Crea sito

L’Unico Mondo che Abbiamo

L’Unico Mondo che Abbiamo – La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista

Considerato da molti critici come uno dei libri più stimolanti e provocatori di Thich Nhat Hanh, L’unico mondo che abbiamo presenta una visione cruda e drammatica del futuro del nostro Pianeta, senza però fermarsi alla sterile denuncia dello stato delle cose.

La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista

Il maestro zen vietnamita Thich Nhat Hanh, con parole chiare e piene di speranza, ci indica quale corretto comportamento assumere nella nostra vita quotidiana per salvaguardare il mondo dall’inquinamento e dai disastri ambientali provocati dall’uomo.

Il testo si presenta come un appello accorato e ricco di speranze che offre una chiara visione della via da percorrere per uscire dalla grave crisi culturale e ambientale che investe tutta la Terra: impegnarsi attivamente e in prima persona è la chiave per la sopravvivenza collettiva e individuale.

La ricchezza e l’unicità del testo è nella grande visione d’insieme, che unisce ambientalismo e crescita interiore.

«Solo combinando difesa dell’ambiente e pratica spirituale» suggerisce Thich Nhat Hanh, maestro del buddhismo impegnato «sarà possibile trovare gli strumenti per una trasformazione profonda del nostro stile di vita e insieme dell’attuale modello culturale ed economico».

Stiamo infatti ancora inseguendo “il sogno americano”. Oggi dobbiamo coltivare un altro sogno: quello della fratellanza e della sorellanza, della gentilezza amorevole e della compassione. Questo sogno è realizzabile, come insegna il libro, già qui, già ora.

Thich Nhat Hanh, maestro zen vietnamita, poeta e pacifista, è stato proposto nel 1967, da Martin Luther King, per il Premio Nobel per la pace, ed è stato a capo della delegazione buddhista vietnamita durante gli accordi di pace di Parigi. Viaggia regolarmente in America e in Europa per insegnare e guidare ritiri sull’arte di “vivere consapevolmente”.

Afferma Thich Nhat Hanh: «Il nostro stile di vita influenza fortemente il mondo animale e vegetale, eppure ci comportiamo come se la nostra vita quotidiana non avesse niente a che vedere con le condizioni del mondo. Siamo come sonnambuli: non sappiamo quel che facciamo né dove stiamo andando. Il futuro di ogni forma di vita, compresa la nostra, dipende dai passi consapevoli che facciamo. Eppure ognuno può fare qualcosa per proteggere il Pianeta e averne cura. Dobbiamo vivere in un modo che dia ai nostri figli e nipoti la possibilità di avere un futuro. La nostra vita sia il nostro messaggio»…

L'Unico Mondo che Abbiamo
La pace e l’ecologia secondo l’etica buddhista Aam

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

La consapevolezza e` la capacita`  di essere coscienti di cio` che sta accadendo e di cio` che c’e`, e l’oggetto della tua consapevolezza puo` essere qualsiasi cosa.

Thich Nhat Hanh e la meditazione camminata. Estratto da un discorso del maestro zen vietnamita Thich Nhat Hanh, che spiega in parole molto semplici la pratica della meditazione camminata.

Per approfondire…


Articoli correlati….

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube