Ho’oponopono e le Emozioni

Ho’oponopono e le Emozioni – Spiritualità e crescita personale.

Margherita Pink scrive un piccolo, prezioso manuale per aiutare il lettore a cambiare completamente il suo approccio alla vita grazie all’Ho’oponopono.

Una manuale che illustra dettagliatamente la tecnica dell’Ho’oponopono, un “dono dell’universo” che arriva a noi dalla cultura hawaiana.

hooponopono-e-le-emozioni-1

L’autrice, quando trova un tesoro, lo condivide con il lettore e lo arricchisce con le sue considerazioni ed esperienze. Di più, con le sue emozioni.

Tramite questo mantra, che consiste in quattro espressioni chiave (Mi dispiace, Perdonami, Grazie e Ti amo), mettiamo in atto un processo di pentimento, perdono, gratitudine e amore imponente e diamo vita alla trasmutazione, cancellando le convinzioni errate su noi stessi e sulla nostra vita.

Il libro è anche un manuale che suggerisce degli esercizi e propone degli spunti di riflessione, agevolando un percorso di crescita personale.


L’ORIGINE DELL’HO’OPONOPONO

Cambia tre abitudini all’anno e otterrai risultati fenomenali.

Anonimo

Ho sentito parlare per la prima volta di HO’OPONO-PONO circa cinque anni fa, era stata una persona da me stimata a regalarmi questo piccolo foglietto sul quale c’era scritto: “Mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo”. Insieme allo stesso mi era stata data la raccomandazione di utilizzarlo tutte le volte che mi sentivo a disagio, triste, cupa, sofferente, mi era stato detto: “È come un MANTRA, prova non costa niente e impegna poco tempo”.

Nella mia completa ignoranza mi sono chiesta che cosa fosse un mantra, ed essendo digiuna di tutto quella che è la filosofia orientale, sono andata semplicemente a cercare sul vocabolario il significato di questa parola: Il termine mantra deriva dall’insieme di due termini: il verbo sanscrito man (nella sua accezione di pensare, da cui manas: pensiero, mente, intelletto ma anche principio spirituale o respiro, anima vivente) unito al suffisso tra che corrisponde all’aggettivo sanscrito k t, (che compie, che agisce).

E ancora: un’etimologia tradizionale fa invece derivare il termine mantra sempre dal verbo man ma collegato al sanscrito tra che, in fine, diviene aggettivo con il significato “che protegge”, quindi “pensare, pensiero, che offre protezione”.

Ho sentito di aver fatto tombola, e una vocina dentro di me, mi ha fatto capire che era una cosa buona e giusta, e come l’ho saputo? Semplicemente a volte si tratta di ascoltare noi stessi e di fidarsi, gioire della scoperta che facciamo e goderne in silenzio.

Questa metafora della vita l’ho trovata nel mio cercare sul web, l’ho in parte modificata per farla “scorrere” in maniera più vicina alla mio modo di vedere l’esistenza. Non so chi sia l’autore o meglio l’autrice, ma grazie per averla scritta. Margherita Pink – Fonte Libero di scrivere

Ho'oponopono e le Emozioni
Spiritualità e crescita personale
Ordina su Il Giardino dei Libri

MARGHERITA PINK è trentina di nascita e toscana d’adozione. Vive a Sesto Fiorentino, è sposata e ha due figli. Lavora nell’azienda di famiglia come consigliere delegato nell’area amministrativa. Ha fatto sua la frase di Gandhi “Sii il cambiamento che desideri nel mondo”. Da qui la spinta a costruire con le sue sorelle e amiche AGAPEforlife, associazione che si propone di “restituire le persone a se stesse e rivegliare in loro la consapevolezza della bellezza della vita”.

Per approfondire leggi questi articoli….

Crediti immagine Fresh Paint

Precedente Ho' Oponopono in pratica - Esercizi vari Successivo Il pensiero positivo: la filosofia dell’ipocrisia