Karma e vita : c’è un nesso

Karma e vita: c’è un nesso?

Il significato del karma

Cos’è il karma

Sentiamo parlare di karma e come il karma influenzi le nostre vite.

Ma cos’è il karma? Esiste davvero? C’è un legame tra karma e vita? Queste e altre domande affollano le nostre coscienze, lasciandoci spesso senza una risposta.

Proviamo ad osservare il significato della vita sulla terra. La vita media di una persona è di circa 75 – 90 anni. Se ci pensiamo, sono solo una manciata di anni rispetto ai millenni che ci hanno preceduto e a tutto quello che verrà dopo.

È possibile che ognuno di noi, nella sua totalità, possa vivere solo una manciata di anni e poi tutto si riduce a nulla? Le nostre esperienze non contano davvero nulla di più che nel breve periodo di tempo in cui viviamo?

È difficile pensare che tutto ciò che siamo e viviamo non abbia un significato e che le esperienze di vita siano fini a se stesse.

Guardandoci attorno, quante volte ci sarà capitato di affermare “Quella persona ha davvero una vita fortunata!” oppure “Quella persona è piena di disavventure”! Da cosa dipendono gli eventi che viviamo?

Le risposte possono essere molte: certamente ognuno di noi è artefice del proprio destino, nella misura in cui decide cosa scegliere dinnanzi ad un avvenimento che vive. Ma chi o cosa stabilisce quello che ci capita? E perché?

Il karma e le esperienze

Il karma è un concetto legato all’Anima. L’Anima sopravvive al corpo fisico. Ognuno di noi è molto di più di una semplice macchina biologica. Il corpo cresce e invecchia e arriva a morire ma noi, la nostra Essenza, muore con lui?

È difficile immaginare che tutto ciò che siamo si possa ridurre ad una manciata di poche decine di anni!

Ed è qui che subentra il concetto di karma, l’idea che tutto ciò che viviamo nelle nostre vite abbia un significato e sia finalizzato alla crescita interiore, della nostra stessa Essenza. In fondo le esperienze sono quelle che ci insegnano come comportarci per il futuro… perché non possiamo immaginare che anziché avere una sola vita ne abbiamo a disposizione più di una in cui vivere le tante esperienze utili per la crescita della nostra Anima?

Il karma è allora il bagaglio che ci portiamo appresso, il risultato dei nostri comportamenti assunti in passato (fino ad arrivare alle vite passate). Chi crede nel karma sa che esso si sviluppa attraverso le incarnazioni, che sono sempre più di una.

Karma e reincarnazione

Il concetto cardine, legato al karma, è proprio la reincarnazione e la convinzione che ognuno di noi muore solo nel corpo fisico ma non nell’Essenza profonda. E in questo modo, le scelte che compiamo in questa vita, determinano gli avvenimenti futuri, anche di prossime reincarnazioni.

L’aspetto straordinario del karma è la responsabilità attribuita ad ogni persona: non è forse rassicurante sapere di poter gestire la propria vita e che il futuro dipende dalle nostre scelte? Sarebbe senz’altro peggio sapere di dover subire gli eventi, senza avere voce in capitolo. Il karma ci insegna che nulla accade per caso e il futuro non è altro che il risultato delle nostre scelte presenti.

Scopri ↣ Ho-Oponopono Occidentale SCUSA, GRAZIE, TI AMO ❤
SCOPRI I NOSTRI OROLOGI PER PREZZO

di Lo Staff di Macrolibrarsi

Secondo il Buddismo Tibetano lo scopo della vita è il raggiungimento della felicità. Se la nostra mente è pervasa da emozioni negative, è molto difficile riuscire a sperimentare la felicità, ma se invece le nostre percezioni sono più positive allora ci saranno più possibilità. Non è sufficiente focalizzarsi solo sul raggiungimento della felicità, allo stesso tempo è importante riconoscere la sofferenza e le sue cause in modo da poterle eradicare attraverso metodi e pratica. Karma è un termine sanscrito che tradotto letteralmente significa “azione”.

