Le tavole degli anunnaki

Le tavole degli anunnaki – DUB.BA – I Proto-Tarocchi Mesopotamici – Con 48 Carte da Ritagliare

Dall’antica Mesopotamia ecco un percorso che ti rivelerà gli archetipi della psiche umana.

dubba

La superba civiltà sumerica segnò tutte le culture mesopotamiche successive. Da un punto di vista religioso, il suo pantheon ispirò gli Assiri, i Babilonesi, gli Egizi e influenzò i culti dei Fenici, degli Ebrei e dei Greci.

Di queste divinità molto si parla ultimamente anche nella letteratura fantasy moderna (vedi: Zecharia Sitchin, Samuel A. Kramer, il progetto del film di Jon Gress, ecc.). Alcuni studiosi, scrittori e ricercatori ritengono che le leggende delle divinità sumere molto abbiano a che fare con i nostri tempi. Persino nell’Antico Testamento si sono rinvenute tracce che fanno riferimento agli A.nun.na.ki attribuendo, però, loro nomi diversi (Nephilim ed Elohim).

Di fatto è riscontrabile che la gente di Sumer passò nell’arco di pochissimo tempo da un livello di civiltà pressoché primitivo a uno altamente evoluto. Si presuppone, quindi, che questo popolo debba avere avuto contatti con intelligenze superiori, se esse poi siano state definite dèi o esseri semi-divini, oppure eroi dai poteri soprannaturali o alieni: questo è il mistero!

L’autrice, applicando le sue conoscenze, ha disegnato quarantotto carte che ha chiamato DUB.BA (termine sumero che significa tavoletta incisa per la scrittura) ovvero le Tavole degli Anunnaki; ha elaborato, in questo modo, un sistema esegetico semplice e dilettevole che di certo saprà coinvolgervi.

Potrete utilizzare i Dub.ba come un classico mazzo di tarocchi (di fatto sono dei proto-tarocchi). Un percorso adatto a svelare gli archetipi della psiche umana. Un gioco interpretativo per tutti, ideale per allenare e allargare le vostre percezioni più “sottili” e la vostra intuizione.

Contiene le 48 carte da ritagliare per lo sviluppo del gioco esegetico

Dub.ba Maggiore I : NAM.MA

Nam.ma, dea del mare primordiale, diede origine al Dil.num, il paradiso, e alla Terra (della quale ricoprì il ruolo di garante per la fecondità).

Il linguaggio simbolico la collega all’Empireo come madre delle prime antiche divinità. La dea, oltre alla saggezza infinita, rappresentò la creazione dell’universo.

Guarda la descrizione di una carta dei Proto-Tarocchi Mesopotamici estratta da “Le Tavole degli A.nun.na.ki” di Gisella Melluso

dub-ba-maggiore-i-nam-ma-le-tavole-degli-a-nun-na-ki-libro-di-gisella-melluso

Nam.ma, dea del mare primordiale, diede origine al Dil.num, il paradiso, e alla Terra (della quale ricoprì il ruolo di garante per la fecondità).

Il linguaggio simbolico la collega all’Empireo come madre delle prime antiche divinità. La dea, oltre alla saggezza infinita, rappresentò la creazione dell’universo.

Primo Dub.ba
CREAZIONE
Alchimia, Mistero, Ordine

Fui l’Assoluto, decretai i destini altrui.
Vissi l’eterno presente.
Dal caos feci scaturire l’ordine.
I figli miei formarono Anki, la Grande Montagna, dove il Drago sonnecchia.
Lì nacquero le generazioni divine.

Osserva il mondo e il cielo! A te, umanità, lascio l’esperienza del futuro in eredità.

Consiglio – Se estrai il segno che mi appartiene, è certo che non potrai fallire nei progetti in corso e non ti accadrà nulla se le tue intenzioni saranno sincere.

Ciò che gli altri pensano non è affare tuo, anzi puoi convincerli a collaborare con te.

Segui la voce del cuore, dove risiedono la pura magia creativa e l’originalità. Vivi liberamente la tua vita, sii spontaneo e osa! Rompi gli schemi che altri hanno imposto.

Mi potrai cercare, come tua consigliera, in una persona innocente e pura.

le-tavole-degli-a-nun-na-ki

  • Traduzione del nome: Nam/destino, ma/nobilissimo
  • Pantheon: sumero e mesopotamico
  • Appartenenza: divinità primordiale
  • Generazione: madre degli dèi di prima generazione
  • Sesso: femminile
  • Aspetto: antropomorfo
  • Simbolo: la volta celeste
  • Epiteti: Ti.a.mat e Nobilissimo Destino
  • Costellazione: Pesci
  • Elemento: Acqua
  • Dimora: Cielo

Con il mio segno/glifo cuneiforme crea un manufatto da indossare o regalare, armonia regnerà in cuor tuo ovunque andrai!

Le Tavole degli A.nun.na.ki - DUB.BA - Libro
I Proto-Tarocchi Mesopotamici – Con 48 Carte da Ritagliare
Ordina su Il Giardino dei Libri

le-tavole-degli-a-nun-na-ki

Scarica – Capitolo 1 – La Civiltà Sumera

ARTICOLI CORRELATI

Il Tempio Perduto degli Anunnaki – Come tutto ebbe inizio – Gli dei del cielo e della terra.

Lascia il tuo commento:
Precedente La guarigione dell'anima secondo il dottor Zhi Gang Sha Successivo L'Amore Infinito è l'Unica Verità Tutto il Resto è Illusione