La commovente lettera di una donna all’uomo che le ha spezzato il cuore

La commovente lettera di una donna all’uomo che le ha spezzato il cuore. “Il mio cuore non ha spazio per l’odio, è troppo pieno di amore” . Ecco la commovente lettera scritta da una ragazza all’uomo che amava e che le ha spezzato il cuore.

Almeno una volta nella vita abbiamo incontrato una persona che ci ha fatto battere il cuore, una persona speciale a cui abbiamo donato l’anima. Spesso però le persone svelano il loro lato nascosto e ci spezzano il cuore.

All’imporvviso quella persona che credevamo fosse la nostra anima gemella diventa carnefice e dopo aver concluso la storia la sua figura ci perseguita arrecandoci ancora dolore. L’unica soluzione in questi casi è il perdono.

Perdonare chi ci ha fatto del male è l’unica medicina per guarire e poter andare avanti. Lo dimostra anche la commovente lettera di una giovane ragazza anonima che ha deciso di raccontare la sua storia e pubblicare online una lettera scritta per l’uomo che le ha spezzato il cuore.

Ho avuto due grandi amori nella mia vita. In entrambi i casi mi sentivo come se il sentimento scorresse letteralmente nelle mie vene: il cuore batteva, sentivo le farfalle nello stomaco, arrossivo, le guance mi facevano male dal ridere, non riuscivo a resistere nemmo un attimo senza di lui.

Purtroppo con nessuno dei due ha funzionato, ma il secondo mi ha completamente distrutta e mi ha fatto credere che non mi sarei mai più ripresa da tutto il dolore e l’angoscia. Mi chiedevo: potrò mai fidarmi di un altro uomo? Potrò donare ancora il mio cuore, il corpo, la mente e l’anima?

Dopo che mi ha lasciato ho dovuto riprendere in mano la mia vita. So che per andare avanti la prima cosa da fare è perdonare l’uomo che mi ha spezzato il cuore. Fin ora non ho mai parlato apertamente della mia storia, ma ora ho deciso di farlo con questa lettera scritta per quell’uomo che amavo, per quell’uomo che si è dimostrato diverso rispetto a quello che pensavo fosse.

Mi hai incontrato in una fase così vulnerabile e fragile della mia vita, e hai preso pieno vantaggio da ciò. Avevo poco meno di 21 anni e pensavo di aver già trovato l’amore della mia vita.

Tu eri tutto quello che avevo sempre sognato e tutto quello che pensavo di volere. Avevi cinque anni più di me, eri intelligente, bello, divertente, spiritoso, abile. Tu mi avevi nelle tue mani e avevi il potere di plasmarmi.

Com’ero ingenua nel credere che qualcuno avrebbe potuto realmente amarmi con tutto il cuore. E’ colpa mia, e ora che sto per compiere 26 anni, posso realmente capire e vedere la realtà.

Hai sempre voluto che io fossi qualcosa di più, qualcosa che i tuoi genitori avrebbero approvato. Avrei dovuto ascoltarti quando hai detto che a tua mamma non sarebbero piaciuti i miei tatuaggi? O forse le volte che mi ha detto di non pettinare i capelli in un certo modo, perché non ti piaceva. Ricordo anche i momenti in cui dicevi che mi vestivo come una prostituta.

All’epoca  mi sentivo in colpa, credevo di valere meno di zero. Oggi non capisco il motivo per cui sono stata con una persona a cui non piaceva nulla di me. Oggi ti maledico per avermi fatto sentire così inadeguata. Ma in passato cercavo sempre di giustificare i tuoi comportamenti. Non è colpa tua, è mia la colpa che ti permettevo di trattarmi così. Se davvero eri il  bravo ragazzo che dicevi di essere, non avrei mai dovuto scusarmi con te per le mie scelte.

Poi ho scoperto tutte le tue bugie, gli appuntamenti che avevi con le altre, le conversazioni online e la cena di San Valentino che non era stata organizzata per me. Per me esistevi solo tu, per te invece ero una delle tante.

Fin ora non ho parlato di te a nessuno, oggi desidero raccontare la mia storia a tutti.

Per lungo tempo ti sono rimasta al fianco cercando di non vedere il brutto di te, poi ho avuto la forza di lasciarti ma per lungo tempo non sono riuscita a ricominciare.

Così eccoci qui. Ora ho scelto di perdonarti, questo non significa che non provo più rabbia per tutte le volte che mi ha fatto sentire così inutile. Oggi però desidero andare avanti.

Ho imparato ad amare la mia solitudine e ho imparato ad amare ogni singola parte di me. Non sono perfetta. Posso essere instabile emotivamente ma, accidenti, io sono forte. Chiunque sia riuscito a sopportare una persona come te merita un premio.

Quindi grazie, grazie per avermi aiutato a capire quanto sono cazzuta. Ora sto vivendo una vita da favola.

A proposito, ho sentito che vi siete sposati, congratulazioni! Non vi auguro nulla, ma la felicità quella sì. Posso sinceramente dire che, quando si ha amato davvero qualcuno, indipendentemente da quello che quel qualcuno ti ha fatto, si desidera solo il meglio per per quella persona.

Il mio cuore non ha spazio per l’odio, è troppo pieno di amore per coloro che si prendono cura di me.

Cordiali saluti

La tua piccolina

Articolo rilasciato sotto licenza Creative Commons Da Fanpage

Leggi anche….

Lascia il tuo commento:
Precedente Pnl per Cambiare Successivo Smettila di dire che stai bene!