Crea sito

I viaggi astrali ci aiutano a migliorare i rapporti con gli altri, con gli animali e soprattutto con noi stessi

I viaggi astrali ci aiutano a migliorare i rapporti con gli altri, con gli animali e soprattutto con noi stessi

Cinque mesi fa ho iniziato a leggere un libro sui viaggi astrali. L’autore è William Buhlman e il suo è un argomento che mi affascina molto. I viaggi fuori dal corpo sono esperienze che facciamo mentre dormiamo, ci portano in altre dimensioni e ci aiutano ad evolverci, a trovare delle risposte.. può succedere anche di incontrare degli animali.

Dopo aver letto il libro Avventure Fuori dal Corpo di Buhlman, ho iniziato a mettere in pratica le tecniche di cui parla l’autore e una notte ho fatto un sogno lucido nel quale ho incontrato Claretta, una femmina di Schnauzer gigante che è rimasta nel mio cuore nonostante sia passato molto tempo dall’ultima volta che l’ho vista.

Diversi anni fa, dopo la separazione dal mio ex marito, sono tornata a vivere con i miei genitori lasciando a lui Claretta perchè i miei avevano 5 gatti e sarebbe stato davvero impossibile farli convivere con un cane così vivace.

Appena potevo andavo a prenderla e la  tenevo un pò con me.. poi un giorno non l’ho più trovata, lui è sparito e ancora oggi nessuno sa dirmi dove sia andato a vivere. Non so nemmeno se Claretta sia ancora in questa dimensione, visto che sono passati diversi anni, eppure io la penso continuamente e il desiderio più grande è quello di riabbracciarla!

Il sogno lucido è stato questo: ero in montagna, sopra una roccia lungo un torrente, un cane nero mi veniva incontro saltando da una roccia all’altra. Ho aperto le braccia per accoglierlo, lui mi ha raggiunto e si è messo al mio fianco.

Quasi contemporaneamente un enorme uccello azzurro iniziava a volare sopra di noi, era molto vicino. L’ho salutato e presto mi sono accorta che c’era una forte intesa fra quell’uccello e il cane.

Era tutto così bello da non distinguere il vero dall’irreale. Difficile da spiegare ma credo che anche a te sia successo di fare qualche sogno premonitore, dove sai che stai sognando e nel contempo sai che stai vivendo davvero quell’esperienza. Per questo motivo gli esperti lo definiscono “sogno lucido”. La cosa interessante è che solo dopo qualche giorno ho avuto un flash mentale e ho capito che quel cane nero era Claretta e che forse quel grande uccello azzurro rappresentava il Cielo o la dimensione in cui ora lei corre felice.

cane_viaggio_astrale_

Qualche mattina dopo mi sono svegliata con una visione: io  camminavo in un bosco, leggermente in salita e al mio fianco ho intravisto delle zampine.. era tutto un pò annebbiato ed è durato pochissimo, almeno così ricordo, anche se pare che nelle altre dimensioni il tempo abbia un valore diverso. Forse era un breve viaggio astrale, o forse solo un sogno lucido, in ogni caso è stato molto bello! per un attimo mi sono sentita davvero completa, insieme a Claretta.

La cosa strana è che quando l’ho vista l’ultima volta era già grande mentre nel viaggio astrale, o sogno lucido, lei era ancora piccola e con il pelo corto, come quando ci siamo incontrate per la prima volta.

Non vedo l’ora di leggere un altro libro di William Buhlman  e intanto guarda un suo video, sicuramente ti spiegherà meglio che cos’è un viaggio astrale.

Non credo di aver fatto un vero e proprio viaggio fuori dal corpo, forse non sono ancora pronta per questo, eppure da quando metto in pratica le tecniche di questo libro mi capitano cose bellissime. Lota Tratto da http://animalvibe.org  

APPROFONDIMENTI

  • I viaggi astrali e cioè uscire dal proprio corpo, indicano la scoperta di nuove dimensioni, l’esplorazione di mondi sconosciuti e, soprattutto, la conferma che la nostra anima non è prigioniera della carne e che quindi è possibile liberarsi dei propri limiti fisici e mentali, imparare a contattare i propri cari scomparsi, oltrepassare la propria comprensione limitata della morte, ottenere la guarigione fisica e una maggiore consapevolezza. Il viaggio astrale è un fatto naturale ma spesso viene vissuto in modo casuale, mentre questa manifestazione può essere sperimentata volontariamente.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia il tuo commento:

Una risposta a “I viaggi astrali ci aiutano a migliorare i rapporti con gli altri, con gli animali e soprattutto con noi stessi”

  1. Quando ero una ragazzina mi capitava spesso di fare viaggi astrali, ma non sapevo in effetti cosa fossero e mi vergognavo a raccontarli a parenti e amici per paura di essere presa per matta. Poi da adulta mi sono informata e documentata, solo che ho avuto l’effetto contrario e cioè pian piano non li ho più fatti oppure ho continuato a farli, ma al risveglio non mi ricordavo più niente. Come mai secondo voi??

I commenti sono chiusi.

CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube