Crea sito

Distinguere la verità dalle bugie

Distinguere la verità dalle bugie. @

Internet è pieno di fatiche su come distinguere la verità dalle bugie dai movimenti degli occhi, un naso allungato e altre espressioni facciali.

Ho deciso di gettare i miei cinque centesimi nella soluzione di questo problema. Esiste una tale espressione: la bellezza agli occhi di chi guarda. Non so nulla della bellezza, ma questa è una bugia, commessa esattamente nelle orecchie dell’ascoltatore e del credente. Il problema non è che ci viene mentito abilmente, ma che crediamo prontamente in questi flussi di bugie: “Sono contento di essere ingannato me stesso …”

Il nostro cervello è forgiato dall’evoluzione in un organo ad alta efficienza energetica. La verità può costringerci ad agire, il che ovviamente non è completamente al gusto della nostra testa pigra. Pertanto, siamo pronti a credere in qualsiasi assurdità, dalla democrazia sovrana a “non mi ha tradito” con tutte le fermate in ordine alfabetico, solo per non fare nulla.

La mia prima tesi è semplice: ci inganniamo prontamente se una bugia ci aiuta a non fare nulla e mantenere il nostro status quo preferito.

Il secondo momento non è più complicato del primo, anche se, come sapete, gli occhi sono dritti. Supponiamo che io ti dica che le persone hanno 6 braccia e 5 gambe. Il massimo su cui posso contare in cambio è che giri il dito verso il tempio, l’evidente menzogna non provoca emozioni. L’affermazione che le persone hanno 2 braccia e 2 gambe è anche improbabile che provochi una forte reazione emotiva dell’interlocutore, inoltre non ci frega niente dell’ovvia verità.

È una questione completamente diversa se la verità è inaccettabile per noi

Ora supponiamo che ci sia un uomo la cui moglie lo tradisce. Il capo di una tale persona, di regola, indovina il tradimento, ma il cervello a risparmio energetico preferisce non notare tali cose, poiché dovranno reagire a loro, spendendo preziosa forza, tempo ed energia. E qui gli sto dicendo la verità della serie “Non posso stare in silenzio”, dicendo che tua moglie è una moglie. Cosa accadrà? Esatto, avrò un nuovo nemico, e quello a cui dico questo avrà una raffica di emozioni negative.

Qualcosa di simile accade durante l’analisi dei sogni. Se la testa “ha avuto un sogno” che ha causato emozioni negative, allora, secondo me, è abbastanza ovvio che il cervello ha reagito attraverso un tale sogno a qualcosa di completamente inaccettabile e spiacevole. Di conseguenza, l’interpretazione dovrebbe far sì che una persona provi emozioni con un segno meno. Se, in risposta alla tua interpretazione, si stringe nelle spalle lentamente, sbadigliando, allora la signorina è venuta fuori caro compagno, continuiamo la nostra ricerca analitica.

Da qui diverse conclusioni.

Innanzitutto, siamo ingannati, non perché il bugiardo sia abile, ma perché vogliamo credere in qualcosa che mantiene l’equilibrio delle nostre vite.

In secondo luogo, cercare di catturare un bugiardo con i movimenti del viso è inutile, non solo perché non funziona, ma anche perché lo cattureremo con il cervello, che vuole solo essere ingannato.

In terzo luogo, la verità che non vogliamo essere sempre consapevoli (!) Provoca emozioni profondamente negative. Queste stesse emozioni sono il rilevatore di bugie incorporato nella nostra testa.

E infine, in quarto luogo, se hai intenzione di ingannare qualcuno, devi mentire su qualcosa che ti aiuterà a ridurre la tensione nella testa e a risparmiare energia biologica, cioè ti permetterà di continuare a sederti sul divano senza fare nulla. Sei ancora single? Non c’è bisogno di perdere tempo e denaro per una corretta alimentazione, cosmetologi, psicoterapeuti, non c’è bisogno di forzare te stesso ad andare agli appuntamenti e ad acquisire nuove abilità comunicative.

Il problema si trova, il malocchio su di te, la corruzione e la corona del celibato. Basta pagare una buona maga mille rubli e risolverà tutti i tuoi problemi presentando un cappello miracoloso fatto di un foglio magico. Ecco l’esempio più semplice di una menzogna fraudolenta primitiva che incontriamo regolarmente nella nostra vita quotidiana.

Ah, sì, un altro momento, come diceva l’indimenticabile compagno House, tutti mentono … Se una bugia aiuta a ridurre lo stress, è probabile che una persona faccia un patto con la propria coscienza e menzogna.

Quindi, il problema non è che ci stanno mentendo, ma che le nostre teste sono abituate a barare. Se smettiamo di evitare le emozioni negative, insegniamo al cervello ad affrontare le sfide, facendo regolarmente ciò che non vogliamo, quindi sarà molto più difficile ingannarci.

Non è necessario considerare che le persone cattive mentono, mentono tutti e, dal punto di vista dell’evoluzione, una strategia completamente redditizia è per sé, a condizione che non sia l’unico arsenale di abilità e strumenti che abbiamo …

A. Weiner, 2019 © Pubblicato con il gentile permesso dell’autore. Da:  Psyfactor.org

Scoprire le Bugie
Come riconoscere e smascherare le menzogne e non farsi mai più ingannare

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Tu Menti!
La guida definitiva per scoprire le menzogne, evitare le truffe e smascherare i bugiardi

Potrebbe interessare anche: L’arte di Mentire a Se Stessi e agli Altri – Per un uso sano e responsabile delle bugie.

PS. Può anche interessarti approfondire leggendo questi articoli:

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube