Come Scoprire lo Scopo della Tua Vita


PROVA HYPE. Il nuovo modo di gestire il tuo denaro. Semplice, smart, senza costi! HYPE è in omaggio. Nessun costo di attivazione, ne canone annuo. Hai una Carta Mastercard Contacless con cui pagare online e in tutti i negozi. Registrati gratis online, IBAN e Carta sono attivi in pochi minuti! Canone: 0€  Emissione: 0€  Ricarica: 0€  Prelievi Italia ed Estero: 0€ Riceverai un bonus di 10€ che potrai spendere come vuoi registrandoti tramite questo link » REGISTRATI, È GRATIS

Vetrina Made in Italy - Scopri di più 


Come Scoprire lo Scopo della Tua Vita. Se non ti senti appagato o felice della tua vita, puoi decidere di esaminarne lo scopo. Sebbene possa essere un’autoanalisi impegnativa, potrebbe portarti a ritenere di aver vissuto la tua vita in “modo sbagliato”… ma non temere: non è mai troppo tardi per iniziare a vivere la vita che vuoi, una vita piena di significato e felice! Scopri quale sia il tuo scopo nella vita, poi agisci per realizzare quell’esistenza che desideri realmente vivere.


Parte 1 –  Esaminare i Propri Interessi

1 – Tieni un diario degli obiettivi. Un diario è uno strumento molto utile quando si vogliono apportare dei cambiamenti alla propria vita o alla propria prospettiva. Dedica un diario al tuo scopo, in cui annotare ed esplorare i pensieri relativi alle tue passioni, ai tuoi obiettivi e a ciò che ti rende felice.

Non preoccuparti di come scrivi; il tuo diario è uno strumento solo tuo, nessun altro lo leggerà. È importante che tu sia completamente aperto e sincero, non che tu scriva in modo corretto.

2 – Poniti delle domande. Per iniziare a valutare lo scopo della tua vita, sarà importante fare una stima di ciò che ti piace fare, di ciò che realmente fai e di ciò che sia necessario cambiare per vivere una vita più appagante. Alcune domande a cui rispondere sono:

  • Quando sei stato più felice in vita tua?
  • Cosa ti ha reso realmente orgoglioso di te stesso?
  • Quali sono le qualità che più ammiri negli altri?
  • Che cosa ti fa sentire realmente vivo e motivato?
  • Quanto ti senti felice ogni giorno?
  • Se ti rimanesse una settimana da vivere, in che modo trascorreresti quel tempo?
  • Quali obblighi hanno la precedenza sui tuoi desideri?
  • Se potessi cambiare una cosa nel mondo, quale sarebbe?
  • In che modo un cambiamento potrebbe rendere più felice la tua vita?

3 – Elenca i tuoi interessi e le tue passioni. Metti per iscritto le cose a cui ti piace dedicarti. Potrebbero essere relazionate al lavoro, alla vita personale o a quella famigliare. Dovranno essere cose che ti rendono felice, a cui realmente ti piace dedicarti. Dovranno essere cose che ami fare pur senza essere pagato per farle,[4] e che siano in grado di farti letteralmente perdere il senso del tempo mentre ti coinvolgono.

4 – Metti per iscritto ciò che ami. Le cose e le persone che ami sono notevolmente importanti per la qualità della tua vita e per il modo in cui trascorri il tuo tempo.[5]Riconoscere quali siano ti aiuterà a mettere a fuoco le tue passioni e lo scopo della tua vita. Concentrandoti su ciò che ami realmente, anziché su ciò che ti suggerisce la ragione, potrai avvicinarti alle tue passioni più autentiche.

Se il tuo affetto è rivolto prima di tutto alla tua famiglia, probabilmente non potrai sentirti appagato da una vita dominata da una carriera che ti costringe a trascorrere la maggior parte del tuo tempo lontano da casa.

5 – Individua le tue fonti di gioia. Saranno similari ai tuoi interessi e alle tue passioni, ma ulteriormente mirate.[7] Per scoprire quali siano, pensa a ciò che ti rende beatamente felice. Pensa all’ultima volta che hai sorriso o riso tanto da dover smettere per il dolore.

Potrebbe essere utile ripensare al tuo gioco preferito di quando eri bambino.[8]Giochi similari (o lavori che in qualche modo li replicano) ti riportano a quella gioia di bambino?

6 – Usa la pianificazione inversa. Immagina te stesso a 90 anni. Immagina di osservare la vita passata e di essere completamente soddisfatto di aver vissuto una vita meravigliosa e appagante.[9] Immagina quali siano le caratteristiche specifiche di quella vita, poi vai a ritroso nel tempo per determinare cosa sarà necessario compiere in ogni decade che ti separa dai tuoi 90 anni al fine di raggiungere quell’esistenza tanto completa.

Per esempio, diciamo che ti sei immaginato a 90 anni circondato da nipoti e felicemente in pensione dopo una carriera di successo dedicata ad aiutare la tua comunità, mentre vivi in una casa di tua proprietà circondata da un ampio terreno.

Questo ti dice che desideri avere una famiglia, lavorare al servizio altrui e vivere in una casa indipendente in campagna.

La tua pianificazione inversa potrebbe condurti a decidere di iniziare ad avere dei bambini all’età di 28 anni, di doverti impiegare nel sociale a 25 e di doverti mantenere costantemente in buona salute per poter vivere in modo indipendente la tua vecchiaia.


Parte 2 – Cercare di Superarsi

1 – Determina lo scopo dell’umanità. Si tratta di un interrogativo gravoso, potrebbe essere necessario del tempo e della riflessione per rispondervi, ma se saprai determinare quello che ritieni sia lo scopo dell’umanità, potrai ridimensionare quella stessa idea e applicarla alla tua vita.

Per esempio, potresti decidere che lo scopo dell’umanità sia quello di aiutarsi gli uni con gli altri a prosperare. Il tuo scopo personale potrebbe quindi essere quello di aiutare il progresso delle persone della tua comunità e potrai decidere quali siano i passi necessari da compiere per riuscirci.

2 – Trova delle persone a cui ispirarti. Individua qualcuno capace realmente di stimolarti. Potrebbe trattarsi di un leader mondiale, di una figura storica o di qualcuno che conosci personalmente. Pensa al modo in cui queste persone siano motivanti e determina quali comportamenti o caratteristiche specifiche abbiano al fine di poterli replicare.

Puoi decidere di conservarne la lista nel tuo diario. Ricorda che non sarà necessario ammirare o emulare ogni aspetto di ogni individuo scelto, il tuo scopo è infatti quello di riuscire ad affinare delle loro caratteristiche ben specifiche che ti piacerebbe possedere.

3 – Esci dalla tua comfort zone. Uscire dalla tua comfort zone significa avere una visione più ampia del mondo e delle persone che lo abitano. In qualche modo, nelle nostre vite quotidiane tendiamo a essere egocentrici, ma lasciando la nostra comfort zone avremo l’opportunità di allargare i nostri orizzonti. Con una visione rinnovata del resto del mondo, potrai analizzare la tua posizione individuale in modo più obiettivo e valutare con maggiore chiarezza le tue passioni e il tuo scopo.

Una volta raggiunta una migliore consapevolezza in merito alle persone che ti circondano, decidi come vuoi impostare le tue interazioni. Determina come vuoi essere visto dagli altri in relazione a loro stessi e poi impegnati a diventare quella persona.

4 – Chiedi a un amico quali siano i tuoi punti di forza. Se fatichi a valutare te stesso, o se desideri una seconda opinione, chiedi a una persona cara quali pensa che siano i tuoi punti di forza. Potresti riceverne una visione che difficilmente raggiungeresti da solo.

Per esempio, forse non sei consapevole che le tue azioni abbiano motivato i tuoi amici a imitarti. Un amico potrebbe dire: “Penso che tu sia molto bravo nel mettere in atto un piano dopo averlo ideato, anziché attendere che sia qualcun altro a fare il primo passo”. Potrai connettere questo tuo punto di forza al tuo scopo.

5 –  Smetti di pensare in termini assoluti. Molte persone ritengono che il proprio scopo (o carriera o interessi) debba ruotare intorno a una sola unica cosa.[13] Ma talvolta le nostre passioni ci portano a dover trovare un equilibrio tra interessi multipli per appagare aspetti diversi dei nostri bisogni e desideri. Realizzando che il tuo unico scopo (nel caso tu decida di averne uno solo) possa comporsi di numerose sfaccettature, saprai divenire più flessibile nel definirlo.

Per esempio, se lo scopo della tua vita fosse “Rendere felici me stesso e gli altri”, potresti darti un sotto-scopo come “Sentirmi appagato nel lavoro, essere paziente in famiglia, far ridere i miei figli e ascoltare con attenzione gli amici”. Ognuna di queste mete ti avvicinerà al tuo traguardo finale.

Il vantaggio di avere uno scopo dalle molteplici sfaccettature è la possibilità di non sentirti fuori rotta nel caso un solo aspetto non si stia sviluppando come volevi. Per esempio, se la tua vita lavorativa non ti soddisfa, ma quella personale e sociale va a gonfie vele, puoi comunque sentirti sulla strada giusta verso la felicità.

6 – Stabilisci il tuo scopo. Dopo aver valutato te stesso e allargato la tua visione oltre alla tua persona, decidi finalmente quale sia lo scopo della tua vita. Ricorda che in futuro potrà cambiare, ma pur potendolo modificare a tuo piacimento in seguito alla tua crescita e al tuo sviluppo personale, è importante avere un obiettivo e una direzione attuali.


Alimentazione e nutrizione » Parafarmacia.

Migliaia di prodotti a prezzi scontati » Outlet Amazon.


Dopo averlo determinato, mettilo per iscritto. Attaccalo in un luogo che hai sott’occhio quotidianamente per ricordare a te stesso cosa vuoi dalla vita. Ogni giorno potrai chiederti se hai compiuto qualche passo in quella direzione.


Parte 3  – Agire in Base al Proprio Scopo

1 – Metti per iscritto la tua dichiarazione di missione personale. Dare vita a una dichiarazione di missione personale è un altro modo per elaborare lo scopo della tua vita, con la garanzia di un formato più attivo e percorribile.

2 – Medita per stabilire le tue intenzioni. La meditazione o lo yoga possono aiutarti a elaborare le tue intenzioni quotidiane, settimanali, annuali e perfino inerenti a una vita intera. Liberare la mente e permetterti di immaginare la vita che vorresti ti aiuterà a compiere i passi necessari a realizzarla.

3 – Smetti di cercare di compiacere gli altri. Anche se il tuo scopo contiene un risvolto sociale, provare a compiacere costantemente le persone finirà per ostacolarti e non si rivelerà di alcun aiuto verso il tuo obiettivo. Assicurati che le tue azioni provengano dalle tue scelte, non da quelle altrui.

Spesso le persone tendono a non essere consapevoli di ciò che le rende realmente felici, pertanto, anche se il tuo obiettivo è quello di far felice te stesso e gli altri, rispondere alle immediate esigenze altrui non ti aiuterà a raggiungere il tuo scopo.

4 – Elenca le azioni in grado di avvicinarti alla meta. Nel tuo diario, scrivi una lista di azioni che tu possa intraprendere per raggiungere direttamente il tuo scopo. Potresti non essere in grado di eseguirle nell’immediato, ma conoscere i passi da compiere ti aiuterà comunque a muoverti nella giusta direzione.

Per esempio, se la tua attuale carriera non ti soddisfa e non si addice allo scopo della tua vita, puoi scrivere sulla lista “Trovare un nuovo lavoro”. Ciò nonostante non sarà necessario lasciare immediatamente l’impiego attuale prima di averne trovato uno alternativo che possa garantirti le entrate economiche necessarie.

Dividi la tua lista in cambiamenti a breve, medio e lungo termine.

5 – Compi le azioni che ti avvicinano al tuo obiettivo. Dopo aver determinato quali siano le azioni da compiere per soddisfare lo scopo della tua vita, agisci. Inizia con i cambiamenti a breve termine e muoviti gradualmente verso quelli a lungo termine. Talvolta smettere di analizzare le cose e limitarsi ad agire potrà apportare maggiore chiarezza e felicità.

6 – Rileggi il tuo diario. Sfoglia periodicamente il tuo diario e le tue liste al fine di apportare dei cambiamenti, fare delle aggiunte o semplicemente ricordare a te stesso quale sia il tuo scopo nella vita. Dopo qualche tempo, potresti accorgerti di scivolare nuovamente verso l’agevole familiarità della tua normale vita quotidiana. Sebbene non ci sia nulla di male nel farlo, probabilmente ti sentirai più appagato dirigendoti verso il nuovo scopo stabilito per la tua vita.

7 – Evita le attività che contrastano con il tuo scopo e che ti distraggono dalla meta. Di certo potrebbe essere arduo evitare ogni attività che non ti avvicini direttamente al tuo obiettivo. Se vuoi far felice te stesso e gli altri, ma non ami fare il bucato, con buona probabilità dovrai comunque occupartene di tanto in tanto. Tralascia tuttavia quelle attività che agiscono contro lo scopo della tua vita.

Per esempio, se il tuo scopo è portare felicità nella tua vita e in quella degli altri, è bene evitare di dire cose che possano essere offensive. Tralascia inoltre tutti quei comportamenti che potrebbero renderti infelice, come trascorrere del tempo con persone che ti fanno sentire male con te stesso.


Consigli

Ricorda che, spesso, troviamo il nostro scopo lungo il cammino. Spesso tendiamo a stabilire che la vita di una persona abbia avuto uno scopo specifico solo dopo la sua morte, basandoci sugli eventi trascorsi e sulle scelte compiute.

Aumentando il tempo dedicato a perseguire lo scopo della tua vita, noterai che prendere delle decisioni diverrà più semplice rispondendo alla domanda: “Questa opportunità è affine alle mie passioni, azioni e talenti?”. Gradualmente, trascorrerai una quantità di tempo sempre maggiore perseguendo lo scopo della tua vita, quindi ti sentirai più sano e felice di quanto tu lo sia mai stato.

Spesso consideriamo il nostro scopo nella vita come un mezzo che ci consenta di trovare delle risposte immediate o, al contrario, come qualcosa che possa realizzarsi solo in futuro. Sebbene talvolta sia possibile riuscire a trovare un reale senso di appagamento solo in futuro, è importante iniziare ad agire e a perseguirlo da subito.

Talvolta è maggiormente auspicabile (e più semplice) sapere bene cosa non vogliamo rispetto a cosa vogliamo esattamente. Se necessario, inizia con l’elencare ciò che non vuoi fare o essere, poi impegnati a scoprire quali siano i tuoi desideri.

Tutto il testo è condiviso sotto Creative Commons da Wiki How 

Leggi anche…

Citazioni sullo scopo, il significato e il senso della vita.


Ti consigliamo…

La tua vita con uno Scopo: Sei tappe verso un’esistenza illuminata. La strada alla scoperta di sé deve davvero essere così lunga e tortuosa? Niente affatto! Prendi una scorciatoia ed accelera di decenni il processo verso la chiarificazione del tuo vero scopo di vita.

I 4 Scopi della Vita – Questo libro è particolarmente adatto a coloro che si trovano di fronte a un cambiamento, a una destabilizzazione nella vita privata o lavorativa, a un momento di incertezza e scelta…

Lo Scopo della Vita – 44 Carte – Vuoi scoprire qual è il vero scopo della tua vita? Chiudi gli occhi, lasciati guidare dagli Angeli. Gli angeli sono felici di farti da guida quando si tratta dello scopo della tua vita!

Lascia il tuo commento:

Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


Amazon Prime Spedizioni in 1 Giorno senza costi aggiuntivi » Iscriviti e usalo Gratis per 30 giorni


Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Amore materno Successivo La tua vita con uno Scopo