Come Liberarsi dal Malocchio


PROVA HYPE. Il nuovo modo di gestire il tuo denaro. Semplice, smart, senza costi! HYPE è in omaggio. Nessun costo di attivazione, ne canone annuo. Paga con HYPE. Hai una Carta Mastercard Contacless con cui pagare online e in tutti i negozi. Carta conto e app - Dimentica per sempre costi e scomodità: registrati gratis online, IBAN e Carta sono attivi in pochi minuti! Canone: 0€  Emissione: 0€  Ricarica: 0€  Prelievi Italia ed Estero: 0€ Riceverai un bonus di 10€ che potrai spendere come vuoi registrandoti tramite questo link » REGISTRATI, È GRATIS


Come Liberarsi dal Malocchio – Il malocchio è una superstizione popolare secondo cui qualcuno può causare volontariamente o involontariamente delle malattie e delle disgrazie a un’altra persona semplicemente guardandola; il movente è in genere l’invidia.

In alcune culture la credenza si focalizza sui bambini, qualcuno può inavvertitamente lanciare il malocchio su di loro facendo dei complimenti, cosa che attira l’energia negativa. Se temi che tu o tuo figlio abbiate questo problema, puoi utilizzare le tecniche descritte di seguito per “diagnosticarlo” e sbarazzartene.

Parte 1 di 3Riconoscere il Malocchio 

1 – Presta attenzione ai segnali. L’energia negativa di una persona invidiosa può generare dei “sintomi” fisici che non sono correlati a una malattia, come debolezza, infezioni oculari, mal di stomaco, febbre e nausea; inoltre, è probabile che la vittima soffra di problemi personali, familiari o di lavoro senza una causa evidente.

2 – Segui il metodo del carbone. Viene utilizzato nell’Europa orientale e consiste nel far semplicemente cadere un pezzo di carbone in un recipiente pieno d’acqua; in alternativa, puoi usare la testa bruciata di un fiammifero. Se il carbone va a fondo, è un buon segno; se galleggia, significa che il bimbo o la persona adulta è colpito dal malocchio.

In genere, se la vittima è un bambino, questo rituale viene eseguito da un genitore o da un guaritore; in caso contrario, può farlo lo stesso individuo “maledetto”.

3 – Prova la tecnica della cera. Un’altra opzione consiste nel far cadere della cera fusa in acqua santa per osservarne la reazione. Se si formano degli schizzi o la cera aderisce a una parete del recipiente, tu o il bimbo avete probabilmente il malocchio; questo metodo viene utilizzato in Ucraina.

4 – Fai un tentativo con l’olio. In questo caso, si cerca di “diagnosticare” il malocchio facendo cadere dell’olio nell’acqua. Se la goccia assume la forma di un occhio, il bambino è sottoposto all’energia negativa di qualcun altro. Un altro metodo prevede di versare l’olio su una ciocca di capelli della persona affetta, facendolo colare in un bicchiere di acqua (meglio se benedetta); se l’olio va a fondo, è certa la presenza del malocchio.

A turno, vengono pronunciate delle preghiere speciali finché la macchia d’olio non perde la forma di un occhio, scacciando le energie negative. La persona che lo versa, prega affinché il malocchio lasci la vittima; alcuni ritengono che esistano delle orazioni speciali che puoi imparare grazie alla guida di un guaritore della tua zona.

Parte 2 di 3: Allontanare il Malocchio

1 – Prova il metodo del tocco. Secondo alcune persone, il modo più semplice per liberare una vittima di malocchio è far sì che venga toccata da colui che ha lanciato lo sguardo maligno. Dato che spesso si tratta di una maledizione involontaria, non dovrebbero esserci problemi a convincere l’individuo a farlo. Non importa quale parte del corpo viene toccata, è sufficiente in genere un contatto sulla mano o sulla fronte.

Questa credenza è più diffusa fra le culture ispaniche.

Si ritiene che a volte il malocchio venga trasmesso al bambino da una persona che gli rivolge dei complimenti senza toccarlo.

2 – Usa un uovo. In Messico e nei Paesi latinoamericani alcuni genitori strofinano un uovo sul corpo del bambino mentre recitano una preghiera come il “Padre nostro”; in seguito, lo mettono in una ciotola sotto il cuscino per tutta la notte e il mattino seguente controllano se l’albume è diventato torbido. Se così fosse, significa che il bimbo aveva il malocchio, questo metodo “diagnostica” e contemporaneamente “cura” il problema.

3 – Fai un tentativo con i gesti delle mani. Alcuni sono convinti che determinati movimenti delle mani siano in grado di allontanare o sbarazzarsi del malocchio. Il più classico è fare le corna con le dita, allungando l’indice e il mignolo; ricorda di rivolgere il gesto verso il basso; in alternativa, puoi chiudere le mani a pugno e infilare il pollice fra l’indice e il medio.

In Italia è comune avere un cornetto rosso in tasca, attaccato al portachiavi oppure indossato in una catenella, che sostituisce il gesto delle mani.

4 – Trova uno specchio esagonale. Si ritiene che questo metodo possa curare il malocchio riflettendo l’energia negativa e viene usato in Cina; appendilo semplicemente davanti a una finestra o sulla porta d’ingresso.


Alimentazione e nutrizione » Parafarmacia.

Migliaia di prodotti a prezzi scontati » Outlet Amazon.


In India alcuni usano gli specchi per allontanare o sbarazzarsi della maledizione, ma invece che metterli in casa, gli specchietti vengono cuciti sugli abiti o indossati come amuleti.

5 – Affidati a un guaritore. Questa figura è spesso in grado di eliminare il malocchio; se temi di non riuscire a liberartene da solo, puoi rivolgerti a una di loro, che esegue dei riti per te.

Parte 3 di 3: Prevenire il Malocchio

1 – Usa un braccialetto di corallo rosa. Alcuni suggeriscono di farlo indossare al bambino per proteggerlo dal malocchio; altri ritengono che l’ippocastano abbia gli stessi poteri.

2 – Fai un tentativo con lo spago rosso. Nella cultura ebraica i genitori usano questo rimedio per tenere alla larga il malocchio, ad esempio annodano la cordicella attorno alla culla o all’impugnatura del passeggino.

3 – Fai in modo che il bambino indossi un amuleto di giaietto. Si tratta di una credenza molto comune nelle culture ispaniche, la pietra viene modellata a forma di piccolo pugno e inserita in una catenina d’oro insieme a delle perline nere e rosse.

4 – Prova il metodo dello sputo. Quando qualcuno fa un complimento a tuo figlio, sputa sopra la spalla sinistra per tre volte e tocca un pezzo di legno (oppure picchietta la tua testa) sempre per tre volte; questa pratica è molto diffusa in Russia.

5 – Lancia il sale. Uno dei riti di protezione diffusi in Sicilia è quello di buttare del sale sul pavimento davanti alla porta di casa, all’interno o all’esterno; si ritiene che i numerosi granelli siano in grado di confondere i malefici.

Un altro metodo è quello dell’urina. Tutti i membri della famiglia fanno pipì in un secchio, che viene poi gettata davanti alla casa.

6 – Prova degli amuleti a forma di occhio. In molte culture è presente questo rimedio contro il malocchio; puoi indossarli in una collana, ad esempio, oppure utilizzarli come portachiavi. In Turchia questi piccoli pendenti sono realizzati con vetro blu, ma altre culture impiegano anche materiali differenti.

Consigli

Se non sai come liberarti dal malocchio, chiedi consiglio ai parenti più anziani; in molte famiglie la “cura” viene trasmessa da una generazione all’altra.

Se decidi di rivolgerti a un guaritore, una maga o uno sciamano, verifica di non cadere vittima di una truffa; chiedi consigli agli amici quando devi scegliere a chi affidarti.

Tutto il testo è condiviso sotto Creative Commons da Wiki How


Leggi anche …

Come Tenere Lontana la Sfortuna. Ecco qualche consiglio pratico per tenere lontana la sfortuna.  ››.leggi l’articolo

Le nostre proposte ….

Come Difendersi dagli Influssi Negativi – Manuale di difesa psichica per sconfiggere il malocchio, le fatture, la magia nera e il vampirismo.

Lascia il tuo commento:

Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


Amazon Prime Spedizioni in 1 Giorno senza costi aggiuntivi » Iscriviti e usalo Gratis per 30 giorni


Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Risurrezione Successivo Segni dell'attacco psichico