Il Cervello Immortale

Il Cervello Immortale – L’incredibile diventa possibile: un neurochirurgo racconta le nuove terapie che trasformano  la nostra vita …

Sergio Canavero ci conduce in un viaggio affascinante nei misteri del nostro cervello.

NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA: IL TRAPIANTO DI TESTA, UN PROGETTO ITALIANO CHE INTERESSA LA SCIENZA INTERNAZIONALE E DA’ SPERANZA A MOLTI MALATI.

Racchiuso tra una prefazione e una postfazione di due chirurghi di fama, lo straordinario racconto di Sergio Canavero avvince il lettore e gli permette di abbracciare tutta la grandezza di un tema rivoluzionario, nato dalla sua testarda caccia di una risposta terapeutica anche quando nessun altro rimedio pare possibile (pazienti paraplegici o con devastanti danni neuromuscolari).

A partire dai concetti di “neuroplasticità”, passando dai casi di risveglio dallo stato vegetativo con la stimolazione elettrica alle considerazioni sui misteri del midollo spinale e sulla sua possibile rigenerazione, Canavero ci porta a scoprire la fattibilità di una terapia estrema:l’operazione di“scambio di corpi”, o meglio il trapianto di testa, con rigorosi dati scientifici a supporto.

Il neurochirurgo torinese non si sottrae d’altra parte alla discussione della percezione di sé e dell’origine della coscienza, che nell’essere umano sembra non riguardare in modo meccanicistico solo l’attività della corteccia cerebrale. Con un’esposizione dialettica e corredata di informazioni sulle ricerche e le conquiste di altri studiosi, questo libro regala al pubblico uno sguardo esclusivo sul vicino futuro della scienza.

SERGIO CANAVERO, NEUROCHIRURGO, FAMOSO E DISCUSSO, STIMATO E RICHIESTO ALL’ESTERO, RACCONTA LA STORIA DELLE SUE RICERCHE.

Dalla Quarta di Copertina – Adesso che vi ho delineato i potenziali scenari, siete ancora sconcertati? Christiaan Barnard fu sepolto dalle critiche. Oggi il trapianto di cuore è routine. Sergio Canavero

Noto per aver risvegliato nel 2008 una ventenne in stato vegetativo permanente da 2 anni con l’elettrostimolazione, il neurochirurgo di fama internazionale Sergio Canavero ci conduce in un viaggio affascinante nei misteri del nostro cervello e di un imminente quanto sconvolgente futuro.

Attraverso un appassionante racconto autobiografico, fatto di studi, scoperte e incontri con i pazienti – che lo cercano da tutto il mondo per le tecniche d’avanguardia che utilizza – spiega quali sono le nuove frontiere della medicina, le nuove terapie allo studio per traumi e malattie ritenute finora incurabili.

Ne risulta una lettura che lascia senza fiato per il serrato ritmo narrativo e per le incredibili prospettive che rivela: Canavero ama da sempre spingere il pensiero oltre i confini del conosciuto, alla testarda caccia di una risposta terapeutica anche quando nessun altro rimedio pare possibile. Ogni volta, però, con i rigorosi dati della letteratura medica alla mano.

In queste pagine illustra il suo controverso progetto, il “trapianto di testa”, una terapia estrema per fornire una risposta ai casi clinici estremi, che ha già riscosso un concreto e crescente interesse da parte dei chirurghi statunitensi, cinesi e russi.

Un libro che apre scenari rivoluzionari per la medicina e pone le basi per allungare la vita umana.

Il Cervello Immortale
L’incredibile diventa possibile: un neurochirurgo racconta le nuove terapie che trasformano la nostra vita

Nel 1999 Robert J. White, neurochirurgo di Cleveland, predisse che «la materia di cui son fatti i romanzi di fantascienza – prima fra tutti la storia di Frankenstein, in cui un intero essere umano viene costruito cucendo assieme parti di vari corpi – diverrà una realtà clinica all’inizio del XXI secolo […]. Grazie ai grandi passi in avanti compiuti dalle tecnologie chirurgiche e dalla gestione post operatoria, è ora possibile pensare di adattare il trapianto di testa (o di corpo, a seconda dei punti di vista) all’essere umano».

Il più grande ostacolo, in tutta la procedura, è riuscire a congiungere il midollo spinale del donatore a quello del ricevente. Ma i numerosi miglioramenti tecnici che sono stati portati a termine a partire dagli anni Settanta rendono fattibile proprio questa riconnessione. Ebbene, l’autore del presente libro, il dottor Sergio Canavero, ha avanzato la sua proposta: un progetto per concretizzare il trapianto di testa in chi è affetto da una malattia incurabile che ha colpito il corpo ma non il cervello, così da offrire al paziente una nuova possibilità di vita…

Continua a leggere > Il Cervello Immortale Libro di Sergio Canavero

TI POTREBBE INTERESSARE

CURIOSITA’

Lascia il tuo commento:
Precedente Tutto ciò che ci è stato insegnato sulle nostre origini è una bugia Successivo Detto, Fatto! L'Arte dell'Efficienza