Il Manuale della Felicità

Il Manuale della Felicità – Le dieci regole pratiche che ti miglioreranno la vita.

Un libro che con pochi, semplici consigli ci mostra come, per essere felici, spesso l’unica cosa da fare è lasciare che ciò che deve accadere accada senza voler avere sempre il controllo su tutto.

Perché leggere questo libro?

10 regole pratiche da conoscere, per trovare la gioia di vivere

Per trovare le energie benefiche che ci conducono alla felicità

Non richiede sforzi, non c’è niente da imparare, niente da migliorare…

Dalla quarta di copertina

Molti pensano che la loro esistenza migliorerà quando risolveranno i problemi che li affliggono: matrimoniali, di lavoro, familiari… E così passano la vita a intervenire per sistemare le cose quando non funzionano. Chiedersi “Ma io vado bene?” è uno dei più grandi veleni per l’anima. Ancora peggio, forse il male di tutti i mali, è voler diventare chi ci siamo messi in testa di essere.

Ogni obiettivo che cerchiamo di raggiungere, ogni miglioramento di noi stessi è una “coltellata” all’energia cerebrale…

Nel mio lungo lavoro di psicoterapeuta mi sono accorto che quasi nessuno “si va bene”: tutti sono alla ricerca di un se stesso migliore. E tutti credono che, quando avranno raggiunto la meta che si sono prefissati, finalmente potranno stare bene con se stessi. Cambiare il proprio carattere, eliminare le ferite del passato, togliere dalla propria vita le cose che non vanno bene, sono in genere i tre principali motivi di infelicità.

Le sofferenze nascono soprattutto dalla nostra resistenza a diventare fluidi come l’acqua. Bisogna “lasciar correre”, rinunciando a qualsiasi sforzo di “cambiare le cose”, di salvare gli amori finiti, di andare d’accordo a tutti i costi con gli altri, di fare progetti, di darsi obiettivi, di correre dietro a qualcosa o a qualcuno.

Le cose che devono accadere nella vita avvengono spontaneamente quando smetti di dirti dove andare, come fare, di lamentarti, chiedere consigli… È in questo stato che irrompe la felicità.

Raffaele Morelli è medico, psichiatra e psicoterapeuta. Dirige Riza psicosomatica, il primo mensile di psicologia nato in Italia, e il più autorevole grazie alla sua direzione e ad un equipe redazionale di specialisti. La sua ricerca è rivolta agli aspetti simbolici del corpo umano e della malattia. Raffaele Morelli è anche il presidente dell’Istituto Riza (da cui nasce la Scuola di Formazione in Psicoterapia ad indirizzo psicosomatico, riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica il 24/10/94) e vice-presidente della SIMP (Società Italiana di Medicina Psicosomatica), si dedica alla formazione psicoterapeutica di medici e psicologi

Il Manuale della Felicità
Le dieci regole pratiche che ti miglioreranno la vita

Come Essere Felici – Il noto psicologo e psicoterapeuta Raffaele Morelli spiega come sconfiggere lo stress, e il perché la ricetta della felicità passi attraverso l’imparare ad amare gli altri. Un volume agile, ricco di informazioni sulle terapie alternative, di utili consigli per la vita di coppia o professionale, e di indicazioni pratiche per evitare le mille «trappole» in cui la mente spesso cade (la noia, la pigrizia, l’autocommiserazione…).

Corredato da test di verifica e tabelle riassuntive, questo testo è uno strumento semplice, e proprio per questo tanto più efficace e prezioso, per affrontare i piccoli grossi guai della vita quotidiana, le situazioni difficili, i momenti di crisi.

Una lettura che insegna ad acquistare fiducia in noi stessi, imparando come trarre sempre il meglio dalle mille situazioni della vita e come stare davvero bene con noi stessi e gli altri. In una parola, come essere felici.

Come Essere Felici

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Ordina su Il Giardino dei Libri

[ Altri articoli di Raffaele Morelli ]

L’arte di Essere Felici Esposta in 50 Massime – Nello sterminato fascio di carte che compongono gli scritti postumi di Schopenhauer si cela un abbozzo di eudemonologia, ossia l’arte di essere felici.

Schopenhauer concepì infatti il disegno di radunare in un manualetto, articolandoli in 50 massime, una serie di pensieri che era venuto formulando nel corso del tempo e che insegnano come vivere il più felicemente possibile in un mondo in cui “la felicità e i piaceri sono soltanto chimere che un’illusione ci mostra in lontananza, mentre la sofferenza e il dolore sono reali e si annunciano immediatamente da sé, senza bisogno dell’illusione e dell’attesa”.

Con la lucidità e il rigore a lui consueti, Schopenhauer giunge alla conclusione che la felicità di cui si discorre non è che un eufemismo, giacché «“vivere felici” può significare solo vivere il meno infelici possibile, o, in breve, vivere passabilmente».

Il grande maestro del pessimismo riesce così a offrirci una cauta e diffidente guida a una felicità che per questa volta non sarà illusoria e corrisponderà alla «vera esistenza dell’uomo», per Schopenhauer equivalente a «ciò che di fatto accade al suo interno», al suo «piacere interiore».

L'arte di Essere Felici Esposta in 50 Massime

Lettura e commento di alcune massime tratte dall’omonima opera di Arthur Schopenhauer.

Felicità approfondisci….

Come Essere Sempre Felici – Impara ad essere ogni giorno più felice! Essere felici o tristi è una nostra scelta! continua »

Sette pratiche efficaci per la felicità Sette pratiche efficaci utilizzate da persone di successo per raggiungere la felicità.


Articoli correlati…

Puoi essere felice qualunque cosa accada – Cinque principi per gustare la vita con la giusta prospettiva. La felicità! Ecco qualcosa che vogliamo tutti ma che pochi di noi riescono a raggiungere.

Perchè la tua Vita fa Schifo… E cosa puoi farci – Se la tua vita fa schifo, consideralo come un campanello d’allarme, un caldo invito a cambiare le carte in tavola. Siamo stati condizionati a credere di essere più piccoli di ciò che siamo realmente.

Un Modo Migliore di Vivere – Diciassette regole per cambiare la propria vita….

Puoi fare di questo giorno tutto ciò che desideri. Nel momento esatto in cui ti svegli al mattino, puoi decidere che tipo di giornata sarà per te. Può essere la giornata più splendida ed ispirante che si possa immaginare, ma dipende tutto da te. Sei libero di scegliere. Perchè allora non cominciare col ringraziare, allo scopo di aprire il tuo cuore? Più sei riconoscente, più sei aperto a tutti i meravigliosi eventi che questo giorno porta con sè. Amore, lode e gratitudine spalancano le porte e permettono alla luce di fluire e rivelare ciò che di meglio vi è nella vita. . ( Le porte interiori” Eileen Caddy )

Crediti immagine Fresh Paint

Lascia il tuo commento:
Precedente Racconto di un marito Successivo Ho le energie basse … rialziamole allora!