La Fisica di Dio

La Fisica di Dio – Dalle dinamiche della Mente e del Cosmo il potere di creare la tua realtà – Oltre la fisica dei quanti, una nuova teoria del tutto

La Fisica di Dio svela, con straordinaria eleganza, chiarezza e semplicità, il funzionamento intimo del campo energetico intelligente attraverso un rivoluzionario modello interpretativo, superando la complessità della fisica dei quanti e spiegandone in modo elementare, quanto emozionante, i paradossi.

La conferma scientifica dell’esistenza di un ponte energetico tra l’Uomo e la Fonte Originaria del Progetto Creativo permette l’accesso a nuovi livelli di consapevolezza offrendo, a quanti sono pronti ad accettare tale enorme e completa responsabilità, l’opportunità di influenzare e cambiare in modo tangibile la materia e la realtà in tutte le sue forme.

Partendo dalla Teoria di Unificazione di un geniale, fisico tedesco, Burkhard Heim, i due autori hanno ampliato, arricchito e formulato la più innovativa delle Teorie del Tutto dell’odierno panorama scientifico internazionale, offrendo al grande pubblico la chiave per accedere ai segreti dell’Universo, dell’Uomo e della Vita.

La Fisica di Dio segna la svolta definitiva nel fare scienza, ponendo al centro del motore cosmico la straordinaria corrispondenza tra i modelli di funzionamento della mente umana e quelli del Vuoto Quantico, realizzando il sogno più ambizioso dell’umanità: entrare nella Mente di Dio. Vengono individuati e descritti, per la prima volta, i meccanismi elementari intelligenti che consentono la comunicazione del singolo individuo e dell’intera comunità umana con la Fonte Originaria del Progetto Creativo.

Le antiche conoscenze cabalistiche, ermetiche, gnostiche e alchemiche, trovano oggi una incredibile riconferma.

Anteprima La Fisica di Dio LIBRO di Sabato Scala e Fiammetta Bianchi

Bisogna essere sufficientemente folli e visionari per scrivere di argomenti complessi quali la meccanica dei quanti, le dinamiche delle reti neurali, la biochimica del cervello, il rap­porto uomo-cosmo; e con la pretesa, inoltre, di rendere tali nozioni alla portata anche del più semplice curioso.

Ed è necessario per giunta possedere una discreta dose di pre­sunzione quando ci si pone come obiettivo ultimo quello di trovare le risposte alle domande più antiche della storia di tutti i tempi:

  • Chi, o che cosa è, Dio?
  • E se esiste, dove si nasconde?
  • E se riuscissimo a trovarlo, che cosa ce ne faremmo di Lui?
  • Saremmo in grado di stabilire un dialogo?
  • E se si, quale linguaggio dovremmo utilizzare?
  • E una volta scoperto di poter comunicare, che cambia­menti potremmo operare nella nostra vita e nel mondo intorno a noi?

I dubbi che avevamo nell’affrontare tutto ciò non erano pochi. Ma la curiosità d’indagare il più grande mistero dell’intero Universo, e il desiderio di risolvere il “rompicapo” nascosto nell’apparentemente troppo semplice “chiedi e ti sarà dato”,ci hanno spinti a intraprendere un percorso impegnativo quanto affascinante, che poco a poco si è svelato a noi pia­strellato d’ipotesi nate durante incredibili discussioni nottur­ne, di fogli riempiti di equazioni, di comparazione con i lavo­ri di alcuni eminenti o sconosciuti fisici teorici, d’intuizioni sorte davanti ai rimasugli di una pizza lasciata a metà, di appunti buttati giù di fretta sul taccuino prima che l’idea scappasse via tra una pedalata e l’altra nelle campagne del napoletano. Per poi essere tradotti di nuovo in deduzioni logiche e conseguenti calcoli matematici (che vi abbiamo risparmiato, tranquilli!).

Ebbene, quello che abbiamo fatto è stato proprio cercare di rispondere a tutte le domande che ci eravamo posti in par­tenza, e anche ad altre che si sono affacciate alla nostra mente più tardi, lungo la strada che avevamo intrapreso. Intitolare il libro “La Fisica di Dio” è stata una scelta decisa­mente ambiziosa e non scevra di responsabilità. Anche piuttosto pesanti.

Riteniamo però di poterne sopportare il carico, e di esserce­lo meritato. Fosse anche solo per il tempo, la voglia, le idee e l’impegno profuso per rendere alcuni concetti i più chiari possibili, traducendo la matematica in parole. E soprattutto perché crediamo di aver trovato le risposte alla maggior parte delle domande che ci siamo posti.

Per i più “ferrati” e curiosi abbiamo inserito nelle note a piè di pagina (ove necessario) e in calce al volume nelle Appendici tecnico-matematiche, alcuni approfondimenti sui temi principali quali l’unificazione dei campi EMG, la forma del metrone di Heim e il comportamento neurale del Vuoto. Per gli amanti delle implicazioni della teoria esposta in que­sto volume, abbiamo riservato una sezione dove viene illu­strato, fra i tanti possibili, il tema della memoria dell’acqua, il suo comportamento neurale e la conseguente applicazione nellamedicina omeopatica.

Una dettagliata bibliografia dei lavori scientifici, delle pub­blicazioni e dei testi che abbiamo preso in esame durante la nostra ricerca potrà, invece, essere utile a coloro che vorran­no verificare le fonti dalle quali abbiamo preso spunto per il nostro lavoro.

Infine, per agevolare la lettura e orientarsi lungo il percorso logico seguito, ogni capitolo è stato corredato di una “busso­la” che anticipa in maniera semplice, a volte ricorrendo a metafore comuni, gli argomenti successivamente trattati; e di una sintesi per punti che riassume in breve gli element salienti di ogni capitolo.

Non ci resta, a questo punto, che augurarvi buon viaggio fra le pagine del nostro libro.

La Fisica di Dio - Libro
Dalle dinamiche della Mente e del Cosmo il potere di creare la tua realtà – Oltre la fisica dei quanti, una nuova teoria del tutto
Ordina su Il Giardino dei Libri

Lascia il tuo commento:
Precedente Il Dominio di Se Stessi - L'Autosuggestione per guarire Successivo Un Segreto che viene da secoli lontani