65 Abitudini Quotidiane Per La Tua Crescita Personale

65 Abitudini Quotidiane Per La Tua Crescita Personale: Migliora La Tua Vita Senza Sforzo.

65 abitudini quotidiane per la tua crescita personale Essere ciò che si fa!

Da anni il mio maestro di Yoga, Giampietro, non fa che ripetermi: “L’ascolto è tutto.” Per questo ho iniziato ad ascoltare, o più precisamente ad ascoltarmi. Ascoltandomi ho colto la bellezza della vita.

Ho ascoltato il mio corpo. Ho osservato il mio corpo con gli occhi dell’anima. E il chiacchiericcio della mente se ne andava. Il brusio scompariva. Tutte quelle voci inutili, quelle frasi cattive, quelle immagini debilitanti se ne andavano senza che io me ne accorgessi. Ascoltarsi è la forma più alta di meditazione. Ascoltandomi ho compreso che “Siamo ciò che mangiamo” è una frase dai molteplici significati. Noi siamo ciò che facciamo entrare in noi stessi. Siamo ciò che ingurgitiamo giorno per giorno, istante per istante.

Come avrai capito non intendo soltanto il cibo che mangiamo, l’acqua che beviamo e l’aria che respiriamo. Noi siamo ciò che facciamo. Siamo come agiamo, ma più precisamente siamo ciò che facciamo.

Guardiamo la TV quattro ore al giorno? Leggiamo continuamente terribili notizie sui nostri smartphone, sui nostri PC, sui nostri tablet, sui quotidiani? Passiamo il tempo a parlare e sparlare dei nostri vicini di casa, dei nostri amici, dei nostri colleghi, delle persone famose? Rimuginiamo senza sosta sui nostri difetti e sugli aspetti negativi che caratterizzano la nostra vita?

Siamo ciò che pensiamo, ciò che facciamo, ciò che mangiamo. Mangiamo carne trattata? Fumiamo? Beviamo bevande gassate piene di zuccheri? Viviamo in mezzo ai tubi di scappamento delle città?

Siamo le persone che frequentiamo. Passiamo il tempo con persone che detestiamo? Lavoriamo in mezzo a gente crudele ed egoista? Parliamo ore ogni settimana con uomini e donne che si celano dietro a maschere di mediocrità? Noi siamo quelle persone.

E se non lo siamo, rischiamo di diventarlo presto. Spesso mi chiedo che ne sarà della mia vita. Sarebbe forse più giusto chiedersi: “Che ne è della mia vita?” La mia vita è adesso. È adesso che devo cambiare se voglio diventare una persona diversa: migliore? Siamo ciò che facciamo. Io sono ciò che faccio. Sono ciò che scrivo. Se scrivo banalità, io stesso sono una banalità. Se scrivo per piacere agli altri, sono uno a cui “piace piacere” agli altri. Se scrivo con sincerità e onestà, sono onesto e sincero. Siamo ciò che facciamo.

Ascolta il tuo corpo, concentrati su di esso, sui suoi movimenti. Focalizza l’attenzione sui tuoi piedi, sulle tue gambe, sul tuo bacino, sulle tue mani, sulle tue braccia, sulle tue spalle, sul tuo collo, sui muscoli del tuo viso. Cerca di rilassare i muscoli che non lavorano. Se stai scrivendo o leggendo, rilassa completamente il bacino, le gambe, il viso. Se ascolti il tuo corpo, svuoti la mente. Se ascolti ciò che fai, svuoti la mente. Tu sei ciò che stai facendo. Tu sei la somma delle azioni che compi giorno per giorno.

Come puoi allora cambiare la tua vita? Agendo diversamente. Migliora la tua vita instaurando nuove abitudini positive eliminando le cattive abitudini che ti rendono infelice senza energia, vivi al massimo, come migliorare se stessi, risparmiare tempo, gestire la giornata, alzarsi presto, dormire bene, insonnia

Chi è Pellegrino? Pellegrino cammina e scrive di crescita personale, camminare, crudismo, mindfulness, ascolto e meditazione. Pellegrino è famoso per sperimentare in prima persona le tecniche riportate in ogni suo libro. Il suo stato di scrittore gli permette di VIVERE DAVVERO

P.L. Pellegrino


Felice in tre settimane: saggio breve ed essenziale sul pensiero positivo e la crescita personale basato sulla meditazione trascendentale, sulla teoria … buone abitudini per non procrastinare)

In questo rivoluzionario ebook trovate un meraviglioso ed esclusivo corso per la felicità: si tratta di teorie ed esercizi che, se seguiti con passione e attenzione, vi condurranno in sole tre settimane a una gioia infinita.

