Il Libro di Draco Daatson

Il Libro di Draco Daatson – Questo libro raccoglie la prima parte degli insegnamenti trasmessi da Victoria Ignis a Salvatore Brizzi quando quest’ultimo aveva cominciato da poco tempo a interessarsi di spiritualità e lavoro su di sé.

I due s’incontrarono saltuariamente nel corso della seconda metà degli anni ’90. Gli insegnamenti di Victoria Ignis si rifanno all’addestramento – tramandato oralmente – che un antico e misterioso monaco-guerriero conosciuto come Draco Daatson impartiva ai suoi discepoli, i Senza Sonno. Le sue parole ribaltano di 360 gradi la visione della vita e dei veri obiettivi del lavoro su di sé che di norma le persone hanno. Draco Daatson non era morale, né buonista, né pacifista… ma portava uomini e donne al risveglio.

Non dare mai la colpa all’esterno, non lamentarti per come è fatto il mondo, perché l’origine di tutti ì tuoi mali si trova dentro di te. Non soffri perché qualcuno ti ha fatto qualcosa, ma qualcuno ti ha fatto qualcosa perché hai scelto la sofferenza come tua modalità di vita. Non ti lamenti perché un evento è accaduto, ma  quell’evento è accaduto perché tu vivi di lamentele.

Questo libro non si limita a esporre una filosofia o fornire indicazioni per la propria trasformazione interiore, ma si rivolge direttamente a una nuova specie di essere umano!

Gli elementi di questa »nuova specie«, sia uomini che donne, sono già presenti sul pianeta da diversi decenni, ma vanno cercati, sottratti all’edu-castrazione imperante e ri-educati a una visione di Prosperità, Gioia e Ricchezza. La visione miserabile della vita che viene trasmessa nelle scuole, attraverso i telegiornali e all’interno delle famiglie, intrappola le giovani menti nella Ristrettezza, nella Scarsità… nella Paura di vivere.

Questa »nuova specie« possiede in verità origini antichissime. La missione di questo libro infatti non è convincere o cambiare qualcuno, bensì radunare intorno a sé coloro che sono già pronti, quelle anime che vengono da »altrove« e non se lo ricordano. Questo libro farà vibrare i Cuori di coloro che sono geneticamente discendenti degli Antichi Signori, i Superiori Sconosciuti, i Maestri che milioni di anni fa scesero sulla Terra per educare i primi uomini e accoppiarsi con loro con lo scopo di creare una discendenza.

Stiamo parlando di milioni di persone che fin da bambine si sono sempre sentite come »aliene« su questo pianeta. Anime che sono vissute attendendo un segnale: il suono dell’Adunata. Draco Daatson era uno di questi Antichi Viaggiatori. Oggi è tornato con il suo Messaggio per radunare coloro nelle cui vene scorre il sangue dell’Antica Stirpe: Guerrieri e Guerriere, Maghi e Maghe, Sacerdoti e Sacerdotesse.

(Il libro La Rinascita Italica rappresenta l’applicazione politica e sociale delle idee espresse da Victoria Ignis e Draco Daatson.)

Questo libro contiene:

  • una mia presentazione intitolata “Un mutamento di paradigma”;
  • 22 incontri fra me e Victoria Ignis pubblicati in passato sul mio blog, riveduti e corretti;
  • 2 incontri inediti, mai pubblicati prima sul mio blog;
  • un’Appendice finale di 14 pagine dove tratto del rapporto fra scienza, filosofia e creazione della realtà.
Il Libro di Draco Daatson - Libro
Parte Prima

Il Libro di Draco Daatson – Il regno del fuoco. In questo secondo libro, Salvatore Brizzi raccoglie gli ultimi appunti da lui presi al cospetto di Victoria Ignis. Vengono riportati gli ulteriori insegnamenti che l’autore ricevette nel corso di questo singolare rapporto maestra/allievo.

Faremo la conoscenza delle Sentinelle Cieche, entità degli abissi che si parano innanzi a ogni temerario che vuole intraprendere un percorso di risveglio. Ascolteremo il generale Pang e il suo consigliere Kuan Kung che preparano i loro uomini a morire con dignità prima di una feroce battaglia. Incontreremo un Re delle terre d’Egitto che vuole salvare il suo regno nonostante la paura d’amare che lo affligge.

E soprattutto… nel capitolo finale accompagneremo l’autore in un viaggio di sogno alla scoperta dell’autentico Sé.

La vetta è aguzza e difficile da raggiungere, ma chi vuole fermarsi a riposare per rallentare l’ascesa capisce a sue spese quanto sia disagevole sostare su quel pendio. Fatto il primo passo sul sentiero non è consentito voltarsi indietro; la vetta è un magnete che ci attrae a sé e chi fa resistenza lungo la salita viene dilaniato da queste due forze contrastanti.

In cima si trovano tanti con l’aura frastagliata a causa degli attriti dovuti alle loro incertezze; sono come guerrieri che mostrano orgogliosi le ferite dopo la battaglia.

Estratto dal libro

Mentre parlava Victoria Ignis non mi guardava in volto, la sua attenzione era diretta al centro del mio petto, quasi potesse scorgere con gli occhi la reazione del mio Cuore a quelle frasi.

Un vero Condottiero crede solo in se stesso, non nel mondo, perché sa che il mondo è la sua proiezione. Smetti di essere un seguace della religione in cui credono tutti: la Chiesa degli Umili Devoti del Mondo Esterno. Non esiste un mondo oggettivo là fuori, quindi non prostrarti al cospetto d’un miraggio.

Non strisciare nella filosofia della sopravvivenza. Rivolgi la tua opera a migliorare l’umanità. Poniti grandi obiettivi, più grandi di te, affinché nel tentativo di raggiungerli tu sia costretto a elevarti.

Il giorno del tuo ultimo respiro valuterai il successo della tua vita in base a quanto hai dato e non in base a quanto hai ricevuto. Sarai ricordato da coloro cui hai donato, non da coloro cui hai preso. Più sei, più dai, più hai. Questo pensiero riscalderà la tua ultima ora. Io sto dando in maniera assoluta, e più do più posseggo. Ciò significa che quando avrò dato tutta me stessa possiederò il mondo.


Il condottiero non cerca il lavoro, lo crea. I giovani d’oggi vengono istruiti a essere schiavi, dipendenti, mendicanti…… non leader. Dopo l’università, fucina di DIPENDENTI psicologici trascorreranno la loro vita a mendicare lavoro da qualcuno. Verrà loro insegnato a scrivere correttamente un curriculum, come una puttana che si trucca per piacere al suo cliente. Non insegnate ai vostri figli come scrivere un curriculum … non calpestate fino a tal punto la loro dignità … piuttosto insegnate loro a inseguire un SOGNO. Saper scrivere il proprio curriculum significa specializzarsi nell’arte della prostituzione. Salvatore Brizzi

Il Libro di Draco Daatson - Il regno del fuoco
Ordina su Il Giardino dei Libri

Articoli simili o correlati…

Gli Insegnamenti di Draco Daatson di Salvatore Brizzi – Video corso in Donwload Digitale

Guerrieri Metropolitani – Combattere fuori per vincere dentro – La filosofia degli sport da combattimento…

Come la Pioggia Prima di CadereAppunti di Non-Dualità.“Quello che tenete fra le mani è un insieme di appunti, non sulla non-dualità, ma di non-dualità, poiché questo non è un semplice studio sul Sé e io non citerò le opere di altri. Per quanto quella della non-dualità sia la più alta filosofia, qui l’apprendimento intellettuale è messo da parte.”

Lascia il tuo commento:
Precedente Pensare è Creare - Io Sono - I Decreti - Parole di potere.  Successivo Svegliati con il piede giusto!