Il Potere Creativo delle Idee

Il Potere Creativo delle Idee – Chiedi e ti sarà dato

Il potere per ottenere la felicità, il bene, ogni cosa di cui abbiamo bisogno nella vita, è insito in ciascuno di noi.  Robert Collier

Il potere è lì: il potere illimitato. Robert Collier

Ogni potere viene da dentro ed è quindi sotto il nostro stesso controllo. Robert Collier

Considera già tue le cose che vuoi. Sappi che ti arriveranno quando ne avrai bisogno, dunque lascia che ti arrivino. Non agitarti e non stare in ansia per loro. Non pensare al fatto che ti mancano. Pensale come se fossero tue, come se ti appartenessero, come se le possedessi già. Tutto il potere viene da dentro e quindi è sotto il nostro controllo! Robert Collier

In un’antica città del lontano Catai, viveva un ragazzo povero di nome Aladino. Suo padre faceva il sarto, ma era morto prima di poter insegnare il mestiere al figlio, e il giovane e la vedova spesso non avevano abbastanza per sfamarsi.

Tuttavia, nonostante la povertà, Aladino era una di quelle persone ottimiste per le quali la vita è bella. Spesso e volentieri, andava allegramente a spasso tra le montagne, quando, invece, avrebbe dovuto cercare l’inafferrabile yen con qualche lavoretto nel vicinato. Ma la Fortuna, vedendo la sua serena speranza, gli sorrise – come del resto è stata sua abitudine fin dalla notte dei tempi – poiché essa era, ed è ancora, simile a una donna volubile, che prova più amore per coloro che meno si curano di lei.

Un giorno, mentre vagava per le colline, Aladino scoprì una grotta, la cui entrata era bloccata da una grossa pietra. Dopo aver spostato la pietra, vi entrò e su un ripiano trovò una lampada a olio che bruciava.

Pensando che a casa gli sarebbe tornata utile, se la infilò nella cintura e, uscendo, la portò con sé.

La mattina seguente non c’era niente da mangiare per colazione e Aladino pensò alla lampada. Siccome sembrava vecchia e ossidata, prese a lucidarla nella speranza di venderla a un prezzo migliore. Quale terrore e meraviglia lo assalirono nel veder apparire d’un tratto dinanzi a sé un genio dalle proporzioni gigantesche che, tuttavia, si inchinò umilmente e disse: «Io sono lo schiavo della lampada, pronto per eseguire gli ordini di colui che possiede la lampada. Cosa desideri che faccia?».

Per quanto fosse terrorizzato, Aladino comprese. Così si fece coraggio e decise di verificare se questo grosso genio fosse davvero ciò che diceva di essere. Perciò gli disse: «Ho fame. Portami qualcosa da mangiare». Il genio scomparve. Dopo un istante era di ritorno con un sontuoso pasto!

Aladino mangiò e fu soddisfatto. E quando ebbe ancora fame, chiamò il genio e mangiò di nuovo. Dopotutto, per una persona così avvezza alla fame, la vita era un’unica tiritera; un susseguirsi infinito di due azioni: mangiare e dormire e poi ancora dormire e mangiare.

Finché un giorno passò di lì la figlia del sultano. I suoi occhi possedevano il vivace splendore che aveva spinto gli anacoreti fuori dalle loro celle. Le sue labbra erano due rubini. I suoi denti perle.

Tanto vide Aladino che ne rimase stregato. La vita assunse un nuovo significato. Vi era di più oltre a mangiare e dormire, dopotutto. Qualcosa per cui vivere, lavorare e sperare. In quel momento non pensò nemmeno per un attimo che avrebbe mai potuto ambire a tanta bellezza e leggiadria.

Ma poi si ricordò del genio. Se il genio poteva procurargli cibo, vesti e ricchezze, perché non una posizione e potere? Perché non la figlia del sultano? Perché non, addirittura, il posto del sultano? Decise di tentare.

Per prima cosa sbalordì il sultano con la magnificenza dei doni procurati dal suo bravo genio. Poi costruì un palazzo più bello persino di quello del sultano stesso. Infine si presentò come pretendente alla mano della bella principessa.

Il sultano rise a quell’idea. Ma non si può continuare a ridere di un uomo le cui vesti sono più costose delle proprie, il seguito più splendido e il palazzo più lussuoso. Si può solo gareggiare con lui in splendore e, dopo essere stato sconfitto, combatterlo oppure farne un proprio alleato.

Il sultano tentò di gareggiare con Aladino. Ma le sue sontuose ricchezze non potevano competere con quelle del genio. Cercò di combattere. Ma chi poteva sperare di tener testa ai poteri del mondo invisibile? Decise infine di condividere quella ricchezza e trarre vantaggio da quel potere. E fu così che Aladino conquistò la dolce principessa dei suoi sogni.

Il Potere Creativo delle Idee. La nostra mente ha in sè una forza innata, inconscia, incommensurabile. E’ la forza che ci permette di raggiungere tutti i nostri traguardi se solo lo vogliamo.

Se ci occorre lo stimolo per trovare la via della nostra ricchezza non dobbiamo fare altro che appellarci al potere divino che è insito in tutte le creature, noi compresi

C’è una strada che tutti dovremmo percorrere senza indugio.

È un percorso che conduce a una miniera d’oro, ossia alla nostra realizzazione. Non importa chi siamo,  non conta quello che abbiamo, non importano neppure i nostri piccoli o grandi limiti: il punto di partenza può essere uno qualsiasi.

È il traguardo a fare la differenza, e la nostra mente ha in sé la forza e gli strumenti per raggiungerlo ora.

Ne La Forza delle Idee Collier racconta numerose esperienze di uomini che hanno preso una decisione, hanno scelto di percorrere la propria strada verso il successo, senza curarsi degli ostacoli, abbandonando le incertezze e puntando con tutte le forze verso il proprio ideale di prosperità.

Un libro di sicuro stimolo per quanti stanno cercando la propria strada ma non trovano il punto di riferimento giusto, o pensano di non avere le potenzialità per identificarlo.

Collier dimostra, racconto dopo racconto, citazione dopo citazione, consiglio dopo consiglio, che il luogo in cui trovare le indicazioni giuste è molto più vicino di quanto pensiamo: è la nostra mente.

Basta saperla ascoltare e farsi trasportare dal suo potere. Fino in fondo, fino all’oro.

“Considera già tue le cose che vuoi. Sappi che ti arriveranno quando ne avrai bisogno, dunque lascia che ti arrivino. Non agitarti e non stare in ansia per loro. Non pensare al fatto che ti mancano. Pensale come se fossero tue, come se ti appartenessero, come se le possedessi già.” “Tutto il potere viene da dentro e quindi è sotto il nostro controllo!” Robert Collier

Il Potere Creativo delle Idee
Chiedi e ti sarà dato

Voto medio su 5 recensioni: Buono

Chiedi e ti sarà dato
Ordina su Il Giardino dei Libri

Articoli correlati…

Il Segreto per diventare Ricchi – L’Apriti Sesamo di una Vita di Abbondanza e Felicità..

Sii Ricco! – La scienza di ottenere ciò che vuoi – Ecco il Segreto della ricchezza e del successo, che è stato profondamente sepolto per 1.900 anni.

La Scienza di ottenere ciò che Vuoi – Diventa ricco! – Se vuoi salute e felicità nella vita, se stai cercando ricchezza e successo, metti in sintonia i pensieri con queste cose…

Il Segreto Delle Ere – La scienza del successo. Collier ti mostrerà come il tuo modo di pensare e le decisioni che prendi hanno una diretta influenza su quanto tu sia felice ed ottenga successi nella vita.

Il Potere Creativo – Conoscere e sviluppare l’immaginazione costruttiva. Grazie a Il Potere Creativo imparerai a usare la tua immaginazione per realizzare uno scopo preciso e un fine. Imparerai a creare la tua realtà.

Le 48 Leggi del Potere. Un testo irrinunciabile per chi vuole scalare i vertici della società, che offre garanzie a tutti quelli che nella vita vogliono sfondare. Vi siete mai chiesti come conquistare e mantenere il potere ? Robert Greene vi mostra quali sono le leggi che lo governano.


ESERCIZIO – Lo Spirito del giorno – Avete bisogno di coraggio per la giornata, volete delle forze, volete dimostrarvi briosi, vivaci, dotati di personalità nell’assolvimento dei compiti quotidiani e ottenere felici risultati? Volete utilizzare la mattina un pizzico di strategia che vi consentirà di  attraversare con successo il tumulto della giornata?   Continua a leggere »

Lascia il tuo commento:
Precedente La luce sul sentiero: il vero sapere Successivo Grazie La tecnica del campo G.I.A

Un commento su “Il Potere Creativo delle Idee

I commenti sono chiusi.