Il Sorriso Segreto dell’Essere

Il Sorriso Segreto dell’Essere Oltre l’illusione dell’io e della ricerca spirituale.

Chi sono io? Che cos’è la realtà? Qual è il significato del vivere e del morire? Quando cominciano ad affacciarsi le domande fondamentali dell’esistenza, prima o poi ci si imbatte nell’enigma della coscienza, così evidente eppure così elusiva.

Che cos’è? Come sorge l’esperienza di un «io» individuale?

Questo libro è un’occasione per esplorare secondo una prospettiva radicalmente non dualista e non confessionale, nella concretezza della nostra esperienza immediata, il misterioso «sguardo» con cui la coscienza apre l’orizzonte di ciò che chiamiamo «realtà», il problema dell’identità personale e quell”‘Oltre” che resta inaccessibile al pensiero, alla meditazione e alla ricerca spirituale.

È questo lo spirito del sat-sang o «condivisione dell’essere»: un’occasione d’incontro da cui possa emergere una «risonanza» di quello sfondo costante e misterioso che noi veramente siamo, di quella Presenza non duale in cui appaiono e scompaiono tutte le esperienze che chiamiamo «la nostra vita».

Mauro Bergonzi mette a frutto in questo saggio la sua doppia qualifica di psicologo e psicoterapeuta da un lato ed esperto conoscitore delle filosofie e religioni orientali (e indiane in particolare) dall’altro, per offrire ai lettori un punto di vista nuovo sulla mente e sui suoi meccanismi, spiegando quali siano i benefici “scientifici” della meditazione e come questa antichissima pratica spirituale agisca in profondità sul benessere psicologico delle persone.

Il Sorriso Segreto dell'Essere
Oltre l’illusione dell’io e della ricerca spirituale
Ordina su Il Giardino dei Libri

Nisargadatta Maharaj – Testimonianza di Mauro Bergonzi

Mauro Bergonzi è docente di Religioni e Filosofie dell’India all’Università «L’Orientale» di Napoli e socio analista del Centro Italiano di Psicologia Analitica. A partire dagli anni ’70 ha approfondito i percorsi meditativi di varie tradizioni orientali (buddhismo, vedanta, taoismo)con spirito non dogmatico e non confessionale.

Determinante è stato il suo incontro con gli insegnamenti di Nisargadatta Maharaj, J. Krishnamurti e T. Parsons. Da diversi anni conduce gruppi di «condivisione dell’essere» (sat-sang) a Roma e a Bologna

ARTICOLI CORRELATI:

Io Sono Quello Sri Nisargadatta Maharaj Conversazioni col maestro. “Scoprite ciò che non siete. Corpo, sentimenti, pensieri, idee, tempo, spazio, essere e non essere, questo o quello. Non siete niente di concreto o astratto che potete indicare. Dovete osservare voi stessi e la vostra mente, attimo per attimo, senza lasciarvi sfuggire nulla”.

Facebook Comments
Macrolibrarsi.it presenta i Gioielli Le Pietre di Elia

I commenti sono chiusi.