Il corso è pensato come un potente cambio di prospettiva che vi permetterà di scovare ciò che si nasconde dietro la vita abitudinaria di tutti i giorni. Ho cercato di essere il più conciso possibile, ben sapendo quanto vale il tempo di ognuno…

Per concepire, elaborare e sintetizzare all’osso questo nuovo e sorprendente corso basato sulla meditazione, ci sono voluti all’incirca 15 anni di ricerca personale attiva, compresa la lettura di centinaia tra saggi filosofici, trattati esistenziali, romanzi psicologici e libri riguardanti mente, corpo e spirito. Soltanto così è stato possibile raccogliere tutto il materiale, condensarlo in un solo saggio ed infine ridurlo a 21 brevi lezioni rivelatrici (si tratta di 5 soli minuti di lettura al giorno) chiare, semplici e funzionali agli impegni quotidiani di ognuno.

Se cercate il benessere fisico, il benessere psicologico e il benessere dell’anima, Felice in Tre Settimane è il libro speciale che fa per voi!

Ci sarebbe tanto altro da dire da parte mia e tanto altro da chiedere da parte vostra: per questo vi invito a commentare liberamente ogni riga che ho scritto, a esprimere ogni dubbio che vi sentite dentro, e a contattarmi privatamente se lo ritenete necessario (vi fornirò una mail personale), anche se sono convinto che proprio esprimendo le proprie emozioni e condividendole con tutti si possa prenderne consapevolezza: quindi mi aspetto tante e sincere recensioni su Amazon.

Il segreto più urgente è l’ascolto, ma per scoprirlo da sé è bene seguire con attenzione le 21 lezioni di successo.

Alla base c’è un nuovo tipo di meditazione esclusivo, ideato e migliorato dall’autore, basato sulla meditazione trascendentale e su varie tecniche di meditazione, tra cui la meditazione camminata (o camminata meditativa) e la “meditazione respirazione”.

Ecco i 21 consigli (se ne iniziate a metterne in pratica uno al giorno ci vogliono solo 3 settimane!) per essere felice che saranno affrontati e spiegati teoricamente e praticamente all’interno del libro:

Prima settimana:
– rallentare
– ascoltarsi
– tenersi occupati, oppure oziare consapevolmente
– passare più tempo socializzando, oppure imparare a stare da soli
– essere produttivi, oppure consapevolmente improduttivi
– organizzarsi meglio
– smettere di preoccuparsi

Seconda settimana:
– smettere di lamentarsi
– ridimensionare le aspettative, oppure puntare in alto, ma a piccoli passi
– pensare positivo
– vivere al presente
– lavorare su se stessi: corpo, anima e mente
– sviluppare una personalità socievole (o comunque disponibile e gentile)
– sorridere

Terza settimana:
– essere se stessi, senza maschere (v. scalzing)
– eliminare sentimenti negativi
– risolvere i problemi subito, senza mai procrastinare
– coltivare i rapporti intimi, senza darli per scontati
– considerare la felicità come un diritto e un dovere
– esprimere i propri pensieri/idee/opinioni
– essere creativi

Vi starete chiedendo come sia possibile diventare felici o raggiungere l’illuminazione o riempirsi di gioia infinita in così breve tempo… be’, non solo è possibile, ma molto probabile – sempre che si segua alla lettera ogni parola.

Ciò che conta veramente è il puro desiderio di voler diventare felici qui e ora: il sentiero del sorriso è in salita eppure, appena iniziamo a percorrerlo a piedi nudi, ci sembra di volare!

Buona felicità a tutti! E infinitamente grazie!

P.L. Pellegrino – Pierluigi Tamanini

Se vuoi approfondire la Crescita personale e il suo utilizzo nella vita di tutti i giorni ti consiglio i seguenti articoli…⤵

PSINEL Qui si parla di psicologia dal punto di vista della crescita personale… e di crescita personale dal punto di vista della psicologia… Continua »

La crescita personale aumenta la tua felicità.  Daniele Di Benedetti è un formatore, esperto in crescita personale e benessere. La forte voglia di aiutare le persone lo ha spinto a trovare strategie idonee per una forma fisica e mentale perfetta.. Continua »

Lascia il tuo commento:
Precedente Ansia - Come uscire dalla gabbia e riprendersi la vita. Successivo La rana bollita - Una storia d'ansia, attacchi di panico e cambiamento