La Danza del Vuoto

“La danza del vuoto” è un invito a risvegliarti alla tua vera essenza, a ciò che sei. attraverso l’aprirsi spontaneo della mente, del cuore e del corpo, che racchiudono in sé il segreto della felicità e della liberazione.

Un detto Zen recita: “Quando la realizzazione è profonda, l’intero tuo essere danza”. Per esser completa, la realizzazione deve coinvolgere tre livelli – testa, cuore e pancia.

È quando cuore e pancia cominciano ad aprirsi, proprio come la mente, che il tuo essere inizia a danzare e appare quella profonda, profondissima e insondabile stabilità, nella quale l’apertura, che sei tu. muore per diventare trasparenza. Tu danzi, il vuoto danza.

Dai primi passi verso la realizzazione, fino alle sue implicazioni rivoluzionarie.

Adyashanti ci rende partecipi di una miniera di intuizioni profonde sulle sfide della vita interiore, offrendoci consigli lucidi e concreti su argomenti che vanno dall’ego all’illusione, dalla “dipendenza spirituale” alla compassione, dalla resa all’eterno adesso.

Si può leggere il libro da cima a fondo, oppure cominciare dalla pagina, o dai capitolo, che più ci ispira: in ogni caso, la saggezza di Adyashanti è una guida preziosa lungo il cammino che porta alla “piena meraviglia della vera natura infinita“.

La Danza del Vuoto
Piena Realizzazione del Sé
Ordina su Il Giardino dei Libri
Lascia il tuo commento:
Precedente La legge del Karma Successivo Camminate finché Avete la Luce