Accendi il tuo Spirito Guerriero e Vinci


PROVA HYPE. Nessun costo di attivazione, ne canone annuo. Hai una Carta Mastercard Contacless con cui pagare online e in tutti i negozi. Registrati gratis online, IBAN e Carta sono attivi in pochi minuti! Canone: 0€  Emissione: 0€  Ricarica: 0€  Prelievi Italia ed Estero: 0€ Riceverai un bonus di 10€ che potrai spendere come vuoi registrandoti tramite questo link » REGISTRATI, È GRATIS Vetrina Made in Italy » Scopri di più 


Accendi il tuo Spirito Guerriero e Vinci !

Non si può diventare un guerriero spirituale solo perché lo si desidera. E’ un cammino interminabile che durerà fino all’ultimo istante di vita. Non si nasce guerriero e non si nasce uomo comune. Siamo noi a trasformarci nell’uno o nell’altro.

Accendi il tuo Spirito Guerriero e Vinci !

Nella vita tutto è possibile, se sappiamo plasmare la nostra indole, concentrandoci nella direzione voluta. Ciò che determina la sorte di un uomo è la capacità di dominare la propria anima.

Lo spirito guerriero è lo spirito del dominio di se stessi.

Un combattente non può mai vincere un nemico solo con le tecniche apprese, è lo spirito che guida la forza vincente del guerriero. Con lo spirito guerriero ci si può aprire a una nuova dimensione delia mente, più determinata e cosciente della direzione che si vuole intraprendere.

Sei molto più POTENTE di quanto immaginavi

FANTASTICO! WOW! GASP!

100 ‘voci’ 100 affermazioni spiegate con cura, e 100 esercizi per imparare a metterle in pratica… per vincere le sfide della vita.

  1. L’ATTEGGIAMENTO DA VINCITORE: IN OGNI ISTANTE DEL COMBATTIMENTO E’ INDISPENSABILE AVERE LO SPIRITO DA VINCITORE. QUESTO ATTEGGIAMENTO FAVORISCE IL MECCANISMO FISICO PER VINCERE LA BATTAGLIA, SE CREDETE DI VINCERE VINCERETE SEMPRE. IL GUERRIERO PORTA CON SE’ QUESTO SPIRITO E SARA’ SEMPRE IL VINCITORE.
  2. L’ESSENZA DEL GUERRIERO: L’ESSENZA DI UN GUERRIERO E’ NELLO SPIRITO, IL VALORE DEL GUERRIERO E’ LA FORZA DEL SUO SPIRITO IN OGNI CONTESTO.
  3. LA LIBERTA’ DELLO SPIRITO: SI PUO’ OTTENERE LA FORZA DELLA MENTE E DEL CORPO SE LO SPIRITO E’ LIBERO DAI CONDIZIONAMENTI
  4. LO SPIRITO DEL GUERRIERO DOMINA IL DRAGO: IL DRAGO SIMBOLEGGIA LA FORZA INTERIORE INDOMITA. CERCA IL TUO DRAGO INTERIORE E TRASFORMALO NEL TUO FEDELE SERVITORE, SE RIESCI A DOMINARLO CON LA FORZA DELLA DETERMINAZIONE SARA’ IL TUO POTENTE STRUMENTO PER OTTENERE TUTTO DALLA VITA, ALTRIMENTI PUO’ TRAMUTARSI NEL PEGGIORE NEMICO CHE OSTACOLA LA TUA STRADA.
  5. IL SENSO DELLA FEDELTA’ DISPONE IL CUORE A SICUREZZA E SERENITA’: UN GUERRIERO DEVE ESSERE FEDELE AL CREDO DEI SUOI VALORI, ALLE SUE PAROLE, ALLA GIUSTIZIA E ALLE PERSONE ALLEATE. QUESTA E’ UNA QUALITA’ FONDAMENTALE PER ESSERE UN GUERRIERO DI VALORE, LA FEDELTA’ LO RENDE GIUSTO E SICURO NEL SEGUIRE LA SUA VIA.
  6. LA FIDUCIA TOTALE E’ L’ARMA PIU’ POTENTE PER LA VITTORIA: LA FIDUCIA TOTALE GENERA IMMENSA FORZA, MA SE C’E’ IL MINIMO DUBBIO NON SI CHIAMA FIDUCIA.
  7. IL CORAGGIO E’ ESPRESSIONE DELLA FORZA DELLO SPIRITO, NON DEL PENSIERO: NON SI PUO’ ATTINGERE IL CORAGGIO DALLA MENTE, MA SI ATTINGE IMMEDIATAMENTE DALLO SPIRITO.
  8. LA DEVOZIONE E’ COINVOLGIMENTO TOTALE DELLO SPIRITO, DELLA MENTE E DEL CORPO: SI PUO’ VIVERE INTENSAMENTE SOLO SE C’E’ DEVOZIONE NELL’IMPEGNO PRESO. SE UN GUERRIERO PERDE IL SENSO DELLA DEVOZIONE PERDERA’ LA SUA BATTAGLIA.
  9. LA PREOCCUPAZIONE: IL GUERRIERO NON SI PREOCCUPA MAI DELLA BATTAGLIA DI DOMANI
  10. LA PAURA E’ UN SEGNALE PER L’AZIONE: QUANDO NON SI ACCETTA LA REALTA’ E’ FACILE CHE ARRIVI LA PAURA. NON DOVETE FERMARVI DAVANTI ALLA PAURA, IL GUERRIERO LA USA PER ATTIVARE LO STIMOLO, PER TRASFORMARLA IN PRODIGIOSE AZIONI.
  11. LA DETERMINAZIONE ASSOLUTA: SE SIETE DECISI A INTRAPRENDERE UNA BATTAGLIA ELIMINATE TUTTE LE POSSIBILITA’ DI RIPENSARCI E ANDATE AVANTI FINO IN FONDO VERSO LA VITTORIA. LA VOLUBILITA’ DELLA MENTE E’ SPESSO INCONTROLLABILE, PER AVERE UNO SPIRITO’ PIU’ DETERMINATO A VINCERE E’ NECESSARIO PORTARSI NELLA SITUAZIONE IN CUI NON SI POSSA CAMBIARE IDEA.
  12. NESSUNO E’ IMBATTIBILE, POTETE VINCERE CHIUNQUE: SE AVETE LO SPIRITO GIUSTO. NON ESISTONO NEMICI INVINCIBILI, ANCHE LORO SONO UMANI COME VOI CON FORZA E VULNERABILITA’, PREPARATEVI AD ESSERE ALL’ALTEZZA DI VINCERE CHIUNQUE AVETE DAVANTI, SARETE VOI I VINCITORI.
  13. ARCO E FRECCIA: L’OBIETTIVO CHE DEVI COLPIRE CON L’ARCO E’ COME LA VITA STESSA, NON SI PUO’ MIRARE CON LA PRECISIONE ESATTA MA CON LA SICUREZZA DELLA MENTE SI RIESCE A COLPIRE L’ESATTO PUNTO MIRATO.
  14. L’ECCELLENZA DEL GUERRIERO: ECCELLENZA E MEDIOCRITA’ SONO DISPONIBILI PER ESSERE SCELTE NELLO STESSO MOMENTO, ALLO STESSO COST; DECIDETE DI ESSERE ECCELLENTE IN OGNI MOMENTO.
  15. IL FORTE SENSO D’IDENTITA’ DIVENTA LA BUSSOLA DEL PROPRIO ATTEGGIAMENTO IN OGNI ISTANTE: CIASCUNO SI COMPORTA COME SENTE LA PROPRIA IDENTITA’; UN GUERRIERO DEVE SEMPRE RICORDARE CHE LA PROPRIA IDENTITA’ E’DI ESSERE UN COMBATTENTE CHE ISPIRA SENTIMENTI D’ORGOGLIO E FORZA DI SPIRITO IN OGNI ISTANTE; IL SENTIMENTO DI FORTE IDENTITA’ CONDUCE A UN ATTEGGIAMENTO CONSONO ALL’IDENTITA’ STESSA.
  16. LA SCELTA: IN OGNI MOMENTO DELLA VITA UNA SCELTA PUO’ DETERMINARE UN CAMBIAMENTO. QUESTA CONSAPEVOLEZZA ANIMA ADIRIGERE MEGLIO LA PROPRIA VITA, CERCATE SEMPRE LA MIGLIOR SCELTA POSSIBILE.
  17. GUARDATE CON SGUARDO SALDO, ACCESO E PROFONDO IL MONDO DAVANTI A VOI: DA COME SI DISPONE LO SGUARDO SI DETERMINA LA PROPRIA ANIMA, LA VOSTRA ANIMA SARA’ PIU’ CONSAPEVOLE E PIU’ COINVOLTA CON LA REALTA’.
  18. GOVERNARE IL PROPRIO UMORE: MANTENERE IL GIUSTO UMORE IN OGNI ISTANTE E’ UN DOVERE DEL GUERRIERO VERSO GLI ALTRI E VERSO SE STESSO.
  19. PRONTI AD OGNI EVENTO: LO SPIRITO DI PRODEZZA DETERMINA IL DESTINO, IL GUERRIERO NON SI SOTTRAE AL SUO DOVERE, DEVE SEMPRE ESSERE PRONTO A INTERVENIRE IN QUALSIASI MOMENTO,SENZA LA MINIMA ESITAZIONE.
  20. RAMMARICO: IL PASSATO E’ COME UNA FRECCIA CHE E’ GIA’ STATA SCOCCATA ORMAI NON SI PUO’ PIU’ FERMARLA, NON SERVE TENERSI DENTRO IL SENTIMENTO DI RAMMARICO DEL PASSATO, APPESANTISCE SOLO L’ANIMA COMBATTENTE. QUANDO UN ARCIERE SI E’ ACCORTO DELL’ERRORE NEL MIRARE IL BERSAGLIO, LA FRECCIA E’ STATA ORMAI SCOCCATA DALL’ARCO, NON HA TEMPO DI RAMMARICARSI DEL BERSAGLIO MANCATO; QUINDI CARICA UN ALTRA FRECCIA.
  21. SE HAI QUALCHE DUBBIO NON METTERTI IN AZIONE, PER PROCEDERE TOGLITI QUALSIASI DUBBIO: UN GUERRIERO NON PUO’ COMBATTERE CON IL DUBBIO. IN OGNI IMPRESA SI PUO’ AVERE LA FORZA VINCENTE SOLO SE SI E’ COMPLETAMENTE CONVINTI.
  22. IL GUERRIERO VIVE CON UN UNICO SPIRITO: PER UN GUERRIERO NON C’E’ DISTINZIONE TRA IL MOMENTO DEL COMBATTIMENTO E IL MOMENTO DEL RIPOSO, EGLI VIVE ENTRAMBI I MOMENTI CON LO STESSO SPIRITO; LA SUA VITA E’ UNICA, LO SPIRITO DEL GUERRIERO NON MUTA CON LE CIRCOSTANZE.
  23. LA SOLITUDINE: LA SOLITUDINE E’ SPESSO UNA COMPAGNIA PER IL GUERRIERO; IL GUERRIERO DECIDE, COMBATTE, PRENDE OGNI RESPONSABILITA’ IN SOLITUDINE. CHI HA PAURA DELLA SOLITUDINE, NON PUO’ GOVERNARE LA PROPRIA ANIME E NON PUO’ VINCERE LA DURA BATTAGLIA SUL CAMPO E NELLA VITA. QUANDO SI ACCETTA LA SOLITUDINE SI TROVANO LA PACE E IL SILENZIO DELL’ANIMA.
  24. LOTTANDO AD OLTRANZA SI APRONO LE OCCASIONI PER RIBALTARE UNA SITUAZIONE DIFFICOLTOSA: NEL MOMENTO DI DIFFICOLTA’ IL GUERRIERO DEVE ATTACCARE CON PIU’ FERVORE INVECE DI LASCIARSI ANDARE. SE EGLI NON SI ARRENDE FINO ALLA FINE, GLI SI APRONO NUOVE POSSIBILITA’ DI VINCERE.
  25. LA SINCERITA’ E’ CORAGGIO: LA SINCERITA’ VIENE DAL CORAGGIO DI CHI RIESCE A GUARDARE IN FACCIA LA VERITA’ SENZA PAURA. SOLO IL GUERRIERO SINCERO CON SE’ E CON GLI ALTRI PUO’ VINCERE LA DURA BATTAGLIA REALE.
  26. UN GUERRIERO DEVE AVERE UN AMPIA VISIONE PER GESTIRE LE SITUAZIONI INCOMBENTI CON CALMA E LUCIDITA’: QUANDO UNA NAVE NAVIGA VERSO UNA META IMPORTANTE NON SI LASCIA SCORAGGIARE DALLE TEMPESTE.
  27. IL GUERRIERO SA’ ACETTARE LA FORZA SUPERIORE CHE NON PUO’ MUTARE CON LA PROPRIA VOLONTA’: NO SI PREOCCUPA DELLA PROPRIA SORTEIN OGNI BATTAGLIA. EGLI E’ PRONTO AD ACETTARE IL PEGGIO, PUR AVENDO LO STESSO UN ATTEGGIAMENTO DA VINCITORE.
  28. L’ESSENZA DELLA SFIDA E NELLO SFIDARE LE INCERTEZZE: IL VERO SPIRITO DELLA SFIDA E’ LA VOLONTA’ DI VINCERE NONOSTANTE LE INCOGNITE.
  29. LA VERA PAZIENZA E’ UN AZIONE SILENZIOSA: LA VERA PAZIENZA NON E’ ASPETTARE IL MOMENTO MIGLIORE, NON STA NELLA PASSIVITA’ DI SUBIRE, MA NELL’IMPEGNO A PREPARARSI PER L’AZIONE SUCCESSIVA.
  30. NON TEMETE LA VOSTRA FRAGILITA’: LA FORZA E LA FRAGILITA’ SONO DUE LATI DELLA STESSA MEDAGLIA, SE C’E’ L’UNA C’E’ ANCHE L’ALTRA.QUANDO SENTITE LA VOSTRA DEBOLEZZA, VOLGETEVI SUBITO DALL’ALTRA PARTE, TROVERETE LA VOSTRA FORZA.
  31. NON C’E’ DRAMMA NELLA VITA,SE AVETE LO SPIRITO GIUSTO: NON VIVETE LA SCONFITTA COME UN DRAMMA; CONSIDERATELA COME UN ESPERIENZA PREZIOSA DI INSEGNAMENTO. QUESTO ATTEGGIAMENTO DETERMINA LA VITTORIA SUCESSIVA. LA DRAMMATIZZAZIONE E’ IL CANTO DEL PERDENTE.
  32. A VOLTE, ACETTARE IL RISCHIO E’ UNA MOSSA PER LA SALVEZZA: OSARE SI ACCOMPAGNA AI RISCHI MA NON OSARE VUOLE DIRE SPEGNERE LE SPERANZE E CANCELLARE OGNI OPPORTUNITA’
  33. LA LEALTA’ COMPENSA SEMPRE PRIMA O POI; NON SI DEVE MAI TRADIRE: L’UNICO MODO DI TENERE A SE’ UN ALLEANZA E’ ESSERE SEMPRE LEALE. QUESTO E’ L’ASPETTO PIU’ IMPORTANTE PER UN GUERRIERO. LA LEALTA’ RICOMPENSA MOLTO PIU’ DELL’INTELLIGENZA E DELL’OPPORTUNISMO.
  34. IL GUERRIERO VIVE SENZA ETA’, L’ETA’ E’ UNA CONDIZIONE FALSA DELLA MENTE: LO SPIRITO DEL GUERRIERO VIVE NELL’ETERNITA’ NON ESISTE UN GUERRIERO TROPPO VECCHIO PER COMBATTERE, C’E’ SOLO LO SPIRITO DEBOLE CON CUI NON SI RIESCE A COMBATTERE.
  35. DISPERAZIONE: NON ESISTE ALCUNA SITUAZIONE DISPERATA PER IL GUERRIERO, EGLI COMPRENDE E GESTISCE DAL MEGLIO AL PEGGIO DELLA VITA CON LO STESSO SPIRITO.
  36. LA DIMENSIONE DEL PENSIERO: LA DIMENSIONE DEL PENSIERO DETERMINA LA DIMENSIONE DEL MONDO IN CUI SI VIVE, PENSATE IN GRANDE E SARETE GRANDI.
  37. L’INTELLIGENZA E’ NELL’ELASTICITA’ MENTALE: NON C’E’ MAI UNA SOLA REGOLA CHE VALE PER TUTT, SOLO CON LA FLESSIBILITA’ SI PUO’ VINCERE LA BATTAGLIA PIU’ DURA.
  38. LA REPUTAZIONE: CURATE LA VOSTRA REPUTAZIONE CON IL MASSIMO DELL’ATTENZIONE. UNA REPUTAZIONE FAVOREVOLE FA INCREMENTARE NUOVI AMICI E ALLEATI; UNA BUONA REPUTAZIONE FACILITA’ NELL’OTTENERE IL CONSENSO DEGLI ALTRI.
  39. FORZA DEI PRINCIPI: LA MENTE E’ MUTEVOLE ED E’ DIFFICILE TENERLA COME CRITERIO AFFIDABILE. CHIARITE I VOSTRI PRINCIPI E USATELI COME BUSSOLA IN OGNI SITUAZIONE, SENZA TRADIRLI, PERCHE’ LA FEDELTA’ AI PROPRI PRINCIPI DETERMINA IL VOSTRO VALORE PERSONALE.
  40. ONORE: CONSERVATE SEMPRE IL SENTIMENTO DELL’ONORE, PERCHE’ E’ LA FONTE DELLA NOBILE AZIONE E DEL CORAGGIO DI UN GUERRIERO, L’ISPIRAZIONE FONDAMENTALE CHE GOVERNA LA SUA VITA.
  41. SCONFITTA: SE NON DAI SPAZIO NELLA TUA ANIMA AL SENTIMENTO DI SCONFITTA NON SARAI MAI UNO SCONFITTO.
  42. RISPETTO: DIMOSTRATE IL VOSTRO RISPETTO A CHIUNQUE INCONTRATE, NON E’ MAI NECESSARIO DISCRIMINARE O UMILIARE QUALCUNO; TUTTI SI POSSONO RIVELARE VALIDI COLLABORATORI O FEDELI ALLEATI.
  43. ORGOGLIO: E’ CONTROPRODUCENTE DIMOSTRARE ESTERNAMENTE L’ORGOGLIO; PERCHE’ NON SARA’ MAI ACCOLTO BENE DAGLI ALTRI. QUANDO L’ORGOGLIO E’ TENUTO DENTRO INTIMAMENTE SPRONA LA FORZA DELLO SPIRITO, MA SE LO ESTERNI CREERA’ SOLO ANTIPATIA E OSTILITA’; E’ MEGLIO CONSERVARLO SOLO DENTRO DI SE.
  44. PRENDERE I PROBLEMI DI PETTO E’ IL PRIMO PASSO PER LA SOLUZIONE: CHI LE EVITA SARA’ PERSEGUITATO DAI PROBLEMI.
  45. DISCREZIONE: IL GUERRIERO VIENE DALLA SUA DISCREZIONE; UN GUERRIERO NON DEVE RIVELARE MAI A NESSUNO UN SEGRETO CONFIDATOGLI, PER NESSUN MOTIVO.
  46. SENTIMENTI: NON LASCIATEVI INGANNARE DAI SENTIMENTI DEL MOMENTO. RICORDATEVI SEMPRE CHE NON “SIETE” I VOSTRI SENTIMENTI,PERCHE’ ESSI VANNO E VENGONO ISTANTANEAMENTE.
  47. PER AVERE DOVETE PRIMA DARE: USATE LA MATERIA COME MEZZO PER VINCERE. LA PROSPERITA’ E’ COME POLVERE PERCHE’ VIENE E SVANISCE COME COI VENTI. DISTRIBUITE LA PROSPERITA’ A CHI LA MERITA.LA GRATITUDINE RIMANE NEL CUORE DI CHI LA RICEVE E LA GENEROSITA’ E’ IL MIGLIOR MEZZO D’INVESTIMENTO IN OGNI IMPRESA.
  48. UN GUERRIERO SE PERDE LA DIGNITA’ PERDE TUTTO: LA DIGNITA’ DI UN GUERRIERO VIENE DALLA DISCIPLINA CHE NON LO LASCIA CADERE NELLA LEGGEREZZA DELLA CONDOTTA E DEI PENSIERI. QUANDO UN GUERRIERO PERDE LA SUA DIGNITA’ EGLI HA PERSO TUTTO. STATE DIRITTO NELLA POSTURA DELLA VOSTRA ANIMA E DIMOSTRATE LA VOSTRA DIGNITA’ IN OGNI ISTANTE.
  49. L’AUTOSTIMA E’ LA FORZA INDISPENSABILE PER VINCERE OGNI OSTACOLO: AVERE UN ALTA AUTOSTIMA E’ UN DIRITTO, NON UN MERITO. CHI RINUNCIA AD ESSA NON SARA’ CONSIDERATO DA SE STESSO E DAGLI ALTRI. MANTENETE IL MASSIMO DELL’AUTOSTIMA IN OGNI ISTANTE E IMPEGNATEVI A NON FERIRLA PER NESSUN MOTIVO.
  50. IL VOLTO DEL GUERRIERO: IL GUERRIERO MOSTRA LE SUE VIRTU’ SUL SUO VOLTO, CHE INCUTE TIMORE AI NEMICI E TRASMETTE RISPETTO E BENEVOLENZA AI SUOI UOMINI. IL VOLTO DEL GUERRIERO E’ LA FINESTRA DELLA SUA ANIMA , CURARLO E’ SUA RESPONSABILITA’.
  51. SEGNO DI DEBOLEZZA: NESSUN ESSERE UMANO E’ INVUNERABILE MA UN GUERRIERO NON DEVE MAI ESTERNARE LA PROPRIA DIFFICOLTA’
  52. PIETA’ : IL GUERRIERO NON CHIEDE MAI PIETA’ PER SE’, MA SA CONCEDERLA AGLI ALTRI.
  53. POTERE DELL’AUTORITA’: UN GUERRIERO DEVE CURARE SEMPRE LA DINAMICA DEL POTERE A PROPRIO FAVORE, PER ESSERE L’ARTEFICE DELLE SITUAZIONI. CHI IGNORA QUESTA LEGGE, SARA’ SOTTOMESSO DA CHI LA DETIENE.
  54. CREARE GLI ALLEATI: CREATE PIU’ ALLEATI E MENO NEMICI POSSIBILI, MA NON TEMETE DI AVERE ANCHE NEMICI
  55. IL COMUNICATORE SILENZIOSO: UN GUERRIERO DEVE ESSERE UN COMUNICATORE SILENZIOSO CON DIGNITA’ E INVIOLABILE AUTORITA’, DATO CHE NON SEMPRE E’ NECESSARIO PARLARE PER DIRIGERE.
  56. TOLLERANZA E PUNIZIONE: SE NON TOLLERATE GLI ALTRI, ANCHE GLI ALTRI NON VI TOLLERERANNO. PENALLIZZATE APPLICANDO PRECISE REGOLE SENZA PREFERENZE O SENTIMENTI PERSONALI E TOLLERATE IL RESTO CON IL CUORE. COSI’ SARETE RISPETTATI E AMATI.
  57. L’ARMONIA DEI QUATTRO STRUMENTI PER IL GUERRIERO: LA FERMEZZA, IL TAGLIO, LA COMPRENSIONE, IL PREMIO; QUESTI SONO I QUATTRO STRUMENTI CON CUI UN GUERRIERO DEVE GESTIRE CON ARMONIA E RISOLUTEZZA I COLLABORATORI E LE SITUAZIONI INCOMBENTI.
  58. MERITO: DATE AGLI ALTRI I MERITI, UN COMPENSO MORALE E’ GRATUITO. IL MERITO E’ COME UNA LUCE CHE ILUMINA UNA SERATA, L’INDOMANI MATTINA SI DIMENTICA. DISTRIBUITE APPREZZAMENTI AI VOSTRI UOMINI ED ESSI VI SARANNO SEMPRE FEDELI.
  59. DIFFIDENZA: NON MOSTRATE LA VOSTRA DIFFIDENZA PER NESSUNO A NESSUNO, UN GUERRIERO NON DEVE ESTERNARE UN GIUDIZIO SUGLI ALTRI.
  60. APPRENDIMENTO: NON CI PUO’ ESSERE UN GUERRIERO ECCELLENTE SE NO E’ ADDESTRATO. SOLO UN SERIO ADDESTRAMENTO E L’APERTURA AL NUOVO APPRENDIMENTO POSSONO FAR NASCERE UN GUERRIERO PREPARATO A VINCERE I DURI OSTACOLI.
  61. INDOLE E TALENTO: QUANDO SCEGLIETE NUOVI COLLABORATORI, NON DOVETE GUARDARE SOLO AI LORO TALENTI. QUANDO PRENDETE NUOVI GUERRIERI, OSSERVATE ATTENTAMENTE LA LORO INDOLE. L’ABILITA’ SI APPRENDE PRIMA O POI, MA E’ DIFFICILE CAMBIARE LA STOFFA DI UN INDIVIDUO.
  62. LO SPAZIO INTERIORE: UN GUERRIERO DEVE SEMPRE AVERE UNO SPAZIO INTERIORE LARGO, PER GESTIRE OGNI SITUAZIONE D’EMERGENZA CON LA GIUSTA SICUREZZA E CALMA.
  63. RANCORE E GIUSTIZIA: UN GUERRIERO NON DEVE MAI REAGIRE PER RANCORE, MA SOLO PER GIUSTIZIA. IL RANCORE DEVE ESSERE SCIOLTO DENTRO DI SE SENZA ESSERE ESPOSTO INVECE PER LA GIUSTIZIA VA FATTA CHIAREZZA.
  64. LA NEGLIGENZA E’ UNA MALATTIA DELLO SPIRITO: GLI ERRORI VANNO CORRETTI CON GLI INCORAGGIAMENTI MENTRE LA NEGLIGENZA DEVE ESSERE TRATTATA SEVERAMENTE.
  65. VINCERE CON LA NEGOZIAZIONE: CONSIDERATE LA LOTTA COME L’ULTIMA CARTA PER VINCERE, SI NEGOZIA PER VINCERE SUL TAVOLO INVECE CHE SUL CAMPO DI BATTAGLIA.
  66. LA VITTORIA FINALE: IN GUERRA NON SI PUO’ VINCERE OGNI BATTAGLIA. CONTA SOLO LA VITTORIA FINALE.
  67. IL PESO DELLA PAROLA: LA PAROLA PRONUNCIATA DA UN GUERRIERO DEVE AVERE UN PESO ASSOLUTO, UN GUERRIERO E’ UN COMBATTENTE CON POCHE PAROLE.
  68. UN GUERRIERO AGISCE SOLO SE LA CAUSA E’ GIUSTA: ESAMINATE SE AVETE UNA GIUSTA CAUSA PRIMA DI COMBATTERE. SOLO UNA MOTIVAZIONE DAL VALIDO SCOPO PUO’ INFIAMMARE LO SPIRITO VINCENTE DI UN GUERRIERO.
  69. DISAPPROVAZIONE: NON E’ NECESSARIO DISAPPROVARE GLI ALTRI IN OGNI CASO. BISOGNA MOTIVARE GLI UOMINI SENZA DISAPPROVARE GLI ALTRI, A LORO VOLTA ESSI VI DISAPPROVERANNO.
  70. SE NON MOSTRATE SICUREZZA NEL COMANDARE E NEL CONVINCERE GLI ALTRI NESSUNO VI SEGUIRA’: E’ MEGLIO SEMPRE MOSTRARE LA VOSTRA SICUREZZA A SE STESSI E AGLI ALTRI.
  71. SOFFERENZA: SE NON AVETE PAURA DI SOFFRIRE , LA SOFFERENZA SI AFFIEVOLISC. NON ESISTE UNA SOFFERENZA INSUPERABILE, MA ESISTE UN INDOMABILE PAURA DELLA SOFFERENZA.
  72. LA FORZA DEL SILENZIO: IL GUERRIERO CERCA LA RISPOSTA NEL SILENZIO. IL SILENZIO E’ UN NIDO PER L’ANIMA DOVE TROVA FORZA E SERENITA’.
  73. IL SAPER DOMINARE SE STESSI: L’ESSENZA DEL DOMINIO E’ NEL FOCALIZZARE SENTIMENTI E PENSIERI NELLA DIREZIONE DECISA. NON SI PUO’ DOMINARE ALL’ESTERNO SENZA ESSERSI DOMINATI INTERNAMENTE.
  74. L’ASPETTO: UN GUERRIERO DEVE TENERE IL SUO ASPETTO CON LA MASSIMA CURA IN OGNI MOMENTO, NON SOLO PER GLI ALTRI MA SOPPRATTUTTO PER LO SPIRITO E IL RISPETTO DI SE’.
  75. FERITA: IL GUERRIERO NON DEVE GUARDARE LA SUA FERITA DURANTE IL COMBATTIMENTO.
  76. CHIARITE L’IDEA E L’INTENZIONE PRIMA DI AGIRE: SI PUO’ ATTINGERE LA FORZA NECESSARIA SOLO CON UN CHIARO PROPOSITO. LASCIATE LE PICCOLEZZE PER UN ASPIRAZIONE PIU’ AMBIZIOSA.
  77. L’ALLENAMENTO UNISCE LO SPIRITO E IL CORPO: UN GUERRIERO SI DEVE ALLENARE IN OGNI ISTANTE DISPONIBILE. L’ALLENAMENTO E’ IL MOMENTO SACRO PER AFFINARE LO SPIRITO E IL CORPO, COME AFFILARE LA LAMA DELLA SPADA.
  78. IL GUERRIERO DEVE ESSERE AUSTERO E SOBRIO NELLO STILE DI VITA. EGLI DEVE CONOSCERE LA GIUSTA MISURA SENZA ECCEDERE IN NESSUN ASPETTO: IL DESIDERIO SUPERFLUO E’ UN PASSEGERO CHE VIENE A BUSSARE ALLA PORTA, SE NON GLI APRI LUI PASSA. UN GUERRIERO TROVA IL VERO PIACERE NELLA FINEZZA DELLO SPIRITO FRUGALE.
  79. NON DATE RETTA AI PENSIERI TEMPORANEI: E’ FACILE COMMETTERE ERRORI ASCOLTANDO I PENSIERI PASSEGGERI, NON ESISTONO PENSIERI SBAGLIATI FINCHE’ NON SI DA LORO RETTA E SI METTONO IN AZIONE.
  80. LAMENTELE: UN GUERRIERO NON DEVE MAI LASCIARSI SFUGGIRE LAMENTELE IN QUALUNQUE SITUAZIONE, E’ UN ESPRESSIONE DI DEBOLEZZA .
  81. L’ARTE DEL COMBATTIMENTO: L’ARTE DEL COMBATTIMENTO, SERVE PER VINCERE DUE NEMICI, UNO FUORI E UNO DENTRO DI SE’. E’ UN MEZZO PER VINCERE IN BATTAGLIA E UN MEZZO DI RICERCA SPIRITUALE NELLA VITA QUOTIDIANA.
  82. LA VIA DEL GUERRIERO: LA VIA DEL GUERRIERO E’ LA VITA STESSA DEL GUERRIERO. EGLI VIVE, COMBATTE E PENSA NELLA STESSA VIA.
  83. L’IMPULSIVITA’ E’ UNA TRAPPOLA PERICOLOSAER UN GUERRIERO, NEL COMBATTIMENTO E NELLA VITA. QUANDO SENTE DENTRO DI SE’ IL SEGNALE DELL’AGITAZIONE EGLI DEVE STACCARSI DA OGNI ATTIVITA’ E STARE N DISPARTE FINCHE’ RITROVA LA CALMA.
  84. AUDACIA: SENZA AUDACIA NON SI PUO’ VINCERE. SE SI CANCELLANO I DUBBI SI E’ GIA’ NELLO SPIRITO DELL’AUDACIA. SOLO CON IL CORAGGIO DI SPINGERSI OLTRE VIL PROPRIO LIMITE SI POSSONO VINCERE DURE ATTAGLIE
  85. DISTRAZIONE: E’ MOLTO PERICOLOSO DISTRARSI CON I RUMORI AMBIENTALI, PENSIERI O SENTIMENTI CHE SORGONO NEL COMBATTIMENTO. IL COMBATTIMENTO SI DEVE SVOLGERE IN UNO STATO MEDITATIVO.
  86. GESTIRE LE APPARENZE: A VOLTE L’EFFICACIA DELL’IMPRESSIONE RISPARMIA LO SFORZO E LE INUTILI VITTIME NEL CONFLITTO. UN GUERRIERO DEVE SAPERE USARE QUESTA TECNICA PER SPAVENTARE I NEMICI O METTERLI IN TRAPPOLA.
  87. CREDERE NELLA PROPRIA FORZA: IN COMBATTIMENTO NON DOVETE MAI AVERE TIMORE DELL’AVVERSARIO. DOVETE SOLO CONCENTRARVI SULLA VOSTRA FORZA CON LA CONVINZIONE DI VINCERE. COSI’ SI VINCE.
  88. USARE LA FORZA AVVERSARIA: NON SCONTRATEVI DIRETTAMENTE CON LA FORZA AVVERSARIA. NEL COLPIRLA RESTITUITE LA SUA STESSA FORZA.
  89. RIPENSAMENTO: SE AVETE COMINCIATO A COMBATTERE, NON C’E’ TEMPO PER ESITARE, DOVETE VINCERE.
  90. LA BOCCA DEL DRAGONE: SE VOLETE PRENDERE IL DRAGO, ENTRATE DIRETTAMENTE NELLA SUA BOCCA, SEMBRA IL PUNTO PIU’ PERICOLOSO DA ATTACCARE, MA PUO’ ESSERE IL SUO PUNTO PIU’ VULNERABILE.
  91. GUARDARE OLTRE L’APPARENZA: DOVETE GUARDARE SEMPRE AL DI LA’ DELL’APPARENZA DEL FENOMENO; COSI’ NON CADRETE NELLA TRAPPOLA DELL’INGANNO. QUANDO LO SPIRITO E’ VIGILE SI INTUISCE RAPIDAMENTE LA SITUAZIONE.
  92. PREPARATEVI ALLA SORPRESA: L’ARTE DEL COMBATTIMENTO STA NELLA MOSSA A SORPRESA SIA NELL’ATTACCO SIA NELLA DIFESA. I NEMICI POSSONO ESSERE IMBOSCATI OVUNQUE, MA UN GUERRIERO DEVE ESSERE PRONTO A DIFENDERSI DA QUALSIASI ATTACCO A SORPRESA E ATACCARE A SUA VOLTA.
  93. PROVOCAZIONE: LA PROVOCAZIONE E’ COME LA POLVERE; QUANDO ARRIVA VE LA TOGLIETE DI DOSSO COME NIENTE. SE REAGITE CON IMPULSIVITA’, DIVENTA UNA TRAPPOLA.
  94. LA SPADA DEL GUERRIERO: IL GUERRIERO TRASMETTE LA SUA ANIMA ALLA SUA ARMA, QUANDO LA USA. L’ARMA SI UNISCE AL CORPO DEL GUERRIERO ED EGLI LA USA CON ASSOLUTA PADRONANZA.
  95. LA STRATEGIA DELL’ATTACCO CON LE CINQUE FORZE DELLA NATURA: LA TATTICA DEL COMBATTIMENTO PER L’ATTACCO STA NELL’ARMONIA DELLE CINQUE FORZE DELLA NATURA. IL GUERRIERO APPLICA QUESTA TECNICA ANCHE NELLA VITA QUOTIDIANA.
  96. TEMPESTIVITA’: OGNI COMBATTIMENTO DEVE FINIRE CON FULMINANTE TEMPESTIVITA’. SE PERDETE L’ATTIMO FAVOREVOLE, SARA’ SEMPRE DIFFICILE RICREARLO.
  97. LA TENSIONE IN COMBATTIMENTO: E’ PERICOLOSO COMBATTERE CON LA TENSIONE ADDOSSO. COMBATTETE COME SE FOSSE UN GIOCO, SERVIRA’ AD ALLEGGERIRE LA TENSIONE INTERIORE DURANTE IL COMBATTIMENTO. NON SI INTRAPRENDE MAI UN’IMPRESA PREOCCUPANDOSI DELLA SCONFITTA.
  98. LA PRODEZZA: SE RUGGITE, SIETE DEI LEONI MA SE MUGOLATE SIETE UNA PREDA. MOSTRATE SEMPRE LA VOSTRA MASSIMA FORZA E FERMEZZA NEL VINCERE COME UN LEONE, PER VOI STESSI E PER GLI ALTRI. COSI’ SARETE RISPETTATI DAGLI ALLEATI E TEMUTI DAI NEMICI.
  99. ATTACCATE PRIMA DELL’AVVERSARIO: ATTACCATE PRIMA DELL’AVVERSARIO QUANDO COMBATTETE, PERCHE’ NL’ATTEGGIAMENTO DI DIFESA CREA IMPEDIMENTO ALL’INIZIATIVA. PER VINCERE, BISOGNA ATTACCARE. NON SI VINCE DIFENDENDOSI.
  100. CREDETE NEL VOSTRO MIRACOLO: IL GUERRIERO CREDE NEL SUO PRODIGIO DURANTE IL COMBATTIMENTO, INVENTANDO CONTINUAMENTE FORZA E CAPACITA’ NONOSTANTE LA DIFFICOLTA’ CHE PUO’ VIVERE DI FRONTE A UN FORMIDABILE AVVERSARIO. LA SUA CONVINZIONE LO FA VINCITORE. EGLI CREDE NELLA SUA INESAURIBILE FORZA. Fonte 100 affermazioni :  http://romagnasoftip.jimdo.com/
Accendi il tuo Spirito Guerriero e Vinci!
Ordina su Il Giardino dei Libri

