Il Grimonio della Strega

Il Grimonio della Strega – Incantesimi, invocazioni, amuleti e divinazioni. Questo grimorio contiene una raccolta di antichi incantesimi, invocazioni, riti, scongiuri, amuleti e arcaiche forme di divinazione, di presunta origine etrusco-romana, che erano ancora in uso nella campagna della Romagna-Toscana sul finire del 1800.

Come riferito dallo stesso Leland, gran parte di queste pratiche magiche gli furono rivelate dalla misteriosa Strega che egli chiama con il nome di “Maddalena”, erede di un’antica tradizione stregonesca trasmessa nella sua famiglia da generazioni.

Tra gli argomenti: Invocazione a Pano, Offerte agli spiriti, Invocazioni a Tinia, I poteri occulti della verbena, Incantesimo della ghianda, Amuleti e antiche usanze, Divinazione con l’olio, Divinazione con la pietra, E tanto altro…

Charles Godfrey Leland americano di Filadelfia , nacque nel 1824, fu un giornalista e folclorista. Avvicinato alla cultura stregonesca dalle domestiche irlandesi, si interessò precocemente di esoterismo, applicandosi nella traduzione di numerosi testi.

Viaggiò spesso in Europa per ricerche antropologiche, fermandosi in Francia e Inghilterra, e si occupò di culture marginali: zingari e indiani d’America.

Aderì al movimento anarchico e partecipò a insurrezioni, come il 1848 parigino e la guerra di secessione americana. Nel 1888 si trasferì a Firenze, dove mori il 20 marzo 1903.

Il Grimonio della Strega - Libro
Incantesimi, invocazioni, amuleti e divinazioni

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

13 segni che indicano se sei una strega. La gente spesso mi chiede “come sai di essere una strega?”. E spesso la domanda dietro la domanda è “Sono una strega? Sono magica?” Spesso lo chiedono un po’ nervosamente a causa dell’ombra che accompagna questa parola. Dobbiamo quest’ombra al patriarcato, alle regole della società maschilista che… leggi questo articolo »


Articoli correlati…

Lascia il tuo commento:
Precedente Kinslow System - Manuale Pratico di Esercizi Quantici Successivo Quando ti mandano a fanculo, tu ringrazia