L’Effetto Isaia

L’Effetto Isaia – Decodificare la scienza perduta della preghiera e della profezia …

La scienza dei quanti suggerisce l’esistenza di molti futuri possibili per ciascun momento della nostra vita.

Esaminando i testi antichi,soprattutto quelli profetici si ipotizza l’esistenza di una scienza perduta e di una tecnologia capace di produrre il potere di dirigere gli avvenimenti. Fanno comprendere come nelle mani dell’umanità sia racchiuso un enorme potere che aspetta di essere utilizzato.

Ogni futuro esiste in uno stato di riposo finché non viene risvegliato dalle scelte fatte nel presente.

Un manoscritto di duemila anni fa, compilato dal profeta Isaia, descrive queste possibilità con un linguaggio che stiamo cominciando ora a comprendere.

Oltre a trasmetterci la sua visione del nostro tempo, Isaia ha descritto la scienza di come scegliamo quale futuro sperimentare.

OGNI VOLTA CHE LO FACCIAMO, SPERIMENTIAMO L’EFFETTO ISAIA.

Gregg Braden, autore di libri annoverati nella lista dei bestseller del “New York Times”, ha partecipato in qualità di ospite di spicco a numerosi convegni internazionali ed eventi mediatici, al fine di esplorare il ruolo della spiritualità nella tecnologia.

Geologo informatico, dopo aver intrapreso una carriera che lo ha portato a ricoprire incarichi importanti anche per società molto famose come la Cisco Systems, Braden è considerato oggi un’autorità nell’arte di collegare la saggezza del passato con la scienza, la tecnologia e la pace del futuro.

IL PERDUTO MODO DI PREGARE Tratto da – Gregg Braden “L’effetto Isaia”

Un’ipotesi per mutare il Mondo senza passare attraverso eventi catastrofici. Il testo di Gregg Braden “L’effetto Isaia” ipotizza l’esistenza di una scienza perduta, di una tecnologia capace di produrre il potere di dirigere gli avvenimenti. L’autore arriva a questa conclusione esaminando i testi antichi, soprattutto quelli profetici. La profezia è per Braden una scienza “che ci permette di accedere alle future conseguenze di scelte che facciamo nel presente”. Accanto alla profezia si pone però un’altra scienza perduta, la tecnologia della preghiera, “che ci consente di scegliere quale profezia futura vivremo”. Pregare – L’effetto ISAIA Downoad – da rosacroceoggi


Con il Gruppo Editoriale Macro ha anche pubblicato La Scienza Perduta della Preghiera, La Matrix Divina, Il Linguaggio della Matrix Divina, La Guarigione Spontanea delle Credenze, Il Codice del Tempo, Alle Porte del Cambiamento e La Profonda Verità

Gregg Braden è una rara miscela di scienziato, visionario e studioso con l’abilità di parlare alle nostre menti, toccando la saggezza dei nostri cuori… Dott. Deepak Chopra

L'Effetto Isaia
Un’illuminante nuova interpretazione delle profezie delle pergamene del Mar Morto

Voto medio su 37 recensioni: Da non perdere

Gregg Braden è considerato un’autorità nel collegare le conoscenze del passato con la scienza, la medicina e la pace del nostro futuro. E’ autore di best seller internazionali ed è rinomato come pioniere nel tracciare un ponte tra scienza e spiritualità.

Tratto da: l’effetto Isaia di Gregg Braden

Per approfondire ….

Gregg Braden e la preghiera – E’ possibile che esista una scienza perduta che ci permetta di trascendere le guerre, le distruzioni e le sofferenze che da molto tempo sono state predette per l’epoca attuale?…  leggi »

La preghiera – Per poter cambiare le condizioni del mondo esterno, si viene invitati a formare, interiormente, le condizioni che desideriamo realizzare all’esterno. Quando lo facciamo, un nuovo stato di salute o di pace si rispecchia nel mondo intorno a noi… leggi »

Lascia il tuo commento:
Precedente Il Manoscritto di Dio Successivo Non sono più a tua Disposizione