Dalle nostre precedenti azioni dipendono la nostra futura felicità e sofferenza. Tutto non dipende solo dal karma accumulato, in quanto la sua maturazione è legata anche alle cause e alle condizioni che sviluppiamo nel presente. Se in questo momento le azioni di corpo, parola e mente fossero negative, ci sarebbero le condizioni per la fruizione del karma negativo precedentemente accumulato; ma se invece portiamo avanti azioni positive di corpo, parola e mente, allora queste diventano le condizioni favorevoli per la fruizione del karma positivo, quello che ci dà felicità. Se ci chiedessimo come erano le nostre vite precedenti dovremmo guardare a come è la nostra vita ora, in cui compaiono i segni, i frutti delle nostre azioni precedenti. https://youtu.be/7MkPivM3Hes

Il karma e la reincarnazione stanno acquisendo sempre maggiore importanza. E’ sempre crescente il numero di persone che ammette di avere principi di ricordi di vicende, stati d’animo o immagini di vite passate.

La reincarnazione indica la rinascita in un altro corpo dell’anima o spirito di un individuo, dopo la sua morte fisica.

Karma invece è un termine sanscrito che indica la legge di causa-effetto che regola la vita di tutto ciò che è manifesto nell’universo, vincolando le anime al ciclo di morti e rinascite detto appunto reincarnazione.

Il karma è il risultato degli atti compiuti nelle proprie vite passate: è a un tempo opera, azione, destino, conseguenza poiché ognuno crea con le sue azioni la legge delle sue vite.

Il karma ci segue vita dopo vita per insegnarci qualcosa che non abbiamo voluto o saputo imparare. Il karma è il risultato dell’insieme delle nostre azioni passate, tutto ciò che non abbiamo portato a termine o abbiamo sbagliato ci segue,  in realtà siamo noi che ce lo portiamo dietro.

TI CONSIGLIAMO ….

Che Cos’è il Karma – I quaderni di Harmakis – Un libro pratico ed illuminante per capire i meccanismi che regolano il karma e cosa possiamo fare concretamente per migliorare le nostre vite future. “Karma” significa azione; ma a tale semplicità si lega un’intera filosofia che da millenni studia e analizza le cause e gli effetti delle azioni, dall’individuo all’umanità, dal semplice gesto alle idee che hanno fatto storia.

Che Cos'è il Karma
I quaderni di Harmakis

Sorella Morte –  Quando vi è nascita, vi è morte. quando vi è morte, vi è rinascita. Questo libro vuole rassicurare chi lo legge che la morte non è la fine della vita ma l’inizio di un’altra”. Dovete pensare che si nasce con un respiro e altrettanto si muore con un respiro, poi si rinasce con un respiro e si ri-­muore con un respiro, in un’altalena di viaggi infiniti, fino a raggiungere l’illuminazione.

Sorella Morte
Quando vi è nascita, vi è morte. quando vi è morte, vi è rinascita

SE TI PIACE L’ARGOMENTO, TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE

Reincarnazione E Vite Precedenti: Perché Non Ricordiamo Nulla? Quando si parla di reincarnazione sorge spesso la domanda al riguardo delle vite precedenti, su ciò che si è vissuto in passato e sul perché non ci si ricorda più nulla…. >> continua a leggere  

Il Karma La Legge Di Causa Ed Effetto –  Il Karma fa parte delle leggi universali, una legge conosciuta anche con il nome di “causa-effetto”, proprio perché ad ogni causa corrisponde un effetto, ed ogni azione genera un risultato…. >> continua a leggere

Comprendere il Karma – Con la parola Karma si intende la raccolta di ciò che abbiamo seminato in questa vita od in quelle precedenti. Il Karma buono è rappresentato da tutto ciò che abbiamo fatto per il bene dei nostri simili; questo Karma ci propone i “crediti” che riscuoteremo in questa vita sotto forma di persone che ci offriranno aiuti e conforto. Il Karma cattivo rappresenta invece tutto ciò che abbiamo fatto a danno fisico o morale dei nostri simili, in questa o nelle precedenti incarnazioni; questo Karma ci procurerà nemici, guai e malattie che dobbiamo accettare di buon grado se vogliamo chiudere i “nostri debiti” nel modo migliore….. >> continua a leggere

SCIENZIATO RUSSO AFFERMA: «HO FOTOGRAFATO L’ANIMA» Sarebbe un’aura fosforescente che resta intorno al corpo fino a 48 ore dopo il decesso…. >> continua a leggere

Crediti immagine Fresh Paint

Facebook Comments
Ogni donazione ci sostiene nel nostro impegno di condivisione della conoscenza! Grazie! SOSTIENI TU SEI LUCE!

I commenti sono chiusi.