INVOCAZIONE e RICHIESTA agli Angeli

INVOCAZIONE e RICHIESTA agli Angeli

Come già spiegato, ci sono delle regole per rendere le richieste agli Angeli efficaci, tenendo in mente la cosa fondamentale: (leggi post precedente) gli Angeli non hanno corpo fisico, quindi non sanno cosa significhi doversi muovere nella materia densa.

INVOCAZIONE AGLI ANGELI

Angeli, Arcangeli, miei angeli custodi (puoi aggiungere chi vuoi) Amici miei, miei Fratelli, mia Famiglia Celeste, Io vi invoco, vi chiedo aiuto, protezione e guida.

Fate che…. (richiesta)

Oppure –  Proteggetemi … (la situazione)

Io vi chiedo aiuto, e vi DO IL PERMESSO di aiutarmi, vi apro la porta per entrare nella mia dimensione e per fare tutto il possibile e il necessario per il mio massimo bene e per il massimo bene del mio progetto come anima…

vi chiedo di aiutarmi ora, per sempre e per l’eternità

e vi chiedo di aiutarmi in nome della vittoria (si intende la vittoria contro il male, contro l’ego che ci sabota)

vi chiedo di aiutarmi in nome della vittoria

vi chiedo di aiutarmi in nome della vittoria

grazie…

è fatto
è fatto
è fatto

REGOLE PER LA RICHIESTA

Deve essere in merito ad un evento specifico.

Deve riguardare un evento imminente o comunque, se lontano nel tempo, deve essere già inserito nello spazio tempo così che possa essere chiaramente identificato.

Es. esame di novembre. Non va bene chiedere gli esami in generale.

Deve essere chiara e dettagliata.

Deve tenere conto che gli Angeli non hanno un corpo, quindi introdurre frasi del tipo:

“E che io stia bene fisicamente e anche i miei cari e le persone coinvolte”.

Aggiungere date o tutti i dettagli per indicare esattamente l’evento.

E’ chiaro che nelle urgenze si può abbreviare di molto, ma la formula completa serve a noi per darci forza, per farci sentire al sicuro, per accrescere la fiducia.

ESEMPI DI RICHIESTE – Prima fare l’invocazione e poi:

DENARO – Chiedo di ricevere la cifra di 200 €uro per pagare il meccanico, questo venerdi. Chiedo qualora possibile, di abbassare il più possibile la cifra e che l’auto mi venga data puntuale, in perfette condizioni, senza intoppi.

Chiedo di ricevere i soldi per pagare l’affitto di Dicembre di 500€, attraverso qualunque canale possibile, per il mio massimo bene, senza sforzo e nella gioia. Che io stia bene fisicamente e anche i miei cari. Mi apro alla possibilità di ricevere denaro in modi che non riesco a prevedere, fratelli miei andate oltre i miei limiti e le mie convinzioni.

VITA QUOTIDIANA – Proteggetemi durante il viaggio in macchina per arrivare al lavoro, che io possa arrivare salvo/a e sereno/a, che la strada sia libera dal traffico e da intoppi, che il mio capo sia di buon umore e il lavoro sia leggere e produttivo.

Fate che l’esame di venerdì vada bene, che io stia bene fisicamente, con la mente lucida, che mi chiedano le domande su cui sono più preparato/a, che io appaia sicuro/a, che l’esaminatore mi prenda in simpatia.

LAVORO – Fate che il colloquio per il lavoro vada bene, che io riesca ad esprimermi al meglio, che risulti competente e adeguato/a, che l’ambiente mi piaccia e sia giusto per usare i miei talenti e la mia creatività. ecc.

Questi sono solo esempi, non c’è limite e soprattutto ognuno deve trovare la modalità che funzioni per lui.

E’ chiaro che chiedere agli Angeli non esonera noi dal fare ciò che dobbiamo, studiare, impegnarci, renderci pronti, mantenerci in salute ecc. Ci serve per evitare che i nostri sforzi vengano vanificati, che il nostro ego e le nostre paure ci sabotino, che il nostro potenziale venga sprecato e che le occasioni di essere sereni, felici e nella gioia ci scivolino via.

Non siamo qui per preoccuparci delle questioni pratiche, per sopravvivere, per arrivare a stento a fine mese. Queste cose dovrebbero essere la base, la normalità, dovrebbero essere certe e scontate per consentirci di usare le nostre risorse e la nostra energia per scoprire il nostro massimo potenziale, per esplorare le nostre passioni e i nostri talenti e usarli, per noi e per gli altri.

Non siamo qui per strisciare, nè per zoppicare, nè per camminare. Siamo qui per diventare Angeli, siamo qui per imparare a volare.

Scritto da GEORGIA BRIATA tratto da iosonoilmiobuddha

Leggi post precedente: Come chiedere agli Angeli per questioni pratiche e denaro

Georgia Briata Master Reiki, the Dream coach e spiritual coach, Theta Healer, channeler, scrittrice, blogger olistica, operatrice di: Mother touch, Massaggio thailandese, massaggio Ayurvedico, massaggio olistico, riflessologia plantare, thai foot massage.

(Georgia Briata  Amazon)

(Georgia Briata Macrolibrarsi)

(Georgia Briata Giardino dei Libri)

Precedente Le Anime Gemelle. Shamballah Successivo La Gratitudine Ispira gli Altri