Scrigno Fiore della Vita con Bola Chiama Angeli

Scrigno Fiore della Vita con Bola Chiama Angeli.

E’ una sfera in ottone racchiusa in uno scrigno color argento apribile e completamente cesellato a mano , impreziosito da un bellissimo granato. Dall’interno della sfera giunge a voi il magico suono angelico.

Originario del Messico, la bola messicana o ciondolo Chiamangeli simboleggia da sempre il bisogno del contatto col divino ricercato dai popoli fin dalla Notte dei Tempi.

Ancora oggi questi ciondoli sono utilizzati come ciondolo protettivo

Chiama Angeli sono molto usati durante la gravidanza, il suono melodioso degli xilophoni contenuti nella sfera, può essere udito dal nascituro fin dalla 22esima settimana di gestazione.

Un suono rassicurante che sarà di conforto per il piccolo anche dopo la nascita

L’Angelo custode, che la sfera sarebbe in grado di richiamare, è il tramite che protegge e guida ognuno di noi, sulla terra e oltre, come una madre fa col proprio figlio in grembo e fuori.

Infatti le madri in attesa usano portare il ciondolo col laccio lungo all’ombelico così da permettere al bambino di percepirne il suono e vivere più serenamente la simbiosi con la madre.

All’interno del bola è saldato un piccolo xilophono sul quale una piccola palla danza quando la futura mamma si muove, creando cosi uno speciale gioco di suoni che già alla ventesima settimana il bimbo nell’utero può sentire.

Ciondolo (Scrigno): 2 cm diametro circa. Palla (Interna): 1,5 cm diametro

Scrigno Fiore della Vita con Bola Chiama Angeli

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Ordina su Il Giardino dei Libri

ARTICOLI CORRELATI

  • Gli Angeli Custodi – Uno dei libri più interessanti degli ultimi anni, sugli angeli e sulla vita nell’aldilà, un portale di luce aperto da uno degli angeli più vicini ai noi umani: Haziel
Macrolibrarsi.it presenta l'EVENTO: Evento: Bruce Lipton e Gregg Braden in Italia - 28 e 29 Ottobre 2017 - Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *