Crea sito

La Coscienza non vive nel corpo

La Coscienza non vive nel corpo …

Lo dice il neurochirurgo bielorusso Arnold Smejanovich, che in 47 anni di esercizio fece più di 9000 interventi sul cervello.

Ecco alcuni brani dall’intervista:

Domanda: “Lei vede il cervello tutti i giorni e dice che al 99,9% è un mistero”…

Risposta: “Si, vedo una sostanza le cui cellule sono piene di tale quantità di conoscenza che viene voglia di levare il cappello davanti ad ogni studioso che si dedica al suo studio. La cosa più meravigliosa è che la coscienza non vive nel corpo, e il collegamento tra il pensiero e il cervello resta un mistero fitto. Sarà il Creatore a conoscere le risposte.”

“L’accademica Natalia Bechtereva confidò che quando lei e i suoi collaboratori cercavano di conoscere le strutture profonde del cervello, si ammalavano subito. Si sentivano talmente male da non aver forze per stare in piedi. Ma bastava smettere con gli esperimenti e tutto tornava a posto. Secondo il premio Nobel per la fisiologia e medicina John Elks il cervello non produce i pensieri, li riceve da fuori. Anche la Bechtereva non ebbe paura delle feroci critiche dei colleghi materialisti dicendo che il cervello è capace di creare soltanto i pensieri più semplici.

I fisiologi non sanno ancora dove nascono le teorie, le ipotesi, le scoperte che fa (apparentemente) il cervello. Anch’io penso che il cervello sia un mistero irraggiungibile.”

D: “immaginiamo che lei abbia davanti a se un paziente con un grave trauma cerebrale. Vedendo il suo cervello, lei può dire se questa persona è intelligente o stupida?”

R: “E’ impossibile. Qualcuno ha il cervello più grande, qualcun altro, più piccolo. L’aspetto esteriore del cervello non influenza l’intelletto. 40 anni fa aiutai il mio maestro, il prof. Zlotnik, a operare una studentessa di conservatorio che aveva un grosso tumore cerebrale. Quando il tumore fu asportato, uno degli emisferi praticamente non esisteva più, era distrutto dal tumore. La ragazza guarì, si laureò e andò a vivere in America dove sposo un milionario. Ancor adesso ricevo da lei dei ringraziamenti e gli auguri di Natale.”

Noi togliamo i tumori nei lobi frontali che rispondono, in gran parte, dell’intelletto. Quando una neoformazione è unita alla sostanza grigia, dobbiamo togliere anche una parte della sostanza. Ma se domani parli con il paziente, non lo vedi in difficoltà. Ricorda tutto, non ha perso nulla.”

D: “Probabilmente, il cervello ci è dato così robusto affinché lo usiamo fino alla fine dei giorni?”

R: “Il fatto è che la maggioranza delle persone lo fanno arrugginire, senza consumarlo. Non allenano la memoria, non sviluppano l’intelletto. E poi si stupiscono se non ricordano le le cose elementari.
Il cervello necessita degli allenamenti, delle conoscenze, delle letture, della comprensione del significato supremo della vita.”

D: “Perché un fascio di fibre nervose che trasmette i segnali dall’emisfero destro in quello sinistro, è più largo nelle donne?

R: “Purtroppo, non è del tutto chiaro. Attraverso le varie sezioni del cervello femminile, in un’unità di tempo, passa una maggiore (del 15%) quantità di sangue, rispetto agli uomini. Forse questo spiega una minore solidità del cervello maschile, come organismo biologico, e il maggior rischio dell’ictus.

Le donne risolvono meglio i problemi legati all’intuito. Le donne coordinano meglio dei movimenti fini, distinguono più odori, più suoni ad alta frequenza.. La natura assicura che entrambi i sessi abbiano l’accesso a tutti i tipi dell’attività umana… ma raggiungono la cima del successo diversamente.”

D: “Secondo lei, dove abita l’anima: nel cervello, nel midollo, nel cuore?”

R: “Credo che questa sostanza non abbia bisogno di locazione. Se c’è, è padrona in tutto il corpo.”

Art. di Olga Samarina via La Russia Esoterica e Scientifica

PS. Può anche interessarti approfondire leggendo questi articoli…

PER SAPERNE ANCORA DI PIU’ Leggi tutti gli articoli » Coscienza 

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube