Crea sito

Chi ha un brutto carattere è più intelligente

Chi ha un brutto carattere è più intelligente – Vi lamentate spesso? Siete musoni, scontenti, brontoloni e incazzosi? La brutta notizia è che potreste perdere qualche amico prima o poi, o magari la fidanzata… quella buona, che potrebbe farvi guadagnare punti, è che siete più intelligenti di altri. Secondo uno studio dell’università americana di Harvard, infatti, le persone dal cosiddetto “caratteraccio” avrebbero un cervello più sviluppato, maturo ed evoluto rispetto ai tipi sempre solari, sorridenti e disponibili.

Chi ha un brutto carattere è più intelligente

LE CARATTERISTICHE – Per qualificarsi come persona con un brutto carattere dovete avere almeno 2 su 3 delle seguenti “qualità”:

  1. Intolleranza verso tutto e tutti o quasi, talvolta anche verso se stessi e tendenza a non tenersi per sè questa sensazione;
  2. Irascibilità facile, da aggiungere alla convinzione che se ci si arrabbia o infastidisce è solo ed esclusivamente perchè tutti quelli che ci circondano sono degli idioti;
  3. Cattivo umore costante e difficoltà a sorridere. Frase tipica: “Guarda oggi lasciami perdere che sono di cattivo umore”.

LA “DIAGNOSI” – Come detto, una recente analisi scientifica condotta dalla prestigiosa università statunitense, valorizzata con dei test su scimmie bonobo e scimpanzè, dimostra che le persone aggressive, irritabili, irascibili, iraconde, scontrose, perennemente di cattivo umore e con la luna storta, brontolone, bisbetiche, scontente, lamentose, suscettibili e musone, sono più intelligenti e portate alla leadership, in quanto dotate di una natura più avanzata, proprio grazie alle “doti” sopracitate.

Al contrario, la tendenza ad essere buoni, tolleranti, accondiscendenti, gentili, disponibili, sempre positivi, di buon umore e col sorriso tatuato in faccia, è simbolo di un atteggiamento più infantile e remissivo. È sintomo di un carattere meno sviluppato, più semplice, ingenuo, lineare e quindi, secondo questo studio. On July Fonte imigliori.info/

Ma io comunque dopo aver visto la falsità, la cattiveria e lo schifo che c’è in giro, credo proprio che il mio bel caratteraccio me lo tengo proprio. (Anonimo)

Numerologia del Carattere – Nel rispetto di una scienza antica. La Gemetria, più comunemente conosciuta come Numerologia è una scienza antichissima attraverso la quale non si prevede il futuro, ma è in relazione con la personalità di ognuno di noi, essa viene usata per definire noi stessi con le nostre molteplici personalità, il posto che ci troviamo ad occupare a livello generale, professionale e sentimentale.

Attraverso il sapere dell’archetipo correlato ad ogni numero, numerologia del carattere esprime a livello generale, professionale e sentimentale ogni lato del nostro carattere, portando alla conoscenza delle molteplici personalità che caratterizza ciascuno di noi.

Una lettura approfondita ma semplice adatta ad ogni lettore, per una migliore consapevolezza del proprio sé. Un libro che non può mancare nella libreria di chi ama questo campo come strumento di crescita e miglioramento nell’affascinante cammino della vita.

Numerologia del Carattere
Nel rispetto di una scienza antica

Riconoscere il Carattere attraverso l’Intuito, l’Enneagramma e la Fisiognomica.  Attraverso l’intuito, l’Enneagramma e la Fisiognomica. Un libro per comprendere al meglio chi ti sta davanti. L’obiettivo di questo libro è quello di fornire un’introduzione esauriente e pragmatica allo studio delle personalità che consenta al lettore di riconoscere e individuare intuitivamente i diversi tipi di carattere, a partire dal proprio.

Riconoscere il Carattere attraverso l’Intuito, l’Enneagramma e la Fisiognomica
Attraverso l’intuito, l’Enneagramma e la Fisiognomica

Libri correlati….

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube