Non puoi Leggere il tuo Futuro ma lo puoi Scrivere…

Non puoi Leggere il tuo Futuro ma lo puoi Scrivere… La tua realizzazione è [sarebbe] certa come una regola matematica…

Tiberio Faraci torna con un nuovo prezioso libro, “Non puoi Leggere il Tuo Futuro… Ma lo Puoi Scrivere”, in cui ti parla dei tuoi risultati non ancora raggiunti…

Un asse della Tua Realizzazione Compiuta e Consapevole che, passando da uomini e donne illuminate – attraverso le intuizioni di visionari rivoluzionari, sta per arrivare a Te, che avevi un appuntamento con questo libro e con la tua realizzazione.

Non ci sono dubbi: in sintesi, siamo noi i sabotatori! Sabotiamo quando scegliamo partner improbabili, soci improponibili, alleanze sconsiderate, complicità sconnesse che comportano solo un risultato, l’insuccesso.

Con questo libro puoi prendere il comando, diventare responsabile di ogni aspetto della tua vita e affrontare in maniera diversa l’insuccesso: subirai, lasciando perdere e arrendendoti ancora una volta, o userai i tuoi “errori” come una pista di decollo per fare di più e meglio?

Questo è il punto cardine di questo libro e della tua vita stessa!

E, se accetterai il fatto che chi tradiva – mentre ci tradivano – eravamo proprio noi… allora finalmente tutto cambierà in meglio e accadranno finalmente quelle cose in cui nemmeno credevi più.

Estratto dal libro. Un modo matematicamente sicuro per sabotare è non vivere il presente in maniera attenta e consapevole, poiché significherebbe che non sappiamo che cosa stiamo seminando e perché, quindi ciò che accoglieremo sarà casuale e raramente appropriato…

Non puoi Leggere il tuo Futuro ma lo puoi Scrivere…
La tua realizzazione è [sarebbe] certa come una regola matematica…

Articoli correlati…

Credi in Te e realizza i tuoi desideri – Ritrova la fiducia e realizza i tuoi desideri.

Ma Chi Ti Credi di Essere? Qualunque cosa pensi…sei molto di più. Ti dimostrerò che sei infinitamente di più di quello che credi!

Articoli: Tiberio Faraci

Lascia il tuo commento:
Precedente Le tue Dee Interiori Successivo Il Super Senso

Lascia un commento