(Im)possibile

(Im)possibile – “Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto, è un opinione. Impossibile non è una regola, è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre.” (Muhammad Ali)

La nostra Vita è governata attraverso la percezione che abbiamo di essa. Questi filtri percettivi li riceviamo e sviluppiamo, attraverso le esperienze e il processo educativo-programmatico. Attraverso i filtri della nostra mente discerniamo ciò che è giusto da ciò che è sbagliato, ciò che è bene per noi da ciò che non lo è. Non da ultimo, impariamo ciò che è possibile fare e ciò che non lo è.

Ripeto, noi impariamo ciò che è possibile realizzare/fare, e ciò che non lo è. In pratica ce lo insegnano e noi ci crediamo. Ma è sempre vero? E’ sempre valido per tutti e in qualsiasi contesto? No! Secondo me, impossibile non è valido per tutti e in tutti i contesti, impossibile è un termine ereditato da chi possiede, semplicemente, un sistema di credenze tale da fargli apparire irrealizzabile una determinata impresa, un determinato evento, un sogno tenuto nel cuore (ormai ammuffito, di sicuro!) fin dalla gioventù.

Impossibile non esiste, è solo una credenza culturale appresa nell’ambito sociale nel quale si cresce e ci si sviluppa psicofisicamente. L’impossibile si eredita assieme al suo potere, il potere legato alla parola stessa. Come ben sapete, le parole hanno un effetto magico, ipnotico, potenziante o depotenziante, miracoloso o devastante, dipende dal contesto, da chi la pronuncia e dall’autorità che a questa persona viene data  da chi l’ascolterà (medico, prete, insegnante, sciamano).

Di conseguenza, se ci crede che una cosa sia impossibile, probabilmente avremo appreso ciò durante la nostra infanzia da una figura che consideravamo importante e saggia nella nostra Vita: genitori, insegnanti, allenatori, amici più grandi che esercitavano una certa influenza su di noi.

L’impossibile ha i suoi cardini sulle convinzioni che gli consentono di chiudere le porte al possibile. Per far diventare una cosa possibile, da impossibile che credevamo fosse, basta scardinare le convinzioni che ci precludevano la possibilità di realizzare un determinato progetto, prestazione, impresa, relazione, ed ecco che il miracolo avviene, non da ultimo la guarigione da patologie incurabili.

Ecco come sopravvivono ai veleni di serpenti mortali certi ammaestratori, come guariscono inspiegabilmente i malati terminali, come realizzano imprese fuori dal comune gli esploratori più impavidi. Certo, queste persone sono considerate folli, fuori dal comune, fortunati, a volte le diagnosi vengono considerate errate. Di tutto fa l’umanoide medio, in sostanza, per smontare imprese ritenute, da lui, irrealizzabili.

Quando si realizzano imprese considerate dai più impossibili, ciò è dovuto allo sviluppo di qualità fuori dall’ordinario, prima fra tutte il modo di pensare, controcorrente, rivoluzionario, tipico di chi scopre nuove cure, di chi stabilisce nuovi record e, in generale, di chi smette di credere nei limiti che gli sono stati imposti per cominciare, finalmente, ad esplorare le sue vere risorse, quelle che rimarranno precluse alla maggior parte dei suoi colleghi, al secolo umanoidi medi.

Vincenzo Bilotta – Articolo tratto dal Blog Personale dell’autore.

Vincenzo Bilotta, siciliano, è terapista olistico, scrittore e ricercatore indipendente in materie riguardanti argomenti quali medicina psicosomatica, presenza mentale applicata alla Vita quotidiana, neuroscienze, fisica quantistica, psicologia energetica e, in generale, tutto ciò che riguarda temi aventi per oggetto l’evoluzione autonoma dell’essere umano e il conseguente miglioramento del mondo circostante. Chi volesse approfondire queste come altre tematiche, vi consigliamo i libri: » L’arte della Consapevolezza » Metamorfosi Spirituale


Articoli di Vincenzo Bilotta

La Vita è magia … Il pensiero è magia. La Vita è magia. Noi possiamo diventare maghi attraverso il corretto utilizzo, la corretta gestione del nostro pensiero. Cambiare pensiero può trasformare la nostra Vita all’istante! … » continua a leggere 

Essere presenti – Cosa significa essere presenti? In realtà, solo pochi riescono ad essere presenti a SE STESSI … » continua a leggere

Il potere della preghiera – Sappiamo realmente pregare? Riusciamo ad ottenere ciò a cui teniamo tramite la preghiera? … » continua a leggere


Articolo correlato

Nulla è Impossibile – Conoscere e amare se stessi per trasformare al propria vita. Imparare ad amare se stessi per migliorare la propria vita “Come mai pensiamo di valere poco? Che cosa ci è stato detto dai

Lascia il tuo commento:
Precedente Che cosa ci Attende Dopo la Morte ? Il capolavoro del successore di Allan Kardec Successivo Abbiamo un potere enorme ma pensiamo di non contare niente.