Crea sito

Il Placebo Funziona Anche Quando il Paziente Lo Sa.

Il Placebo Funziona Anche Quando il Paziente Lo Sa. @

I ricercatori hanno scoperto che i pazienti possono trarre beneficio dall’essere trattati con droghe fittizie anche se gli viene detto che non contengono ingredienti attivi.

La scoperta suggerisce che l’effetto placebo potrebbe funzionare senza la necessità di alcun inganno da parte del medico, come era stato precedentemente pensato.

Quando un paziente si sottopone a un trattamento fasullo per un disturbo – come assumere una pillola di zucchero – ma presenta comunque un miglioramento misurabile della sua condizione, è noto come effetto placebo.

Finora si è ritenuto, tuttavia, che l’effetto funzioni solo se il paziente ritiene che il trattamento che sta ricevendo contenga un ingrediente attivo.

Trattamenti fittizi che potrebbero provocare l’effetto placebo sono spesso usati negli studi clinici, come per esempio avere un gruppo di confronto per consentire agli scienziati di misurare gli effetti aggiuntivi dei farmaci sperimentali.

Per indagare sui limiti del placebo, il prof. Ted Kaptchuk del Centro di ricerca Osher della Harvard Medical School, ha diviso 80 pazienti affetti da sindrome dell’intestino irritabile (IBS) in due gruppi: uno non ha ricevuto alcun trattamento e l’altro ha ricevuto pillole fittizie da assumere due volte al giorno.

Al secondo gruppo è stato detto dai medici che avrebbero assunto “pillole placebo fatte di una sostanza inerte“, come le pillole di zucchero, che negli studi clinici hanno dimostrato di produrre un miglioramento significativo dei sintomi dell’IBS attraverso i processi di auto-guarigione mente-corpo”.

“Non solo abbiamo reso assolutamente chiaro che queste pillole non avevano alcun principio attivo e sono state fatte con sostanze inerti, ma in realtà avevamo anche stampato “placebo” sulla bottiglia”, ha detto Kaptchuk. “Abbiamo detto ai pazienti che non dovevano nemmeno credere nell’effetto placebo, e di prendere semplicemente le pillole.

I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica Plos One, hanno dimostrato che le pillole placebo erano più efficaci nell’alleviare i sintomi rispetto al non fare nulla.

“Non pensavo che avrebbe funzionato”, dice l’autore senior Anthony Lembo del Beth Israel Deaconess Medical Center e un esperto di IBS. “Mi sono sentito in imbarazzo a chiedere ai pazienti di prendere letteralmente un placebo, ma con mia sorpresa, sembrava funzionare per molti di loro“.

Nello studio, i pazienti IBS sono stati monitorati per tre settimane.

Il gruppo che ha preso le  pillole placebo ha mostrato miglioramenti sia a metà strada che a fine periodo, rispetto al gruppo senza trattamento.

Alla fine dello studio, quasi il doppio dei pazienti trattati con placebo mostrava un adeguato sollievo dei sintomi rispetto al gruppo di controllo.

I pazienti che assumevano il placebo hanno anche raddoppiato il loro tasso medio di miglioramento rispetto a quello ottenuto con i più potenti farmaci IBS.

“Utilizzare direttamente gli effetti placebo in ambito clinico è stato problematico a causa della convinzione diffusa che le risposte benefiche al trattamento con placebo richiedano occultamento o inganno”, hanno scritto i ricercatori in Plos One. “Questa convinzione crea un enigma etico: per essere utile nella pratica clinica, i placebo richiedono l’inganno ma questo viola i principi etici del rispetto dell’autonomia del paziente e del consenso informato”.

“Sfruttare le risposte placebo nella pratica clinica senza inganni è una priorità”, hanno scritto i ricercatori.

Kaptchuk ed i suoi colleghi hanno avvertito che c’erano dei limiti nel loro studio, date le dimensioni ridotte e il tempo limitato. Hanno definito il loro risultato uno studio pilota che avrebbe dovuto essere ripetuto con un numero maggiore di persone e per periodi più lunghi, per indagare sugli effetti a lungo termine del placebo.

“Ciononostante,” ha detto Kaptchuk, “questi risultati suggeriscono che, piuttosto che un semplice pensiero positivo, potrebbe esserci un beneficio significativo per la performance stessa del rituale medico. Non vedo l’ora di continuare a studiarlo ulteriormente. Il placebo può funzionare anche se i pazienti sanno che è un placebo.

In pratica la mente reagisce all’atto di “prendere una pillola” per curare qualcosa.

I placebo possono essere anche uno strumento prezioso per apportare piccoli miglioramenti all’umore e al benessere generale.

ESPERIMENTO PLACEBO.

Come creare le tue pillole placebo.

Sulla base di questi studi, è possibile fare un piccolo esperimento creandosi le proprie “pillole placebo”.

Per fare questo procurati un contenitore vuoto, magari di un integratore che hai finito di usare, e stacca l’etichetta.

Ora creane una nuova scrivendo ciò che la “pillola placebo” vuoi che migliori.

Esempio:

  • Messa a fuoco.
  • Creatività.
  • Autostima.
  • Forza di volontà.
  • Felicità.
  • Sicurezza.

Ora attacca l’etichetta al contenitore e riempilo con caramelline (tipo Tic Tac o simili).

Se preferisci puoi anche usare una parte delle compresse, o capsule, di un integratore naturale che stai eventualmente già prendendo facendo in modo che rientri nella posologia indicata.

Ad esempio se prendi due compresse al giorno di lievito di birra, puoi destinarne una al tuo esperimento placebo.

Puoi anche creare diversi placebo.

La posologia può essere di una al giorno o all’occorrenza.

Per chi si volesse cimentare un pò di più, è possibile acquistare delle (capsule di gelatina vegetale vuote di Your Supplements) e riempirle con un pizzico di zucchero di canna, oppure ridurre in polvere del (cioccolato fondente), della frutta secca o della frutta essiccata.

Comunque sia usa qualcosa di naturale e assolutamente innocuo per te.

Si prega di tenere presente: questo NON è un vero farmaco e NON deve essere usato per sostituire alcun tipo di farmaco reale. 

Questo è solo un modo divertente per aumentare la tua motivazione e migliorare l‘atteggiamento verso la vita.

https://www.theguardian.com – Condiviso da Riccamente

Le eleganti scatoline per le pillole placebo riescono a richiamare il famoso effetto placebo…

Scatolina Mentine Placebo Pills

di Nostalgic-Art

Tutti conosciamo i cosiddetti farmaci placebo: non sono medicine, ma esercitano un effetto psicologico di autosuggestione sul paziente, permettendogli di guarire. E se ciò fosse possibile non solo per i farmaci, ma per qualunque altra cosa? Scopri come la mente rende possibile l’impossibile…. Placebo Effect – Libera il potere della mente.

Placebo Effect – Le meditazioni – (Contiene 2 CD)  Pratica con costanza queste meditazioni e realizzerai profondi cambiamenti nella tua esistenza…

PS. Può anche interessarti approfondire leggendo questi articoli…

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube