Clown Esencial – L’arte di ridere di se stessi

Clown Esencial – L’arte di ridere di se stessi

Ridere fa bene all’anima, soprattutto ridere di se stessi. Non è una frase fatta, ma il concetto che sta alla base del metodo ideato dal geniale clown Alain Vigneau, che mostra ad ognuno come trovare la forza di chiudere e accettare il proprio passato proprio grazie all’umorismo. Un libro rassicurante e pieno di comprensione, per conoscere e far uscire il clown che si nasconde dentro di noi. Claudia e Valeria, le libraie di Macrolibrarsi

Un libro per riscoprire l’immenso potenziale curativo della risata, nel quale l’arte di ridere di sé si traduce nella capacità di guarire se stessi imparando ad affrontare la tragicommedia della vita e a sanare le proprie ferite – antiche e recenti – attraverso l’umorismo.

L’umorismo è uno strumento potente, il motore che spinge la nostra gioia a fuoriuscire senza freni dalle valvole di sfogo del nostro essere e soprattutto l’unica strada percorribile per uscire dalla tristezza. Questo è l’insegnamento che Alain Vigneau mette a disposizione del lettore in questo saggio, partendo dalla sua esperienza personale, segnata dall’assassinio della madre quando aveva solo sette anni, fino ad arrivare ai suoi metodi di insegnamento che incantano il mondo intero.

Un viaggio straordinario alla ricerca del Clown Esencial che è dentro ognuno di noi, pronto a insegnarci come guarire le nostre ferite – antiche e recenti – attraverso l’umorismo.

Un libro che conduce a riscoprire e a mettere in pratica l’enorme potenziale curativo della risata, rispondendo ad alcune, eterne, domande: perché, e soprattutto, come ridere di noi stessi? Come farlo in modo sano e benefico? Come possiamo amarci tanto da riuscire a ridere delle nostre pene e delle nostre glorie con uguale leggerezza e stessa compassione?


Prefazione di Claudio Naranjo

Perché leggere questo libro:

  • Perché tutti noi abbiamo un clown nascosto che può aiutarci a guarire dai piccoli e grandi traumi del passato.
  • Per imparare che una risata fa bene al corpo e alla mente.
  • Per imparare dall’esperienza personale di uno dei più celebri clown.

Dalla quarta di copertina

Il passato talvolta presenta un conto molto salato, difficile da accantonare in una quotidianità avara di sorrisi. Vivere felici nel solo presente non è dunque un’azione che l’essere umano è in grado di compiere senza salti funambolici.

L’umorismo, dal suo canto, è un’arma potente, il motore che spinge la nostra gioia a fuoriuscire senza freni dalle valvole di sfogo del nostro essere e soprattutto è l’unica strada percorribile per uscire dalla tristezza. Ecco che quindi l’arte viene in soccorso alla terapia, perché ci permette di celebrare la tragicomicità della vita.

Vigneau, celebre clown, ha imparato a guarire le sue ferite attraverso l’umorismo e in Clown Esencial dimostra che è possibile ridere di noi stessi per dare alle nostre pene un volto meno inquietante.

Queste pagine, rassicuranti come le carezze di una madre, raccolgono una serie di esperienze che condurranno il lettore in un viaggio straordinario alla ricerca del Clown Esencial che è dentro ognuno di noi, pronto a insegnarci come guarire le nostre ferite – antiche e recenti – attraverso l’umorismo.

Indossare un piccolo naso rosso è il primo passo per amare se stessi.

Estratto dal libro – Tutti portiamo dentro un clown, un pagliaccio sacro, unico e personale, possessore di uno sguardo limpido e veritiero, che può riconoscere i nostri travagli interiori senza giudicarli e senza provare vergogna, che ci restituisce la genuina voglia di vivere, in pace con noi stessi e con i nostri simili.   

Clown Esencial
L’arte di ridere di se stessi

Ridere per approfondire leggi questi articoli »

Lascia il tuo commento:
Precedente La Prigione Del Desiderio E Dell’Attaccamento Successivo La Forza della Volontà - Perché è importante e cosa puoi fare per migliorarla.