Crea sito

A Tu per Tu con la Paura – Vincere le proprie paure per imparare ad amare.

A Tu per Tu con la Paura – Vincere le proprie paure per imparare ad amare.

Bisogna ascoltare il corpo e fidarsi di esso… E risvegliare la nostra conoscenza interiore”

Questo libro descrive un viaggio: dalla co-dipendenza verso l’amore e la meditazione.

La co-dipendenza, come la definisce Osho, è la tendenza a occuparsi di qualcun altro al punto di trascurare se stessi. In sintesi, significa ricercare felicità e realizzazione, che si pensa di non potersi dare da soli, attraverso la manipolazione degli altri.

La persona co-dipendente concentra le proprie attenzioni su fattori esterni per alleviare l’ansia e le sensazioni dolorose interiori.

Cerca di rendere felice chi le sta attorno e, quando non ci riesce, si sente sminuita e vive la cosa come un fallimento personale. Generalmente sono persone che nascondono le proprie emozioni, per poi esplodere in momenti inopportuni. Oppure sono persone che tendono a reagire in modo esagerato, manifestando, ad esempio, panico e angoscia invece della normale paura o ansia.

Queste persone vivono nella falsa convinzione di poter annullare i sentimenti negativi che provano semplicemente “dando di più”, oppure ottenendo l’approvazione di coloro che svolgono un ruolo significativo nella loro vita. In tal modo attribuiscono agli altri la responsabilità della loro felicità.

Secondo Krishnananda e Amana, molti eventi importanti della vita hanno in qualche modo a che fare con la paura e gran parte della crescita interiore matura lavorando proprio sulle paure.

Le paure possono essere di vario genere: la paura di affermare la propria creatività, quella delle perdite, del castigo, delle critiche e dei giudizi, la paura del rifiuto, della solitudine, della sopravvivenza, la paura di esporsi, quella del fallimento o del successo, dell’intimità, del confronto, della rabbia, la paura di perdere il controllo.

La paura è onnipresente e, per quanto cerchiamo di ignorarla, superarla, rimuoverla o negarla, essa esercita un effetto potente e rimane una forza nascosta che può causare ansia cronica, sabotare la nostra creatività, renderci rigidi, sospettosi, e può annullare i nostri sforzi di trovare l’amore.

Se invece facciamo amicizia con la paura, portandola allo scoperto ed esplorandola, essa può diventare una forza di trasformazione, aprendo in noi un abisso di vulnerabilità e autoaccettazione. Partendo dalla teoria della co-dipendenza e del bambino interiore, Krishnananda e Amana suggeriscono dunque un metodo per uscire dalla paura, guarendo da sensi di vergogna e colpa, con esercizi di consapevolezza combinati al lavoro sull’energia e a meditazioni guidate.

Il fine non è tanto quello di cambiare o sistemare le cose, quanto di osservare il bambino emozionale che è in noi e capire che esiste la possibilità di scegliere.

A Tu per Tu con la Paura - Libro
Vincere le proprie paure per imparare ad amare

Voto medio su 9 recensioni: Buono

Ordina su Il Giardino dei Libri

Quando hai paura di fallire ricorda che… Perché dovresti fallire più spesso… per avere successo . Per avere successo, nelle piccole e nelle grandi sfide di tutti i giorni, le sconfitte spesso valgono più delle vittorie… leggi questo articolo 

Articoli correlati…

Aprirsi alla Vulnerabilità. Apprendere l’arte dell’amore e dell’intimità

Uscire dalla Paura. Osservare il bambino emozionale dentro di noi e interrompere l’identificazione.

Amare è Lasciare Andare la Paura – Un invito potente a lasciar andare la paura e vivere pienamente l’Amore, in tutte le sue manifestazioni

Crediti foto: pedrofigueras via pixabay

Lascia il tuo commento:
CHIUDI
CHIUDI
shares
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube