Cosa fa Ho’oponopono?

Cosa fa Ho’oponopono?

Ho’oponopono è un atteggiamento di vita, un processo di riarmonizzazione percettiva che attinge ai fondamenti della Saggezza Universale. Si serve di una serie di strumenti energetici che a loro volta traggono la loro potenza ed efficacia dal potere dell’intenzione. Potere insito in ognuno di noi che deriva la sua forza dalla divinità interiore (Aumakua) che ci permea e che ci costituisce totalmente.

Ho’oponopono occidentale è la sintesi consapevole dei fondamenti che accomunano tutte le filosofie, le dottrine, le saggezze da qualunque angolo della Terra provengano.

Processo di riarmonizzazione

Ciò che fa Ho’oponopono è mettere in atto un processo di riarmonizzazione interiore che si riflette automaticamente sulla nostra realtà esteriore, rendendo armoniosa anche quella. Perché questo è il meccanismo con cui la realtà si manifesta, si muove ed evolve.

Da dentro a fuori, come sopra così sotto, dal cielo (spirito) alla terra (materia), in connessione ed unità indissolubili.

La realtà dunque si realizza e si manifesta in base a come noi siamo nella nostra interiorità e lo stato della nostra interiorità è direttamente influenzato dalla nostra interpretazione di ciò che ci è successo nel passato.

Dal passato vissuto realmente in questa vita, al ricordo del passato ancestrale che comunque custodiamo nel nostro subconscio.

L’interpretazione è regolata dalla nostra capacità percettiva limitata

Questa interpretazione è la polarità energetica (positiva o negativa) che noi abbiamo attribuito a ciò che è accaduto. E questa polarità arbitraria (dovuta alla nostra limitata capacità di percezione) è quello che custodiamo nel nostro subconscio.

Il nostro subconscio o bambino interiore (Unihipili) per gli addetti lavori, è logico e prende ordini ed è programmato per difenderci dalla sofferenza.

Il bambino interiore con i suoi automatismi ci difende dai pericoli fisici e psicologici. Per esempio ci impedisce di bruciarci sulla fiamma facendoci reagire automaticamente e immediatamente alla vicinanza del calore. Ma ci difende anche dalle possibili sofferenze psicologiche e spirituali.

Naturalmente questa operazione di difesa Unihipili la mette in atto in maniera istintiva e automatica.

Il bambino interiore non sceglie, non decide, non valuta. Egli è logico e prende ordini e agisce automaticamente reagendo agli input. Lo fa in modo automatico associando ciò che avviene ora, a quello che è avvenuto in passato, mettendo automaticamente in pratica l’azione di minor sofferenza, in base all’esperienza passata.

E questo è un meccanismo fantastico se riferito alla nostra capacità di attraversare la strada senza finire sotto un’auto in corsa, perché capaci di valutare immediatamente il pericolo, in base alle informazioni acquisite e archiviate che diventano istinti efficaci.

La psicologia umana l’operazione non risulta altrettanto efficace e infallibile quando agiamo con gli stessi automatismi riguardo alle relazioni o alle decisioni lavorative o economiche eccetera…

In questi casi non è così certo che ciò che è accaduto nel passato corrisponda a ciò che sta accadendo ora. E che i comportamenti adeguati ed efficaci per la situazione passata, siano altrettanto efficaci per la situazione presente.

Se nel passato sono stata spaventata da un uomo con il cappello non è detto che tutti gli uomini col cappello siano spaventosi. Tuttavia il subconscio fa questo tipo di associazioni.

Se sono stata spaventata da un uomo con il cappello, il bambino interiore mi costringe istintivamente a diffidare e a tenermi alla larga da tutti gli uomini col cappello.

Se sono stata pesantemente delusa da un uomo, Unihipili mi terrà sulla difensiva riguardo a tutti gli uomini.

O se sono stata prevaricata dal mio capo, il subconscio porrà dei filtri tra me e il mio nuovo capo, in modo che io non gli possa mostrare le mie reali capacità, evitandomi così la delusione di non essere apprezzata, preservandomi da sofferenze analoghe a quelle vissute in passato.

Così funziona la psicologia umana.

Memorie e blocchi energetici

Capiamo bene che in queste ultime situazioni descritte, l’intervento istintivo del subconscio può diventare un ostacolo energetico granitico.

In quest’ottica certe convinzioni acquisite rischiano di diventare degli ostacoli insuperabili, che ci tengono lontani dalla nostra realizzazione e del nostro benessere. Blocchi che ci creano conflitti e disarmonie invalicabili che ci impediscono di procedere, di evolvere e di stare bene.

Su questi blocchi agisce Ho’oponopono. Questi blocchi sono quelli che in gergo vengono definiti “memorie”. Quando diciamo che Ho’oponopono “cancella le memorie” intendiamo dire che Ho’oponopono lavora su questi ostacoli energetici.

Perciò Ho’oponopono il lavoro che compie “cancellando le memorie” non è un lavoro di resettaggio o di cancellazione dei nostri ricordi. Non elimina dalla nostra memoria dei fatti, privandoci della nostra relazione con il passato.

Trasmutazione energetica

Ho’oponopono lavora a livello energetico trasmutando la polarità energetica che noi attribuiamo a determinati fatti che sono accaduti, che quando è negativa trasforma i ricordi in ostacoli, in una polarità neutra, che ci permette di sfruttare ciò che accade per il meglio. Che è la cosa migliore possibile a prescindere dalla nostra eventuale interpretazione passata o presente.

È questo quello che fa Ho’oponopono: trasmuta la polarità energetica ostacolante. Permettendoci così di essere liberi di cogliere la perfezione di ciò che accade, o in altre parole l’utilità contenuta nei fatti che si verificano.

Anche questo concetto lo puoi approfondire su “Ho’oponopono occidentale” di Giovanna Garbuio

Ho-Oponopono Occidentale
Percependo la perfezione miglioro la realtà – SCUSA, GRAZIE, TI AMO Un viaggio senza destinazione

Voto medio su 33 recensioni: Da non perdere

Ho-oponopono - Tutte le Strade portano all'Amore

Voto medio su 24 recensioni: Da non perdere

Migliora la tua vita, realizza il meglio di te con i bracciali myMantra!

Leggi questi articoli per approfondire …

Articoli correlati…

Soffrire Non è Necessario  – Ho-oponopono messo in pratica

Il Grande Disegno per la Nostra Anima – 21 giorni per trasformare la propria vita in un successo con la pratica di Ho’hoponopono.

Tag: Giovanna Garbuio

Lascia il tuo commento:
Precedente Dalla Genetica all'Amore Successivo La Vacanza è uno Stato della Mente