Crea sito

La Sfida delle 100 Cose

La Sfida delle 100 Cose Come mi sono liberato di quasi tutto, ho ricostruito la mia vita e mi sono riappropriato della mia anima.

E’ possibile vivere meglio con meno? La sfida delle 100 cose ci insegna che il consumismo ci ha resi letteralmente schiavi degli oggetti che possediamo ma che è possibile liberarci da questa schiavitù.

Nel 2008 Dave Bruno, un giovane imprenditore californiano, ha deciso di sottrarsi agli stimoli assillanti del consumismo eliminando il superfluo e adattandosi a vivere con solo cento oggetti. Non sapeva che da questa scintilla sarebbe scaturito un vero movimento: la sua iniziativa ha suscitato quasi subito l’interesse dei media ed è diventata l’esempio seguito da molti.

La sfida delle 100 cose è una reazione alla cultura del consumismo, che fa vivere nel costante desiderio di comprare sempre più cose senza che queste possano mai indurre un autentico senso di soddisfazione. Dave Bruno offre interessanti aneddoti e consigli pratici per liberarsi del superfluo e vivere una vita più ricca di significato.

La sfida delle 100 cose è un’occasione esemplare per riflettere sugli effetti positivi del rifiuto del consumismo e sperimentarli nel concreto.

La nostra vita è una corsa all’acquisto. Stregati dalle pubblicità e dall’emulazione degli altri, siamo schiavi degli oggetti e li accumuliamo senza un perchè. Occorre imparare a consumare quanto basta: è una liberazione dagli stress e una scelta importante che influirà anche il comportamento e le abitudini delle generazioni del futuro, che potranno vivere bene e serenamente con poco.

In più, per chi ha a cuore la salute dell’ambiente, un’azione di questo tipo ha una valenza che va ben oltre la gestione della vita quotidiana: viviamo in un’epoca di scarsità, dove le materie prime di ogni tipo stanno cominciando ad andare “in riserva”.

La lotta allo spreco deve diventare una regola di vita per tutti noi: abbattere il superfluo in qualsiasi campo o settore è una risposta sensata ai problemi del Pianeta.

“Si comincia – scrive Dave Bruno – dagli armadi dei vestiti, visto che di capi d’abbigliamento ne possediamo sempre tanti, troppi. Ridurre il proprio guardaroba – aggiunge – è il primo gesto catartico, e ti da forza per proseguire con le cose e gli oggetti che hai nel resto della casa. Buttare via tanto, ti vaccina contro la tentazione di comprare ancora più di prima.

Dopo qualche mese – assicura Dave ne La sfida delle 100 cose – anche le tue abitudini di consumatore cominceranno a cambiare”.

Conferenza di Dave Bruno – L’esperienza ispiratrice di un uomo comune che ha arricchito la sua vita semplificandola.

Avere di più non significa automaticamente essere felici. Imparare a liberarsi del superfluo e delle cose, è liberarsi dell’identità che spesso deleghiamo all’avere certi oggetti o meno.

La Sfida delle 100 Cose
Come mi sono liberato di quasi tutto, ho ricostruito la mia vita e mi sono riappropriato della mia anima

ARTICOLI CORRELATI

  • Vivi Semplice, Vivi Meglio –  130 consigli pratici per una vita essenziale, appagante e senza sprechi
  • Vivere Senza Soldi. L’esperienza sorprendente di una donna che da undici anni ha eliminato del tutto il denaro dalla propria vita… Documentario Vivere Senza Soldi
  • Vivere in 5 con 5 Euro al Giorno – Il manuale della blogger low cost più famosa d’Italia Vivere in 5 con 5 euro al giorno…pensate che non sia possibile? Stefania Rossini, donna tuttofare, madre di tre figli, un solo stipendio (quello del marito, metalmeccanico) e un mutuo da pagare, ci indica una strada per risparmiare e vivere in modo più sobrio, ma con gioia! Una strada fatta di semplici accorgimenti e praticabile da chiunque abbia voglia di mettersi un po’ in gioco, senza stravolgere la propria esistenza. Interviste all’autrice.
Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube