L’Eredità più Nascosta

L’Eredità più Nascosta – Segreti e mali di famiglia che condizionano la nostra esistenza.

Se sei interessato alla medicina psicobiologica, alla psicogenealogia, ti consigliamo un libro affascinante che solleva interrogativi nuovi sulla malattia, proponendo soluzioni davvero impensate a patologie anche gravi.

Psicogenealogia, ovvero quando le malattie sono correlate a vicende interne alla famiglia di origine e al vissuto degli antenati: L’EREDITA’ PIU’ NASCOSTA – Segreti e mali di famiglia che condizionano la nostra esistenza.

Un titolo affascinante, unico, che prende e coinvolge il lettore sin dall’inizio, solleva interrogativi veramente nuovi sulla malattia e propone soluzioni a patologie anche gravi davvero impensate.

L’Eredità più Nascosta si propone come una rassegna introduttiva degli autori più importanti che hanno lavorato e divulgato negli ultimi decenni la psicogenealogia, o psicanalisi transgenerazionale, ovvero le modalità di strutturazione dell’individuo e delle sue caratteristiche nell’arco delle generazioni. La concezione psicobiologica si fonda sull’ipotesti che le malattie e molti accadimenti della vita traumatici siano correlati a vicende interne alla famiglia di origine e al vissuto e storie degli antenati.

Gli esempi riportati sono moltissimi: dalle crisi asmatiche di nipoti di soldati uccisi in guerra dai gas decenni prima, alle figlie di madri morte di cancro che si ritrovano a ripetere quasi coercitivamente la stessa esperienza con una serie di “coincidenze” davvero inusuali, dalla inspiegabile sindrome del “compleanno” (vedi la vicenda dei Kennedy) ai “fantasmi” familiari che si aggirano con il loro carico di violenza o di sofferenza nelle psiche dei pronipoti ecc.

Nel testo i due curatori intervistano sette autori di calibro notevole che da punti di vista diversi hanno contribuito alla riscoperta di questa disciplina in Occidente (secondo loro infatti in Oriente molte culture non hanno mai perso questa consapevolezza dell’interrelazione con gli antenati).

Questo libro è dedicato a sette “artisti della transgenealogia”, sottoforma di interviste a questi rappresentanti più significativi:

La dottoressa Anne Ancelin Schùtzenberger, medico straordinario, membro della Resistenza anti-nazista e autrice tra altre opere di La sindrome degli antenati, racconta come si è trovata sulla via psicogealogica inciampando su “strane malattie ripetitive”, per poi portare l’idea transgenerazionale al grande pubblico;

Alejando Jodorowsky, uomo di teatro, sceneggiatore, esperto di tarocchi e ideatore di una forma originale di psicoterapia sciamanica chiamata “psicomagia”, è stato uno dei primi a riscoprire l’importanza dell’albero genealogico nella costruzione della psiche;

Bert Hellinger, psicoterapeuta tedesco vissuto a lungo nell’Africa meridionale, riconosce di essere stato influenzato dalla cultura degli Zulù nella scoperta delle “costellazioni familiari“, che stanno conoscendo un immenso successo;

Didier Dumas, psicoanalista della scuola di Francoise Dolto, allarga il transgenerazionale a dimensioni non occidentali come il taoismo, lo sciamanismo ecc., offrendo una brillante dimostrazione del “ritorno degli antenati” nel pensiero e nella terapia contemporanei;

Chantal Rialland, allieva di Alejandro Jodorowsky, sostiene che ognuno può influire sul proprio destino “scegliendo la propria famiglia” e insegnando concretamente ai suoi pazienti e stagisti a ricostruire il loro albero transgenerazionale;

Serge Tisseron, psicoterapeuta specializzato in “segreti di famiglia” e noto per il suo studio sul “romanzo familiare” del personaggio di Tintin, focalizza l’attenzione sui “non detti” che di generazione in generazione diventano patologici;

Vincent de Gaulejac, psicosociologo specializzato nella “nevrosi di classe”, spiega come gli alberi genealogici si raggruppino in grandi famiglie sociologiche.

Segreti e mali di famiglia che condizionano la nostra esistenza

Prefazione – L’Eredità più Nascosta – Libro di Van Eersel e Maillard

L’idea che il nostro destino possa essere concretamente de­terminato dalla storia psicologica delle generazioni pre­cedenti è molto antica: lo attestano tutte le terapie arcaiche inventate dall’uomo. Ad esempio, la medicina cinese e quel­la africana, a differenza di quella occidentale, considerano la malattia nel suo contesto familiare e genealogico. Perché ho l’epatite? A causa di un virus o di alimenti avariati, rispon­de il medico occidentale.

Ma i guaritori cinesi o yoruba for­niscono spiegazioni rivolte a ristabilire l’ordine delle cose, o perché un demone ci vuole male (e quindi occorre offrigli in sacrifìcio un animale) o perché abbiamo turbato l’ordine co­smico occupando un posto che non è il nostro e dimentican­do di onorare i nostri antenati. Il guaritore conosce una cosa che il medico ignora: la legge della genealogia e il rapporto con gli antenati determinano in ampia misura i legami, i di­ritti, i doveri e le identità che strutturano l’individuo all’inter­no della sua cultura e della sua storia personale. Il guaritore conosce, inoltre, le parole e i rituali per evocare la manifesta­zione, il fantasma (un antenato caduto in disgrazia o che ha disonorato la famiglia) che rappresenta il disordine inconscio che si trasmette di generazione in generazione.  continua a leggere >>

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: L'Eredità più Nascosta

Se invece sei interessato al massaggio e all’autotrattamento, ti consigliamo un videocorso con una preziosa tecnica da imparare. Auto Trattamento Craniosacrale

ARTICOLI CORRELATI

Energie di Guarigione – SALUTE FISICA, EMOTIVA, PSICHICA E SPIRITUALE Una selezione di libri  speciali e insoliti, che offrono punti di vista e riflessioni che possono cambiare il tuo modo di vedere il mondo, gli eventi che ti succedono, le crisi  e le malattie.

Lascia il tuo commento:
Precedente Auto Trattamento Craniosacrale Successivo Aloha - Evoca amore e armonia con lo Sciamanesimo Hawaiano