La Personalità Una Prigione Per La Nostra Anima

La Personalità Una Prigione Per La Nostra AnimaLa personalità va distrutta, non esaltata. Se vogliamo vivere anziché sopravvivere, allora è bene che buttiamo la nostra personalità nel cesso e scarichiamo immediatamente, senza ripensamenti.

La personalità equivale a sopravvivenza, il suo scopo è quello di sopravvivere, in maniera comoda possibilmente. Sa di essere mortale, ed è per questo che è pronta a lottare per non scomparire. Ma lei NON ci appartiene, anche se nessuno ce l’ha mai detto, ma non meravigliatevi. La personalità corrisponde a ciò che la società ha fatto di noi, ma non è il nostro Essere. È apparenza!

L’indole della personalità si divide in due caratteristiche principali: attacco e difesa, o meglio, aggressività e paura. Qualsiasi animale in natura , possiede queste tendenze, gli occorrono per sopravvivere. Ed è ciò che ha fatto la nostra personalità per millenni per preservarsi, da quando vivevamo nelle grotte, nella giungla e lo fa tuttora; chiediamoci quante volte siamo aggressivi o proviamo paura per strada, in auto, in ufficio, con il partner, in famiglia, nei dibattiti sportivi o politici… Non è cambiato nulla!

La gente ha completamente dimenticato se stessa, s’identifica con qualcosa che non le appartiene, quel qualcosa che condiziona interamente la propria vita. Pensiamo a quante volte, in determinate situazioni quotidiane, avremmo voluto comportarci diversamente; invece i nostri timori, le nostre ansie, le paure, la timidezza…tutto ciò ha contribuito affinché le cose andassero diversamente da come volevamo NOI.

Situazioni in cui avremmo voluto perdonare una persona, ma invece il nostro orgoglio ci ha portati a perderla per sempre. Situazioni in cui avremmo voluto dichiarare il nostro “amore”, ma la nostra timidezza ce l’ha impedito. Momenti in cui abbiamo fatto qualcosa di indicibile a causa della nostra gelosia o della nostra permalosità. Ecco perché siamo ingabbiati, viviamo nella prigione della nostra personalità. È lei che ci comanda, altro che libero arbitrio! Chi pensa di poter migliorare la propria personalità, è solo un nemico di se stesso. E’ colui che pensa di poter lucidare qualcosa che è già morto.

Immersi nella personalità ed identificati con essa, si vive allo stato animale, senza udire minimamente la voce della propria Anima. Si è dominati dagli istinti, dall’egoismo, dalla gelosia… ecco perché viviamo in un mondo in cui si uccide, si lasciano morire di fame interi popoli e inquiniamo il pianeta senza preoccuparci delle generazioni future. Si pensa solo a se stessi, e alla propria famiglia; così come fanno gli animali all’interno del branco.

Chi rinuncia a soddisfare la propria personalità egoista, s’incammina nel sentiero che lo condurrà alla luce della propria Anima, divenendo così immortale; senza più dover lottare per la sopravvivenza. Tutta la sofferenza degli esseri umani è rinchiusa in questo concetto: combattono per qualcosa che NON vogliono essere, che non gli appartiene. Mi viene in mente uno splendido pensiero di Osho:

“La personalità è una cosa morta. Lasciala cadere in un colpo solo, non a pezzetti. Non farlo lentamente, un po’ oggi, un po’ domani, perché la vita è breve e il domani non è mai sicuro.

Ciò che è falso è falso. Lascialo da parte totalmente!
Ogni essere umano vero, deve essere un ribelle. Un ribelle contro chi?
Contro la propria personalità.”

Sembra evidente che la nostra personalità è la nostra prigione, non ci rende liberi perché costretti a seguire gli istinti invece delle intuizioni. Ci costringe a soffrire e a reagire meccanicamente. Non c’è spazio per la creatività, per l’altruismo, per la meraviglia verso l’Universo.Tutto segue una catena di montaggio che pian piano assembla la nostra Apparenza.

Scegliamo di Essere ciò che siamo veramente. La personalità è un abito che possiamo svestire in qualsiasi momento, basta la volontà ed il coraggio, per creare la vera rivoluzione dentro di noi. Così finalmente possiamo essere NOI stessi, puri e semplici, intimi e profondamente connessi con la nostra anima, con il Tutto..

Da Tragicomico – Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons (Articolo originale) Fonti Testo e Img. Da: Tragicomico

Tipi di personalità: Perchè possiamo essere timidi, ma anche estroversi… e essere socievoli, ma allo stesso tempo introversi? Sembrano delle contraddizioni, anche abbastanza insensate: come possono due atteggiamenti completamente opposti convivere in una stessa persona? leggi questo articolo »

Articolo correlato… Motivazione e Personalità – Motivazione e personalità” è un testo essenziale per comprendere i presupposti teorici e gli obiettivi terapeutici e conoscitivi di uno degli indirizzi centrali della psicologia clinica della personalità, la “psicologia umnanistica

Lascia il tuo commento:
Precedente Percorsi di Autostima Successivo La Legge dell’Abbondanza