L’Io Integro

L’Io Integro – Il ritorno a casa di tutti i frammenti della nostra vita

L’autrice ci indica una strada nuova per “riprendere i frammenti grandi e piccoli del nostro io, rimasti qua e là”… “Ovviamente, quando si cerca di cambiare strada, le resistenze interiori ed esteriori sono spesso molto forti e non facilmente superabili”.

È fondamentale accogliere tutte le emozioni che la vita ci procura, anche quelle dolorose o, comunque, negative.

Sono una parte preziosa di noi; impariamo a gestirle bene. Sono un elemento fondamentale della condizione umana.

Quando siamo invasi da un’emozione negativa, è importante essere al nostro fianco.

È giusto sostenerci con amore nei momenti in cui un dolore, un’emozione negativa rischiano di sommergerci… È altrettanto importante accompagnarci nel momento in cui nella nostra vita arriva un’emozione positiva… non è così facile convincerci che la gioia ci appartiene e che le cose belle della vita ci stanno aspettando, sono lì anche per noi, non solo per gli altri…

Quando la gioia arriva, teniamocela stretta e assorbiamone ogni goccia.

In tal modo, ci convinceremo sempre più che abbiamo diritto al gustamento della vita… contribuendo sempre più a creare e a mantenere il nostro benessere interiore.

Inoltre, la nostra vista diventerà maggiormente acuta e vigile nel cogliere attorno a noi gli aspetti piacevoli e gioiosi

A questo punto faremo veramente un capolavoro se ci auto-compiaceremo del nostro positivo approccio alla vita…che diventerà ricca di colori vivaci e squillanti. Marina Carrè

Estratto dal libro

La nostalgia, i rimpianti, i rimorsi sono segnali da ascoltare attentamente, perché, anche se ci fanno sentire la mancanza di qualcosa o di qualcuno, possono farci nascere il desiderio di trovare il modo di riempire dei vuoti, di tornare a far vibrare lo strumento interiore, di cercare degli indizi, di trovare delle risposte.

A volte, la nostalgia può farci rimpiangere il tempo in cui la nostra vita era più libera, meno oppressa da carichi ingombranti, più a contatto con la nostra spontaneità, un tempo in cui, per mille motivi, ci si ascoltava di più.

O, forse, non avendo mai o quasi mai sperimentato uno stato di pienezza esistenziale, abbiamo però incontrato qualcuno che sentivamo libero e padrone di sé. E lo abbiamo invidiato, convinti però che tale libertà interiore non sarebbe mai stata alla nostra portata, perché troppi obblighi, lacci, condizionamenti ci tenevano bloccati e ci avrebbero tenuti in gabbia per sempre.

Oppure ancora, potremmo rimpiangere il tempo in cui avevamo tra le mani e gestivamo la vita di un’altra persona, con la ferma convinzione che lo facevamo per il suo bene ed eravamo contenti di dedicarle la nostra energia, il nostro tempo, tutto di noi stessi.

È meglio soffermarsi a riflettere finché sentiremo di non aver trascurato nulla e di aver analizzato a fondo anche ciò che non ci è piaciuto trovare in noi. Solo così sentiremo che non è più nostro e ci sarà più facile lasciarlo andare perché non ne avremo più bisogno. Così facendo, diventeremo cercatori, liberatori, ricostruttori, riparatori, guaritori, creatori del nostro benessere e della nostra integrità.

Avremo abbracciato il nostro cuore, sentendo che vibra in noi e per noi e con il cuore di chi, incrociando la nostra strada, ha ricevuto, apprezzato e gustato i nostri doni e li ha ricambiati con i suoi. Buona lettura. Estratto dal libro L’Io Integro

L'Io Integro
Il ritorno a casa di tutti i frammenti della nostra vita
Ordina su Il Giardino dei Libri

TI POTREBBE INTERESSARE

  • Emozioni, pensieri ed energie negative. Giuditta Dembech dà consigli pratici su come rimanere positivi, ed incomincia in primo luogo a descrivere cosa succede nella situazione opposta.. ovvero quando proviamo emozioni, pensieri ed energie negative… a me fa rabbrividire, poi vedete voi come prenderla… Semplicemente, tensione, tristezza, paura, preoccupazione, sofferenza, ansia, stress, etc. consumano la nostra energia vitale…. >> continua a leggere
Macrolibrarsi.it presenta l'EVENTO: Evento: Bruce Lipton e Gregg Braden in Italia - 28 e 29 Ottobre 2017 - Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *