L’altro Me

L’altro Me Tu sei ciò che vedi negli Altri

Hai sempre creduto che le cose ti capitassero a caso? Che quell’incontro particolare che ti ha cambiato il corso della vita sia accaduto per caso? Credevi che quell’incidente per strada sia stato un caso? Ritieni che tua moglie, i tuoi figli, i tuoi genitori, il tuo lavoro, le situazioni che vivi siano frutto di un semplice caso? Credi che questo libro che ora hai tra le mani sia sempre e solo un altro ennesimo caso?

Nel “caso” in cui ti ritieni impotente e sei ostinato ad accusare senza eccezione alcuna il mondo, gli altri, le situazioni come eventi accidentali o frutto di un caso e non accetti minimamente l’idea che tu puoi davvero cambiare ogni cosa, ma soprattutto, che ogni cosa dipenda da te, CHIUDI IN QUESTO ISTANTE QUESTA PAGINA!

Ma se senti che puoi davvero vedere oltre un orizzonte che ritenevi fisso e immutabile..

ALLORA HAI UDITO LA CHIAMATA!

Ma devi assumerti in questo istante il 100% della responsabilità della tua vita.

IL MONDO E’ DENTRO DI TE! ESSO TI SEGUE COME UN’OMBRA.
La tua vita è un atto di creazione pura.
Tu non sei separato dall’universo.
Tu sei canale dell’universo.
Tu sei contenuto e contenitore della fonte.
Tu manifesti l’energia creatrice.
Questa energia è l’AMORE.

E’ un dialogo cosciente con quella parte silenziosa che ognuno può chiamare come vuole (dio, coscienza, matrix, universo) o semplicemente quell’IO che tutto osserva.. (l’osservatore modifica l’osservato).. è quell’altro ME che da sempre esiste e che quando ci mettiamo davvero in ascolto possiamo finalmente sentirlo con le orecchie del cuore e vederlo con gli occhi del cuore riflesso in tutto ciò che ci circonda.

Ricordate: noi non siamo separati dal resto dell’universo. Siamo e saremo sempre UNO!

Prefazione del libro redatta dallo scrittore Filippo Gigante:
Questa non è la storia di un personaggio particolare, è il viaggio sempre presente in ognuno di noi che apre le sue porte e le sue destinazioni verso tutto ciò che ci appartiene, verso il nostro stesso Universo di segni e parole. L’autore, scrittore e video-maker, nonché caro amico fraterno Claudio Guarini, riesce anche questa volta a catturare l’attenzione del lettore su argomenti che toccano le sfumature più belle di una spiritualità e di un credo che vanno oltre le apparenze.

E’ un percorso interiore che ha l’obiettivo di penetrare nell’animo di quanti si sentiranno coinvolti ed ammaliati dalla sua intensa e nobile scrittura.La parola “Amore”, quello puro, consapevole ed incondizionato scorre e fluisce in ogni pagina per valorizzare quanto più l’importanza del suo stesso compimento e non è difficile poter leggere tra le righe, la forte volontà dell’autore a schierarsi contro le difficoltà della vita. E’ uno di quei libri, da portare sempre con sé, come uno di quei preziosi manuali in grado di farti sentire meglio, già dalla prima pagina letta.Per scoprire se stessi, bisogna sapersi leggere dentro per poi riuscire ad affrontare ogni prova sul campo minato del nostro cammino.“L’altro ME” ci aiuta, senz’altro a cercare la consapevolezza delle cose che ci appartengono e che ci girano attorno, senza presunzione ma nelle vesti di un consiglio che può farci scorgere ciò che il caos quotidiano generalmente sa nascondere.

In queste pagine irrompe e si sparge la definizione di “anima mundi”, l’anima della Terra e di tutte le specie che la popolano… di un forte desiderio di coinvolgimento assoluto di ogni creatura che trova radici e nutrimento in ognuno di noi.Un libro lontano dalla massa, dalle solite parentesi di tristezza e negatività, un libro pronto ad aprire la mente e il cuore, pronto a ricordarci che “le cose non accadono a noi, ma dentro di noi”. Filippo Gigante (autore del romanzo “BIANCO E NERO”)

Nel mio libro L’ALTRO ME narro: “Mi è parso di sentire Dio.E’ accaduto solo perchè sei riuscito ad uscire fuori dall’illusione del tempo, di cui la mente si nutre. E’ li che sei un tutt’uno con questa presenza. E’ lì che ogni problema termina. Non esistono problemi ma solo situazioni. E’ nell’istante presente, nell’adesso che scompare ogni sorta di sofferenza e d’illusione.

Il tempo tiene in piedi quest’illusione, ossia che il mondo sia qualcosa di oggettivo al di fuori di te con esistenza autonoma.

Il tempo è una trappola, una trappola utile, con un suo preciso significato evolutivo, ma pur sempre una trappola.

Vieni quotidianamente divorato dal tempo ed esso esiste solo nella mente. L’attività ordinaria della mente, quando non si trova in uno stato di concentrazione, è costituita di anticipazioni, fantasticherie e ricordi — il cosiddetto ‘dialogo interno’, cioè l’inutile ‘rumore’ quotidiano della mente.

Il che non ha nulla a che vedere con il vero pensiero: le attività in cui s’impegnano l’artista, lo scienziato, lo studioso.

Nell’istante presente, semplicemente osservando ciò che accade nella tua mente e dentro di te, smetti di identificarti con i pensieri da essa partoriti.

E la tua coscienza diviene sovramentale facendo collassare la mente e pertanto vieni sbalzato fuori dal tempo e dalla sua illusione.

E’ un attimo. Un brivido. Un’intuizione istantanea. Ma questo ti libera! Una volta che hai deciso un’azione, occorre agire senza considerare in alcun modo i giudizi e le supposizioni create dalla Mente, perchè questi giudizi e supposizioni non sono tuoi, sono generati dalla parte d’ombra (ego, se vuoi chiamarlo così) al solo scopo di innescare spirali di depotenziamento, e non hanno alcun fondamento reale.

Non è affatto facile, ma solo perchè non sei abituato alla tua maestosità. Se anche solo per una azione riuscissi a fare ed erogare il tuo meglio a prescindere da ogni aspettativa di guadagno e perdita, di approvazione o condanna, di applauso o disprezzo, potresti stupirti della grande quantità di cose meravigliose che sei in grado di creare.” Tratto dal libro  L’ALTRO ME Tu sei ciò che vedi negli altri Claudio Guarini

L'altro Me
Tu sei ciò che vedi negli Altri

Impara ad AMARTI.. e l’Universo rifletterà tale amore nella stessa quantità con cui tu lo doni. Frasi tratte dal nuovo libro “L’ALTRO ME”

Leggi questo articolo…

Sincronicità e storie d’amore: c’è un nesso? – Gli eventi nella nostra vita sono casuali? La sincronicità in amore. Siamo portati a credere che gli eventi accadano per caso perché mai nessuno ci ha detto o spiegato che potrebbe esserci un significato dietro ciò che viviamo  continua a leggere »

Di seguito suggerimenti di lettura di testi di argomenti simili…

Lascia il tuo commento:
Precedente Fai funzionare bene la mente Successivo Vivere senza Stress