Il Potere Creativo dell’immaginazione

Il Potere Creativo dell’immaginazione – Plasma la tua realtà e ottieni ciò che desideri.

Lo scopo della vita è la realizzazione creativa del desiderio. Nulla, se non i fatti, ci separa dal soddisfacimento dei nostri sogni. Ma se i fatti sono il frutto dell’immaginazione, allora cambiare il nostro modo di immaginare ci aiuterà a cambiare i fatti.

Le tesi di Neville, profeta dell’Immaginazione, hanno aiutato tutte le donne e gli uomini che vi hanno prestato fede a soddisfare i propri desideri e a realizzare i propri sogni grazie al potere creativo dell’immaginazione.

Questo libro racchiude la testimonianza autentica di molti di loro e rappresenta la prova di come uno sforzo immaginativo consapevole e volontario possa regalarci ciò a cui aspiriamo. 

In un continuo intreccio tra le proprie riflessioni e il racconto di chi ha scelto di condividere questa esperienza, Neville ci guida alla scoperta della nostra immaginazione, un potere del quale non sempre ci dimostriamo consapevoli, un dono inestimabile che va risvegliato e saggiamente utilizzato per il raggiungimento dei nostri fini.

Una lettura coinvolgente, arricchita da puntuali riferimenti biblici, filosofici e letterari, rivolta a tutti coloro che intendono passare da una consapevolezza percettiva, quella cioè che si rapporta alla realtà così come essa appare, a una consapevolezza concettuale, la quale interagisce con i fatti del mondo così come questi  dovrebbero essere per regalarci la felicità. E così come il vasaio modella l’argilla, la nostra immaginazione imparerà a plasmare la realtà.

E’ davvero possibile utilizzare l’immaginazione per plasmare la realtà che vuoi. Il primo passo è esserne consapevoli e questo libro può aiutarti a risvegliare e a utilizzare con successo questo dono…


Atteggiamenti – Il Potere Creativo dell’immaginazione

Le Cose mentali sono semplicemente reali…

Nessuno conosce il domicilio di ciò che è definito il Corporeo: è nella Fallacia, e la sua Esistenza è un’impostura.

Dov’è l’Esistenza lontana dal cuore o dal pensiero?
Dov’è se non nella mente di un pazzo? Blake

La memoria, per quanto difettosa, si addice alla richiesta di identità. Se ci ricordiamo di un altro come lo abbiamo conosciuto lo ricreiamo in quell’immagine, e il passato sarà ravvisato nel presente.

L’immaginare crea realtà. Se esistono possibilità di miglioramento dovremmo ricostruire l’immagine che abbiamo di lui apportando nuovi contenuti; visualizziamolo come vorremmo che fosse, piuttosto che fargli sopportare il fardello del ricordo che abbiamo di lui.

«Tutto ciò a cui possiamo credere è un’immagine di verità».

La storia che segue è raccontata da uno che crede che l’immaginare crei realtà e che, agendo in base a questa convinzione, ha cambiato il proprio atteggiamento nei confronti di uno sconosciuto, testimoniando questo cambiamento di realtà.

« Più di vent’anni fa, quando ero un “ingenuo” contadino trasferitosi da poco a Boston per andare a scuola, un “mendicante” mi chiese del denaro per mangiare. Sebbene i soldi di cui disponevo fossero pietosamente insufficienti a soddisfare i miei stessi bisogni, gli diedi quel che avevo in tasca.

Poche ore dopo lo stesso uomo, a quel punto barcollante dall’alcool, mi fermò di nuovo chiedendomi del denaro. Ero così arrabbiato per via del fatto che i soldi che riuscivo a mala pena a permettermi fossero stati usati in quel modo che feci a me stesso la promessa solenne che non avrei mai più dato ascolto alla supplica di un mendicante.

Nel corso degli anni riuscii a mantenere la promessa, sebbene ogni volta che respingessi qualcuno la mia coscienza mi punzecchiasse.

Mi sentii talmente in colpa al punto di sviluppare un dolore acuto nello stomaco; ciononostante non riuscii a rilassarmi.

All’inizio di quest’anno un uomo mi fermò mentre portavo a spasso il cane, chiedendomi del denaro per mangiare. Tenendo fede alla mia promessa lo respinsi.

Quando accettò il mio rifiuto i suoi modi si dimostrarono gentili. Ammirò perfino il mio cane, e raccontò di una famiglia nello stato di New York che allevava cocker spaniel.

Questa volta la mia coscienza mi trafisse davvero!


Migliaia di prodotti a prezzi scontati Outlet Amazon »

Quando l’uomo se ne andò per la sua strada mi decisi a rifare la scena nel modo in cui desideravo fosse accaduta, pertanto mi fermai in quel punto della strada, chiusi gli occhi solo per pochi istanti e recitai la scena diversamente.

Nella mia immaginazione feci in modo che lo stesso uomo mi avvicinasse, solo che questa volta iniziò la conversazione ammirando il mio cane.

Dopo che ebbe parlato un attimo, gli feci dire: “Non mi piace doverglielo chiedere, ma ho veramente bisogno di qualcosa da mangiare. Domani inizierò un lavoro, ma sono stato disoccupato e stasera ho fame”.

A quel punto cercai nella mia tasca immaginaria, tirai fuori una banconota immaginaria da cinque dollari e la diedi volentieri a quell’uomo.

Questo gesto immaginario dissolse immediatamente il senso di colpa e il dolore.

Grazie al vostro insegnamento so che le azioni immaginarie sono realtà, così sapevo di poter concedere a chiunque ciò che chiedeva e, prestando fede all’azione immaginaria, sapevo di poter acconsentire che la sua realtà si manifestasse.

Quattro mesi dopo, mentre portavo nuovamente a spasso il mio cane, lo stesso uomo mi si avvicinò e incominciò la conversazione ammirando il cane.

“Ma che bel cane”, disse. “Giovanotto, non credo che lei si ricordi di me, ma un po’ di tempo fa le chiesi del denaro, e molto gentilmente lei disse “no”. Dico “gentilmente” perché se me lo avesse dato starei ancora chiedendo l’elemosina. Invece, trovai lavoro quella stessa mattina; ora sono indipendente e provo di nuovo un certo amor proprio”.

Mi resi conto che il suo lavoro era una realtà quando lo immaginai quella notte di circa quattro mesi prima, ma non nego di aver provato immensa soddisfazione nel far apparire l’uomo in carne ed ossa per conformarsi alla situazione!». F.B.

«Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do» At 3,6

Atteggiamenti – Il Potere Creativo dell’immaginazione di Neville Goddard

Il Potere Creativo dell'immaginazione - Libro
Plasma la tua realtà e ottieni ciò che desideri.
Ordina su Il Giardino dei Libri

Altri suggerimenti…

Il Potere dell’Immaginazione – Crea la tua migliore realtà.

Al Tuo Comando – Come comandare e ottenere qualsiasi cosa.

L’Uso Creativo dell’Immaginazione – Tu hai il potere di trasformare la realtà.

Visualizzazione in Pratica – 12 lezioni per imparare l’immaginazione creativa. Utilizzerai la visualizzazione in senso attivo per indirizzarla verso ciò che ti interessa realizzare, verso il compimento di ogni tuo obiettivo

Legge di attrazione – immaginazione creativa – utilizzo attivo della mente – varie ed eventuali

L’Immaginazione – L’immaginazione è la nostra capacità di intuire più di ciò che nel “mondo” ci si accontenta di aver visto e capito.

L’immaginazione Risvegliata –  Il Potere Segreto che ti permette di raggiungere qualsiasi meta e di realizzare ogni tuo desiderio.

La Facoltà Creativa dell’ Immaginazione – Lo scopo della vita è la realizzazione creativa del desiderio.

Ogni tuo Desiderio sarà Esaudito – Usa il potere dell’immaginazione per realizzare la vita che vuoi…

Il Metodo Neville Goddard per la Prosperità – Manifesta la tua ricchezza con il potere dell’immaginazione.

Libera il Tuo Potere Interiore – Una vera gemma e una ventata d’aria fresca per coloro che cercano di approfondire il lato spirituale della propria vita.

Crediti immagine Fresh Paint

Lascia il tuo commento:

Chi si aiuta Dio l'aiuta. Self-help = auto-aiuto Scopri i libri sul Self-Help »

Video corsi da vedere comodamente a casa tua! Non limitare la tua voglia di sapere!  più info »


Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


DONAZIONI E SOSTEGNO. Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Io Sono la Verità Successivo I Valori e le Capacità dei Leader di Successo