Leggi anche

Motivazione e psicologia : 100 frasi per ricaricarti – Ti voglio regalare 100 frasi motivazionali per ricordarti di non perdere mai la motivazione. Se invece la motivazione l’hai già persa, finisci questa mini lettura e poi dimmi come ti senti.


Articoli correlati…

Guerrieri Metropolitani – Combattere fuori per vincere dentro – La filosofia degli sport da combattimento

Manuale del Guerriero della Luce – Se accade che il clamore del mondo soffochi la nostra voce interiore, vuol dire che è giunto il momento della lotta: dobbiamo risvegliare il guerriero della luce che dorme in ciascuno di noi …

La Via del Guerriero di Pace – Un libro che cambia la vita. La gente teme quello che ha dentro, ma è l’unico posto in cui troverà tutto quello che serve…

Fate Scaturire il Potere Magico dal Vostro Spirito. Stanchi, delusi, tesi e depressi, tutti cercano una via d’uscita. Ecco perché scrivo questo libro. Lo scopo è di aiutarvi a risolvere i vostri problemi svelandovi quel mago che è il vostro spirito e che non aspetta altro che un vostro richiamo per manifestarsi.

Il tuo potere invisibile e silenzioso – Ogni tanto ti capita di incontrare una persona molto diversa. Non riesci a capire ciò che ti attrae verso questo individuo, ma ti rendi conto che da lui ­ o da lei ­ emana una forza e un mistero, che irradiano un potere silenzioso che è strano e affascinante….

Crediti immagine Fresh Paint

Lascia il tuo commento:

Copyright Immagini - Dove non specificato le immagini sono rilasciate sotto Creative Commons CC0 da Pixabay » Più Info


Amazon Prime Spedizioni in 1 Giorno senza costi aggiuntivi » Iscriviti e usalo Gratis per 30 giorni


Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie per il tuo gesto d'amore.

Precedente Una Bella Mente Successivo La Ginnastica Posturale. Esercizi e consigli per conquistare una postura corretta