo. Le migliori 10 idee che ho avuto negli ultimi 10 anni le ho maturate leggendo. L’abitudine alla lettura, non solo ti consente di acquisire nuova conoscenza, ti permette di sviluppare anche idee creative, applicando quella nuova conoscenza ad ambiti inaspettati.

Leggere ti rende più seducente. Diciamo, per assurdo, che non te ne freghi niente di diventare più intelligente e più creativo, ma, al contrario, ti interessa molto attrarre donne o sedurre uomini. Beh, se ti è capitato di trovarti di fronte ad una ragazza che ti faceva battere il cuore, senza riuscire a mettere insieme 2 frasi di senso compiuto, ora sai perfettamente perché leggere può renderti più seducente (stesso discorso vale per le signorine). Il regista John Waters ha le idee molto chiare sul rapporto tra libri e sesso:

“If you go home with somebody and they don’t have books, don’t f*ck ’em.” John Waters

Leggere ti aiuta a combattere lo stress. Un interessante esperimento, condotto dal neuropsicologo David Lewis dell’Università del Sussex, ha dimostrato come leggere, anche per soli 6 minuti, consenta di ridurre lo stress del 68%. La lettura rappresenta dunque una delle strategie più efficaci per combattere lo stress.

Leggere è il tuo migliore investimento. Secondo Warren Buffett, il più grande investitore di tutti i tempi (una fonte piuttosto attendibile), l’investimento più potente in assoluto è quello che facciamo su noi stessi. Negli ultimi 80 anni, Buffett ha avuto l’ossessione di andare a dormire ogni sera un po’ più intelligente di quanto non fosse al mattino. Ecco le sue parole esatte nell’ultima conferenza della sua società, la Berkshire Hathaway, ad Omaha: “leggi qualsiasi cosa ti capiti sotto mano. Sii una spugna. Non smettere mai di imparare.“

Spero che quanto letto finora ti abbia convinto della necessità inderogabile di leggere di più. Eppure, manca ancora qualcosina. Come è possibile leggere di più? Formare una vera e propria abitudine quotidiana alla lettura?! Ecco alcune strategie pratiche da cui iniziare.

Come leggere di più

La mia passione per la lettura si è sviluppata di pari passo con la mia passione per la crescita personale. In realtà, ho sempre amato leggere, ma negli ultimi anni sono arrivato a divorare letteralmente qualsiasi libro mi sia capitato sotto mano, leggendo mediamente 1 libro a settimana (52 libri all’anno). Ma come mi sono “ridotto” in questo modo?

Seguo una ferrea dieta mediatica. Dal mio ultimo trasferimento a Milano, ho deciso di non acquistare una TV: la migliore scelta degli ultimi 5 anni. Liberarsi della TV ha liberato minuti preziosi nelle mie giornate, consentendomi di concentrarmi sui miei progetti personali e… sulla lettura. In questi anni ho ridotto sensibilmente anche il consumo di giornali online: dovresti provare anche tu una dieta mediatica. Sostituire notizie inutili, manipolate e tendenzialmente negative, con nuove idee e letture che ti ispirino e motivino, può fare un’enorme differenza nella tua vita.

Non perdo occasione per leggere. Le nostre giornate sono piene di tempi morti: i viaggi da pendolare per andare in ufficio/università, le attese al super/posta/banca, le lunghe code in auto, e chi più ne ha, più ne metta. Personalmente odio sprecare questi preziosi minuti della mia vita, ed allora… leggo. Invece di controllare ossessivamente la tua pagina Facebook: leggi.

  • Invece di aggiornare la tua posta elettronica: leggi.
  • Invece di spugnettare sul tuo iPhone con Ruzzle: leggi.

Utilizzo un lettore ebook. Se sei un purista della lettura, il solo sentire la parola lettore e-booksono certo ti abbia scatenato un attacco di orticaria: ero anche io così. Poi, circa un mese fa, ho deciso di acquistare il mio primo Kindle Paperwhite. Apriti Sedano!

Il Kindle ha fatto sbocciare un secondo amore per la lettura: leggo ovunque, leggo qualsiasi cosa, leggo più EfficaceMente.

Tu che rapporto hai con la lettura? Se fai parte anche tu del “Club dei Divoratori di Libri”, clicca quei bei pulsantini social alla tua sinistra; se ti va poi, mi piacerebbe sapere nei commenti perché ami leggere e qual è stato l’ultimo libro che hai letto in questo periodo. Visto che sono il “padrone di casa”, rompo il ghiaccio: beh, perché amo leggere penso di averlo spiegato, il libro che sto leggendo in questo momento è… seh, troppo facile! Prova ad indovinarlo: lo trovi tra quelli della sezione Risorse.

Ti auguro una settimana piena di nuove letture e nuove idee. Andrea. Contenuti sotto licenza Creative Commons. da Efficacemente


Risorse: AutostimaStudia meno Studia meglio 

In momenti di crisi, come quello che stiamo attraversando attualmente, dove tutto crolla e perde valore, il TUO IO è l’unica cosa che non può perdere valore, ma anzi acquisirlo se spendi bene il tuo tempo e fai le giuste scelte. Investi nei libri – Investi in te stesso. Qui trovi  10 Libri per cambiare la tua vita »

Il pensiero positivo nasce e si sviluppa come tecnica di modifica e di miglioramento della qualità della vita attraverso l’osservazione e la gestione cosciente dei propri pensieri. Uno dei principali presupposti su cui si basa la filosofia del pensiero positivo è infatti che i pensieri sono materia viva e creativa, sulla quale l’individuo ha ampia possibilità d’intervento. continua a leggere »

Per il tuo percorso di crescita… guarda libri sullo Sciamanesimo, Crescita personale, Crescita Personale Femminile

Lo Sciamanesimo è una delle più antiche spiritualità (forse la prima in assoluto) e pratiche rituali del mondo che utilizza stati alterati di coscienza per portare alla guarigione sia fisica che spirituale. Gli Sciamani sono guaritori, saggi e visionari. Sono intermediari tra il mondo visibile e invisibile e raggiungono la loro conoscenza che li contraddistingua attraverso l’esperienza dei mondi sensibili, percepita soltanto in stati alterati di coscienza.

Sciamanesimo Amazon )

( Sciamanesimo Macrolibrarsi )

Sciamanesimo Giardino dei Libri )

Crescita personale. In questa categoria è possibile acquistare tutti i libri sulla crescita personale, che trattano dei metodi più efficaci per sviluppare il proprio potenziale e riportano i suggerimenti dei migliori esperti nel campo.

( Crescita personale Amazon )

( Crescita personale Macrolibrarsi )

( Crescita personale Giardino dei Libri )

Crescita Personale Femminile. Percorsi al femminile per ritrovare la propria essenza di donna, il proprio valore, “il cuore” della propria femminilità.

( Crescita Personale Femminile Amazon )

( Crescita Personale Femminile Macrolibrarsi )

( Consapevolezza Femminile Giardino dei Libri )

Precedente William Blake Successivo Anima Gemella - Padroneggia La Tua Sicurezza Nei Contesti Sociali E Scopri Come Trovare La Persona Giusta